Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

DELIBERAZIONE 8 marzo 2001: Fondo ex art. 19 del decreto legislativo n...

DELIBERAZIONE 8 marzo 2001: Fondo ex art. 19 del decreto legislativo n. 96/1993. Assegnazioni per l'anno 2001. (Deliberazione n. 29/2001). (GU n. 143 del 22-6-2001)

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

DELIBERAZIONE 8 marzo 2001
Fondo ex art. 19 del decreto legislativo n. 96/1993. Assegnazioni per
l’anno 2001. (Deliberazione n. 29/2001).

IL COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

Vista la legge 1o marzo 1986, n. 64, recante la “Disciplina
organica dell’intervento straordinario nel Mezzogiorno”;
Visto il decreto legge 22 ottobre 1992, n. 415, convertito, con
modificazioni, dalla legge 19 dicembre 1992, n. 488, con il quale
viene, fra l’altro, disposta la soppressione del dipartimento per gli
interventi straordinari nel Mezzogiorno e dell’Agenzia per la
promozione dello sviluppo del Mezzogiorno;
Visto il decreto legislativo 3 aprile 1993, n. 96, recante
disposizioni per il trasferimento delle competenze dei soppressi
organismi dell’intervento straordinario e del relativo personale, e
in particolare, l’art. 19, comma 5, che istituisce un Fondo per il
finanziamento degli interventi ordinari nelle aree depresse del
territorio nazionale;
Visto il decreto-legge 8 febbraio 1995, n. 32, convertito dalla
legge 7 aprile 1995, n. 104, e in particolare, l’art. 3 che
sostituisce il comma 5 sopracitato;
Visto il decreto-legge 23 giugno 1995, n. 244, convertito dalla
legge 8 agosto 1995, n. 341;
Vista la legge 23 dicembre 2000, n. 388 (legge finanziaria 2001);
Vista la legge 23 dicembre 2000, n. 389, di approvazione del
bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2001 e del
bilancio pluriennale per il triennio 2001-2003;
Vista la propria delibera n. 155 del 21 dicembre 2000, con la quale
e’ stata, fra l’altro, disposta, a valere sulle disponibilita’ del
Fondo ex art. 19 del decreto legislativo n. 96/1993, un assegnazione,
per l’anno 2001, di lire 30 miliardi (15,49 Meuro) a favore del
Ministero dell’industria, commercio ed artigianato (punto 2 della
delibera), finalizzata alla promozione di occupazione e di impresa ed
al finanziamento del programma di attivita’ dell’istituto per la
promozione industriale (IPI);
Vista la richiesta del dipartimento del Tesoro n. 372576 del
29 gennaio 2001, per complessive lire 90,637 miliardi, concernente
l’erogazione dei contributi sull’emissione dei prestiti
obbligazionari ex art. 10 della legge n. 64/1986 (lire 61,586
miliardi) e il rimborso alla Cassa depositi e prestiti delle rate
annuali degli interessi consolidati derivanti dalle anticipazioni da
essa effettuate (lire 29,051 miliardi);
Vista la nota n. 119 del 22 febbraio 2001, con la quale il
Ministero dei lavori pubblici ha richiesto, per il corrente anno, una
prima assegnazione di lire 300 miliardi in termini di competenza e di
lire 200 miliardi in termini di cassa, per le piu’ immediate esigenze
connesse al completamento delle opere ex Agensud ed al relativo
contenzioso;
Vista la nota del Ministero dell’universita’ e della ricerca
scientifica e tecnologica n. 1621 del 1o marzo 2001, con la quale
viene richiesta alla voce “Varie”, per compensi al Commissario ad
acta, nonche’ per le spese relative al comitato tecnico scientifico e
alle commissioni di accertamento, una assegnazione di lire 239
milioni in termini di competenza e di lire 339 milioni in termini di
cassa;
Vista la nota del Ministero delle politiche agricole n. 1490 del
13 dicembre 2000, con la quale sono state, fra l’altro, segnalate le
occorrenze finanziarie per il completamento funzionale del progetto
di “Ammodernamento e ristrutturazione dell’impianto irriguo in agro
di Cassino e Sant’Elia Fiumerapido”, pari a complessive lire 39,860
miliardi suddivise in due stralci funzionali, dei quali il primo, di
lire 21,318 miliardi, gia’ finanziato ed assentito con il 3o Piano
triennale ex lege n. 64/1986 (lire 3,194.998 miliardi gia’ erogati e
lire 18,123.002 da erogare) ed il secondo stralcio di lire 18,542
miliardi, da coprire con un finanziamento integrativo;
Vista la successiva richiesta del Ministero delle politiche
agricole n. 0297 del 1o marzo 2001, relativa ai compensi del
Commissario ad acta e dei consulenti giuridici per un importo
complessivo di lire 320 milioni;
Visto il prospetto riepilogativo presentato dal Ministero del
lavoro e previdenza sociale in data 1o marzo 2001, concernente
fabbisogno complessivo residuo di L. 1.213.587.688.918 relativo ai
contributi agricoli unificati (SCAU), articolato in L. 17.436.509.080
da versare a favore dell’INAIL ed in L. 1.196.151.179.838 da versare
a favore dell’INPS;
Tenuto conto delle ulteriori esigenze avanzate dal Ministero del
tesoro, bilancio e programmazione economica, concernenti
l’assegnazione definitiva di lire 212,144.7 miliardi a favore del
servizio centrale per la programmazione negoziata per il
finanziamento delle iniziative di cui all’intesa istituzionale di
programma della regione Basilicata, Accordo di programma Val Basento,
di cui alla delibera di questo Comitato n. 120 del 30 giugno 1999,
nonche’ l’assegnazione di lire 125,573 miliardi richiesta dal
competente Servizio dei fondi strutturali comunitari per la copertura
finanziaria delle ordinanze relative alle regioni Puglia (Ord. PCM
dell’8 novembre 1994) e Sicilia (Ord. Ministro degli interni n. 2974
del 19 novembre 1996):
Ritenuto di poter accogliere integralmente le predette richieste,
ad eccezione di quelle presentate:
dal Ministero del lavoro, concernente i contributi agricoli
unificati, richiesta che, tenuto conto delle limitate risorse
disponibili, viene recepita parzialmente, per un importo di
L. 317.436.509.080;
dal Ministero delle politiche agricole, concernente il
completamento del citato impianto irriguo, che e’ accoglibile nel
limite dell’importo di lire 18,123.002 miliardi (quota residua da
erogare nell’ambito della predetta posta programmatica di lire 21,318
miliardi, a suo tempo imputata a carico della legge n. 64/1986);
Ritenuto pertanto di dover disporre un’assegnazione complessiva di
L. 2.064.473.211.080 per l’anno 2001, a carico del Fondo ex art. 19
sopra citato;
Su proposta del Ministro del tesoro, del bilancio e della
programmazione economica;
Delibera:
A valere sulle disponibilita’ 2001 del Fondo ex art. 19 del decreto
legislativo 3 aprile 1993, n. 96, sono disposte, per le finalita’
indicate in premessa, le seguenti assegnazioni per un importo
complessivo di L. 2.064.473.211.080 (1.066,21 Meuro):

