Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 9 agosto 2001: Modif...

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 9 agosto 2001: Modifiche al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 agosto 2000, recante ordinamento delle strutture generali della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 9 agosto 2001
Modifiche al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4
agosto 2000, recante ordinamento delle strutture generali della
Presidenza del Consiglio dei Ministri.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Vista la legge 23 agosto 1988, n. 400, recante disciplina
dell’attivita’ di Governo e ordinamento della Presidenza del
Consiglio dei Ministri;
Visto l’art. 8 del decreto-legge 23 ottobre 1996, n. 543,
convertito, con modificazioni, dalla legge 20 dicembre 1996, n. 639;
Visto l’art. 16 del decreto del Presidente del Consiglio dei
Ministri 6 agosto 1988, recante ordinamento transitorio delle
strutture del Segretariato generale della Presidenza del Consiglio
dei Ministri;
Visto il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 303, recante
ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri, a norma
dell’art. 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data
4 agosto 2000, recante ordinamento delle strutture generali della
Presidenza del Consiglio dei Ministri;
Decreta:
Art. 1.

1. All’art. 2, comma 1, del decreto del Presidente del Consiglio
dei Ministri 4 agosto 2000, dopo la lettera k), e’ inserita la
seguente:
“k-bis) il Dipartimento per lo sviluppo delle economie
territoriali;”.

Art. 2.

1. Al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, 4 agosto
2000, dopo l’art. 12 e’ inserito il seguente:
“Art. 12-bis. (Dipartimento per lo sviluppo delle economie
territoriali). – 1. Il Dipartimento e’ la struttura di supporto che
cura in maniera specifica le tematiche relative all’attuazione ed
aggiornamento del protocollo sulle politiche dei redditi e
dell’occupazione. Provvede all’organizzazione ed alla cura delle
attivita’ preparatorie delle riunioni sulla concertazione con le
parti sociali e cura le relazioni con le organizzazioni di categoria
e le amministrazioni interessate. Il Dipartimento opera altresi’ in
materia di conoscenza e coordinamento delle situazioni economiche ed
occupazionali a livello locale e di interventi per le crisi aziendali
e per l’attuazione degli strumenti della programmazione negoziata.
Nell’ambito di tali materie, il Dipartimento cura i rapporti con le
parti sociali e le amministrazioni pubbliche interessate.
2. Il Dipartimento si articola in due uffici e in non piu’ di
quattro servizi.”.

Art. 3.

1. L’art. 12, comma 4, del decreto del Presidente del Consiglio dei
Ministri 4 agosto 2000 e’ modificato come segue: “4. Fatto salvo
quanto previsto dai commi 2 e 3, il Dipartimento si articola in non
piu’ di due Uffici e non piu’ di sei servizi.”.

Art. 4.

1. Con successivi provvedimenti ai sensi dell’art. 7, comma 3, del
decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 303, sara’ definita
l’organizzazione interna del “Dipartimento per lo sviluppo delle
economie territoriali” e del “Dipartimento per gli affari economici”.
Roma, 9 agosto 2001

Il Presidente: Berlusconi

Architetto.info