Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

DECRETO 11 aprile 2001: Recepimento della direttiva 2000/33/CE recante...

DECRETO 11 aprile 2001: Recepimento della direttiva 2000/33/CE recante XXVII adeguamento al progresso tecnico della direttiva 67/548/CEE, in materia di classificazione, imballaggio ed etichettatura di sostanze pericolose. (GU n. 172 del 26-7-2001- Suppl. Ordinario n.203)

MINISTERO DELLA SANITA’

DECRETO 11 aprile 2001
Recepimento della direttiva 2000/33/CE recante XXVII adeguamento al
progresso tecnico della direttiva 67/548/CEE, in materia di
classificazione, imballaggio ed etichettatura di sostanze pericolose.

IL MINISTRO DELLA SANITA’
VISTO il decreto legislativo 3 febbraio 1997, n. 52, recante
attuazione della direttiva 92/32/CEE concernente la classificazione,
imballaggio ed etichettatura delle sostanze pericolose, come
modificato con decreto legislativo 25 febbraio 1998, n. 90, ed in
particolare l’articolo 37, comma 2;
VISTO il decreto ministeriale 28 aprile 1997, come modificato con
decreto ministeriale 1 settembre 1998, ed in particolare l’allegato
V, che definisce i metodi di determinazione delle proprieta’
fisico-chimiche, della tossicita’ ed ecotossicita’ di sostanze e
preparati;
VISTO il decreto legislativo 27 gennaio 1992, n. 116, di
attuazione della direttiva 86/609/CEE, concernente il ravvicinamento
delle disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative degli
Stati membri relative alla protezione degli animali utilizzati a fini
sperimentali o ad altri fini scientifici; e, in particolare,
l’articolo 4, comma 1, che stabilisce che si evitera’ di eseguire un
esperimento qualora per ottenere il risultato cercato sia
ragionevolmente e praticamente applicabile un altro metodo,
scientificamente valido, che non implichi ]’impiego di animali;
VISTA la direttiva 2000/33/CE della Commissione del 25 aprile
2000, recante ventisettesimo adeguamento al progresso tecnico della
direttiva 67/548/CEE del Consiglio concernente il ravvicinamento
delle disposizioni legislative, regolamentari e amministrative
relative alla classificazione, all’imballaggio e all’etichettatura
delle sostanze pericolose;
RITENUTO di dover introdurre all’allegato V del decreto
legislativo 3 febbraio 1997, n. 52, metodi di prova alternativi che
non comportino l’impiego di animali per la sperimentazione di
sostanze chimiche;
RITENUTO altresi’ necessario pubblicare un elenco consolidato
delle sostanze chimiche di cui all’allegato ! del decreto
ministeriale 28 aprile 1997 e successivi aggiornamenti, modifiche ed
integrazioni
ATTUATA con ministeriale del 15 marzo 2001 la disposizione
prevista dall’articolo 37, comma 2, relativa alla comunicazione ai
Ministeri dell’industria, del commercio e dell’artigianato e
dell’ambiente;
DECRETA
Art. 1.
1. I testi degli allegati I e II del presente decreto sono
aggiunti all’allegato V, Parte B, del decreto ministeriale 28 aprile
1997;

Art. 2
1. L’elenco delle sostanze di cui all’allegato III del presente
decreto sostituisce l’elenco di cui all’allegato I del decreto
ministeriale 28 aprile 1997 e successivi aggiornamenti, modifiche ed
integrazioni;

Art. 3
1. Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana ed entrera’ in vigore il 1 ottobre 2001.
Roma, 11 aprile 2001
Il Ministro: VERONESI
Registrato alla Corte dei conti il 29 maggio 2001 Ufficio di
controllo preventivo sui Ministeri dei servizi alle persona e dei
beni culturali, registro n. 2 Sanita’, foglio n. 123.

ALLEGATI
Per i rimanenti allegati da pag. 7 a pag. 425 si faccia riferimento
al supporto cartaceo del Suppl. Ord. n. 203 alla G.U. n. 172 del 26
luglio 2001

Architetto.info