Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Piano straordinario per le aree a rischio idrogeologico molto elevato:...

Piano straordinario per le aree a rischio idrogeologico molto elevato: modifiche alla deliberazione n. 14/99 del 26 ottobre 1999.

IL COMITATO ISTITUZIONALE
VISTO:
– la legge 18 maggio 1989, n.183,
recante “Norme per il riassetto organizzativo e funzionale della
difesa del suolo” e successive modifiche ed integrazioni;
– il
Decreto-legge 11 giugno 1998, n. 180, recante “Misure urgenti per la
prevenzione del rischio idrogeologico ed a favore delle zone colpite
da disastri franosi nella regione Campania” convertito, con
modificazioni, dalla legge 3 agosto 1998, n.267 e successivamente
modificato dal Decreto-legge 13 maggio 1999, n. 132, coordinato con la
legge di conversione 13 luglio 1999, n.226;
PREMESSO CHE:
– questo
Comitato, con propria deliberazione n. 14 del 26 ottobre 1999, ha
approvato il Piano straordinario per le aree a rischio idrogeologico
molto elevato e ha adottato le misure di salvaguardia per le aree
perimetrate ai sensi dell’art. 1, comma 1-bis, del decreto legge 11
giugno 1998, n. 180, convertito con modificazioni dalla legge 3 agosto
1998, n. 267, come modificato dal decreto legge 13 maggio 1999, n.
132, coordinato con la legge di conversione 13 luglio 1999, n. 226;

il suddetto Piano e’ costituito dai seguenti elaborati:
1. Atlante
cartografico delle perimetrazioni delle aree a rischio idrogeologico
molto elevato sottoposte a misure di salvaguardia;
2. Programma degli
interventi urgenti;
3. Norme di attuazione e misure di
salvaguardia;
4. Relazione generale e relativi allegati.
CONSIDERATO
CHE
– con nota n. Z1.2000.0030372 del 24.8.2000 la Regione Lombardia
ha segnalato che per mero errore materiale non e’ stata inserita
nell’Atlante cartografico delle perimetrazioni delle aree a rischio
idrogeologico molto elevato sottoposte a misure di salvaguardia la
cartografia relativa al Comune di Seriate ed ha richiesto una
conseguente rettifica del Piano straordinario;
ACQUISITO:
– il parere
favorevole espresso da parte del Comitato tecnico in data 23 gennaio
2001 in relazione alla suddetta rettifica;
RITENUTO CHE:
– sia
necessario modificare nel modo richiesto il Piano straordinario per le
aree a rischio idrogeologico molto elevato;
per quanto visto,
premesso, considerato e ritenuto
DELIBERA:
ART. 1.
Di integrare
l’elaborato 1 del Piano straordinario per le aree a rischio
idrogeologico molto elevato “Atlante cartografico delle perimetrazioni
delle aree a rischio idrogeologico molto elevato sottoposte a misure
di salvaguardia” con la cartografia a scala 1:10.000 del Comune di
Seriate, che costituisce l’allegato 1 della presente
deliberazione.
ART. 2.
Copia della presente deliberazione e’
pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e sul
Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia.
ART. 3.
Copia della
stessa e’ depositata, ai fini della consultazione, presso il Ministero
dei Lavori Pubblici (Direzione generale della Difesa del Suolo e
Magistrato per il Po), il Ministero dell’Ambiente, l’Autorita’ di
bacino del fiume Po nonche’ la Regione Lombardia.
ART. 4.
La Regione
Lombardia, interessata dalle correzioni cartografiche di cui all’art.
1 della presente deliberazione, provvedera’ a adottare i necessari e
conseguenti provvedimenti.
Il Presidente
MESI
Il Segretario
generale
PASSINO

ALLEGATO 1
PERIMETRAZIONE DELLE AREE A RISCHIO
GEOLOGICO MOLTO ELEVATO

Architetto.info