(lire)

=====================================================================
Amministrazioni | |
interessate | Assegnazioni 2001 | Cassa
=====================================================================
| Ministero tesoro-|
| bilancio|
———————————————————————
Piani regionali di | |
sviluppo e Az. Org. | |
6.3 (quota 2001 da | |
trasferire alle | |
Regioni | |
meridionali)…. | 1.000.000.000.000| 150.000.000.000
———————————————————————
Mutui ex art. 10 legge| |
n. 64/1986…. | 61.586.000.000| 61.586.000.000
———————————————————————
Cassa Depositi e | |
Prestiti: ammortamento| |
anticipazioni…. | 29.051.000.000| 29.051.000.000
———————————————————————
Ordinanze Puglia e | |
Sicilia (1)…. | 125.573.000.000|
———————————————————————
Intesa Basilicata | |
(Accordo Val | |
Basento)…. | 212.144.700.000|
———————————————————————
| Ministero lavori|
| pubblici|
———————————————————————
Opere di | |
competenza…. | 300.000.000.000| 200.000.000.000
———————————————————————
| Ministero lavoro|
———————————————————————
Compensi SCAU | |
(INPS)…. | 300.000.000.000| 150.000.000.000
———————————————————————
Compensi SCAU | |
(INAIL)…. | 17.436.509.080| 17.436.509.080
———————————————————————
| Ministero politiche|
| agricole|
———————————————————————
Impianto irriguo | |
(Cassino e S. Elia | |
Fiumerapido) (2) | 18.123.002.000|
———————————————————————
Compensi Commissario | |
ad acta e | |
consulenti…. | 320.000.000| 320.000.000
———————————————————————
|Ministero università e|
| ricerca|
———————————————————————
Compensi Commissari…

[Continua nel file zip allegato]

Architetto.info