Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

DECRETO 3 aprile 2001: Erogazione dei contributi previsti dall'art. 14...

DECRETO 3 aprile 2001: Erogazione dei contributi previsti dall'art. 14, comma 1, della legge 7 dicembre 1999, n. 472, a favore delle regioni a statuto speciale e le province autonome di Trento e Bolzano, quale concorso dello Stato per la sostituzione di autobus destinati al trasporto pubblico locale in servizio da oltre 15 anni. (GU n. 147 del 27-6-2001)

MINISTERO DEI TRASPORTI E DELLA NAVIGAZIONE

DECRETO 3 aprile 2001
Erogazione dei contributi previsti dall’art. 14, comma 1, della legge
7 dicembre 1999, n. 472, a favore delle regioni a statuto speciale e
le province autonome di Trento e Bolzano, quale concorso dello Stato
per la sostituzione di autobus destinati al trasporto pubblico locale
in servizio da oltre 15 anni.

IL DIRETTORE
dell’unita’ di gestione
dell’autotrasporto di persone e cose

Vista la legge 7 dicembre 1999, n. 472, recante “Interventi nel
settore dei trasporti”;
Visto in particolare l’art. 14, comma 1, della legge suindicata, il
quale prevede che le regioni a statuto speciale e le province
autonome di Trento e di Bolzano, ai fini della sostituzione di
autobus destinati al trasporto pubblico locale in esercizio da oltre
quindici anni, sono autorizzate a contrarre mutui quindicennali e ad
effettuare altre operazioni finanziarie in relazione a rate di
ammortamento per capitali ed interessi complessivamente determinate
dal limite di impegno quindicennale a carico dello Stato di lire 20
miliardi a decorrere dall’anno 2000;
Tenuto conto che, in base alla norma citata, il finanziamento
quindicennale e’ da ripartire tra le regioni e le province indicate,
secondo un piano adottato dal Ministro dei trasporti e della
navigazione, sentita la conferenza permanente per i rapporti tra lo
Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano, ed
acquisito il parere delle competenti commissioni parlamentari;
Tenuto conto che la provincia autonoma di Bolzano non ha
manifestato l’intendimento di avvalersi del finanziamento previsto
dalla richiamata norma e che, pertanto, lo stesso e’ stato
proporzionalmente ripartito tra gli altri enti beneficiari, cosi’
come dagli stessi richiesto nella riunione dell’11 maggio 2000;
Considerato che detto piano di ripartizione e’ stato adottato con
decreto del Ministro dei trasporti e della navigazione n. 014/TPL del
20 marzo 2001;
Visto il decreto del capo del Dipartimento trasporti terrestri n.
1279 del 30 marzo 2001 con il quale e’ affidata al capo dell’unita’
di gestione APC, per l’anno 2001, la gestione delle risorse
finanziarie disponibili sul capitolo 7056;
Vista la nota del Dipartimento trasporti terrestri – unita’ di
gestione APC – APC1 n. 2300/TPL del 13 dicembre 2000, indirizzata
all’ufficio centrale di bilancio con la quale e’ stata chiesta
l’eliminazione dal conto residui 2000 della somma di lire 20 miliardi
sul corrispondente capitolo 7056 e la conseguente reiscrizione nella
competenza dell’esercizio finanziario 2015;
Visto il parere espresso dal Ministero del tesoro, del bilancio e
della programmazione economica – Dipartimento della Ragioneria
Generale dello Stato – con nota n. 0001910/E del 1o agosto 2000 in
ordine alle modalita’ di attuazione del finanziamento di cui all’art.
14, comma 1, della legge n. 472/1999;
Decreta:
Art. 1.
Per le finalita’ di cui in premessa, si autorizza l’impegno di L.
20.000.000.000 sul capitolo 7056 dello stato di previsione della
spesa del Ministero dei trasporti e della navigazione, iscritto
nell’unita’ previsionale di base 2.2.1.5. “Trasporti pubblici locali”
del centro di responsabilita’ amministrativa “Trasporti terrestri”,
per l’anno finanziario 2001 e fino all’anno 2015 a favore delle
regioni a Statuto speciale e della Provincia Autonoma di Trento.

Art. 2.
Per le medesime finalita’, si autorizza il pagamento della somma di
L. 20.000.000.000, per l’anno finanziario 2001, sul capitolo 7056
dello stato di previsione della spesa del Ministero dei trasporti e
della navigazione, iscritto nell’unita’ previsionale di base 2.2.1.5.
“Trasporti pubblici locali” del centro di responsabilita’
amministrativa “Trasporti terrestri”, a favore degli enti di seguito
indicati, secondo le assegnazioni del decreto ministeriale n. 014/TPL
del 20 marzo 2001.
I singoli importi sono da versare sul c/c che ogni ente intrattiene
presso la Tesoreria centrale dello Stato ed i cui numeri di
individuazione sono indicati a fianco di ciascuno di essi:

Friuli-Venezia Giulia 3.274.800.000 c/c 22714
Sardegna 4.123.200.000 c/c 22709
Sicilia 9.899.600.000 c/c 22721
Valle d’Aosta 1.232.600.000 c/c 22719
Provincia Aut. Trento 1.469.800.000 c/c 22715
————–
Totale . . . 20.000.000.000

Roma, 3 aprile 2001
Il direttore: Ricozzi

Architetto.info