Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Individuazione del sito Internet www.llpp.it per la pubblicazione di b...

Individuazione del sito Internet www.llpp.it per la pubblicazione di bandi ed avvisi di gara delle stazioni appaltanti di ambito statale e/o di interesse nazionale, nonché dei siti Internet predisposti dalle regioni e province autonome per la pubblicazione di bandi ed avvisi di gara delle amministrazioni di cui all'art. 2, comma 2, della legge n. 109/1994

DECRETO MINISTERIALE 6 aprile 2001
Individuazione del sito Internet
www.llpp.it per la pubblicazione di bandi ed avvisi di gara delle
stazioni appaltanti di ambito statale e/o di interesse nazionale,
nonché dei siti Internet predisposti dalle regioni e province autonome
per la pubblicazione di bandi ed avvisi di gara delle amministrazioni
di cui all’art. 2, comma 2, della legge n. 109/1994
(G.U. n. 100, 2
maggio 2001, Serie Generale)
IL MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI
Visto
l’art. 24 della legge 24 novembre 2000, n. 340, per effetto del quale
a decorrere dal 1° gennaio 2001, le amministrazioni pubbliche sono
tenute a pubblicare tutti i bandi e gli avvisi di gara su uno o più
siti internet individuati con decreto del Presidente del Consiglio dei
Ministri;
Visto l’art. 5 del decreto ministeriale n. 6637/31 del 7
agosto 2000 che detta disposizioni in ordine alla diffusione degli
avvisi di gara dell’amministrazione centrale e periferica dei lavori
pubblici tramite la pubblicazione sul sito internet del Ministero
stesso www.llpp.it;
Considerato che:
si intendono di interesse
regionale tutti i lavori realizzati sul territorio delle regioni ad
esclusione di quelli strumentali allo svolgimento dei compiti e delle
funzioni mantenute allo Stato, ai sensi della legge 15 marzo 1997, n.
59;
molte amministrazioni regionali si sono già attivate per la
raccolta e la pubblicazione dei bandi e degli avvisi di gara per le
opere di loro interesse, come sopra enunciate;
in attesa
dell’emanazione del citato decreto del Presidente del Consiglio dei
Ministri, si rende necessario ed urgente individuare più siti internet
finalizzati ad adempiere agli oneri informativi posti a carico delle
stazioni appaltanti;
Ritenuto, a tal fine, che:
per quanto attiene
agli oneri delle amministrazioni dello Stato, sia possibile utilizzare
l’apposita sezione già presente sul sito internet www.llpp.it dedicata
alla pubblicazione dei bandi e degli avvisi di gara
dell’amministrazione centrale e periferica dei lavori pubblici,
suddivisa per ufficio di competenza;
per quanto attiene alle opere di
interesse regionale, possono essere attivati appositi siti internet
presso ogni amministrazione regionale, così come sopra
specificato;
Decreta:
Art. 1.
In attesa dell’emanazione del decreto
del Presidente del Consiglio dei Ministri di cui all’art. 24 della
legge n. 340/2000, a decorrere dal 1° maggio 2001, le stazioni
appaltanti di ambito statale e/o di interesse nazionale pubblicano sul
sito internet www.llpp.it i bandi e gli avvisi di gara di loro
competenza. Le amministrazioni di cui all’art. 2, comma 2, della legge
n. 109/1994, che realizzano opere di interesse regionale, così come
definite in premessa, pubblicano sugli appositi siti internet,
predisposti ed attivati dalle regioni e dalle province autonome, i
bandi e gli avvisi di gara di loro competenza.
Art. 2.
Le regioni e le
province autonome, a decorrere dal 1° maggio 2001, nell’ambito delle
loro strutture, predispongono, nel rispetto della loro autonomia
organizzativa, appositi siti internet atti alla pubblicazione di tutti
i bandi e gli avvisi di gara in materia di lavori pubblici e ne danno
adeguata pubblicità alle amministrazioni di cui all’art. 1 del
presente decreto, indicando anche le modalità e le specifiche di
trasmissione telematica.
In caso di mancata attivazione, da parte
delle regioni e delle province autonome del sito di loro rispettiva
competenza, le amministrazioni obbligate all’assolvimento degli oneri
informativi sopra specificati trasmetteranno direttamente i suddetti
bandi ed avvisi di gara al Ministero dei lavori pubblici per la
pubblicazione sul sito www.llpp.it.
Art. 3.
Le modalità di
trasmissione dei suddetti bandi ed avvisi di gara di competenza
statale saranno specificate sul sito internet www.llpp.it.
Art.
4.
L’ufficio per la regolazione dei lavori pubblici provvede, con
l’ausilio della redazione internet di questo Ministero, alla
pubblicazione, sul suddetto sito.
Art. 5.
Il suddetto ufficio e le
analoghe strutture regionali, a cui è demandato il compito di gestione
e mantenimento, periodicamente elaborano e rendono disponibile, negli
stessi siti, un rapporto statistico sui bandi e gli avvisi
pubblicati.
Art. 6.
L’adempimento tempestivo da parte dei soggetti
obbligati per legge alla pubblicazione dei bandi e degli avvisi in
materia di lavori pubblici assolve a quanto prescritto dal disposto
della legge 24 novembre 2000, n. 340, sino a quando non verrà
promulgato il provvedimento definitivo del Presidente del Consiglio
dei Ministri e, per quanto attiene alle opere di interesse nazionale,
costituisce obiettivo permanente dell’Ufficio per la regolazione dei
lavori pubblici, che svolgerà, altresì, la funzione di coordinamento e
promozione di tutti i siti regionali.

Architetto.info