Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

DELIBERAZIONE 7 agosto 2001: Consultazione pubblica: indagine conoscit...

DELIBERAZIONE 7 agosto 2001: Consultazione pubblica: indagine conoscitiva riguardante le condizioni di offerta per l'accesso ai servizi Internet. (Deliberazione n. 20/01/CIR). (GU n. 197 del 25-8-2001)

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DELIBERAZIONE 7 agosto 2001
Consultazione pubblica: indagine conoscitiva riguardante le
condizioni di offerta per l’accesso ai servizi Internet.
(Deliberazione n. 20/01/CIR).

L’AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

Nella riunione della commissione per le infrastrutture e le reti
del 7 agosto 2001;
Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante “Istituzione
dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui
sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo”, pubblicata nel
supplemento ordinario della Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana n. 197 del 25 agosto 1997;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 19 settembre 1997,
n. 318, recante il “Regolamento per l’attuazione di direttive
comunitarie nel settore delle telecomunicazioni”, pubblicato nel
supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana n. 221 del 22 settembre 1997;
Vista la direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 97/33/CE
del 30 giugno 1997, relativa alla “Interconnessione nel settore delle
telecomunicazioni e finalizzata a garantire il servizio universale e
l’interoperabilita’ attraverso l’applicazione dei principi di
fornitura di una rete aperta (ONP)”;
Vista la raccomandazione della Commissione europea 98/195/CE
dell’8 gennaio 1998, concernente “L’interconnessione in un mercato
delle telecomunicazioni liberalizzato (parte 1 – fissazione dei
prezzi di interconnessione)” ed i successivi aggiornamenti;
Visto il decreto del Ministro delle comunicazioni 23 aprile 1998
“Disposizioni in materia di interconnessione nel settore delle
telecomunicazioni”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana n. 133 del 10 giugno 1998;
Visto il regolamento concernente l’organizzazione ed il
funzionamento dell’Autorita’, approvato con delibera n. 17/98 ed, in
particolare, gli articoli 29 e 34;
Vista la propria delibera n. 278/99 “Procedura per lo svolgimento
di consultazioni pubbliche nell’ambito di ricerche e indagini
conoscitive”;
Vista la propria delibera n. 1/CIR/98 del 25 novembre 1998,
concernente “Valutazione e richiesta di modifica dell’offerta di
interconnessione di riferimento di Telecom Italia del 24 luglio
1998”, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana
n. 289 dell’11 dicembre 1998;
Vista la propria delibera n. 101/99 del 25 giugno 1999, relativa
alle “Condizioni economiche d’offerta del servizio di telefonia
vocale alla luce dell’evoluzione di meccanismi concorrenziali”,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 155
del 5 luglio 1999;
Vista la propria delibera n. 171/99 del 28 luglio 1999, recante
“Regolamentazione e controllo dei prezzi di telefonia vocale offerti
da Telecom Italia a partire dal 1 agosto 1999”;
Vista la propria delibera n. 1/CIR/99 del 29 luglio 1999,
concernente “Disciplina della numerazione nel settore delle
telecomunicazioni”, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana n. 193 del 18 agosto 1999 e successive modifiche;
Vista la propria delibera n. 197/99 del 7 settembre 1999 relativa
alla “Determinazione degli organismi di telecomunicazioni aventi
notevole forza di mercato”;
Vista la propria delibera n. 1/00/CIR del 15 febbraio 2000, recante
“Valutazione e richiesta di modifica dell’offerta di interconnessione
di riferimento di Telecom Italia del luglio 1999”, pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 45 del 24 febbraio
2000;
Vista la propria delibera n. 6/00/CIR dell’8 giugno 2000, recante:
“Piano di numerazione nel settore delle telecomunicazioni e
disciplina attuativa”, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana n. 169 del 21 luglio 2000;
Vista la propria delibera 10/00/CIR, “Valutazione e richiesta di
modifica dell’offerta di interconnessione di riferimento di Telecom
Italia 2000” ed, in particolare, l’art. 9, comma 1, punto d);
Considerato che, al fine di tenere conto dei diversi aspetti di
carattere giuridico, tecnico ed economico, oltre che della qualita’
dei servizi, l’Autorita’, tramite la consultazione pubblica oggetto
del presente provvedimento, intende acquisire elementi conoscitivi
utili allo svolgimento dello specifico procedimento inteso a
regolamentare l’introduzione di un modello di interconnessione alla
rete dell’operatore notificato sull’accesso Telecom Italia, con
modalita’ forfetaria di valorizzazione economica del traffico di
accesso alla rete Internet;
Considerato che, in particolare, l’Autorita’ intende acquisire
elementi conoscitivi relativamente agli effetti sulla concorrenza nel
mercato di internet derivanti dall’adozione di un modello di
interconnessione forfetario per il traffico internet, generalmente
indicato con il nome “FRIACO”;
Ravvisata l’urgenza della consultazione oggetto del presente
provvedimento, l’Autorita’ ritiene di limitare a quarantacinque
giorni, decorrenti dalla data di pubblicazione nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana del documento il termine entro il
quale i soggetti invitati presentano all’Autorita’ medesima le
previste comunicazioni;
Visto il documento per la consultazione proposto dal direttore del
Dipartimento regolamentazione;
Delibera:
Art. 1.
1. E’ indetta la consultazione pubblica concernente una indagine
conoscitiva sulle condizioni di offerta per l’accesso ai servizi
Internet.
2. Il documento per la consultazione e’ riportato nell’allegato A
della presente delibera e ne costituisce parte integrante.
3. Ai sensi ed ai fini della delibera n. 278/99, le comunicazioni
di risposta alla consultazione pubblica dovranno pervenire entro
quarantacinque giorni dalla pubblicazione del presente provvedimento
nella Gazzetta Ufficiale.
Il presente provvedimento e’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale,
nel bollettino ufficiale e nel sito web dell’Autorita’.
Roma, 7 agosto 2001
Il presidente: Cheli

Allegato A
CONSULTAZIONE PUBBLICA CONCERNENTE L’INDAGINE CONOSCITIVA RIGUARDANTE
LE CONDIZIONI DI OFFERTA PER L’ACCESSO AI SERVIZI INTERNET

Documento per la consultazione
L’AUTORITA’
Nell’ambito dell’istruttoria finalizzata alla valutazione
dell’introduzione di un’offerta di interconnessione forfetaria per il
traffico internet, generalmente indicato con il nome “FRIACO”,
intende acquisire elementi conoscitivi sulle condizioni di offerta
per l’accesso ai servizi internet tramite consultazione pubblica.
L’Autorita’ intende, inoltre, nell’ambito dell’istruttoria sul
tema, acquisire elementi utili a comprendere le modalita’ operative
ad oggi disponibili per procedere ad un’equa e non discriminatoria
valorizzazione del prezzo di un’interconnessione su base forfetaria
per il traffico internet, anche alla luce dell’esperienza gia’
condotta in materia in altri Stati della Comunita’ europea.
L’Autorita’, ai sensi della propria delibera n. 278/99 recante
“Procedura per lo svolgimento di consultazioni pubbliche nell’ambito
di ricerche e indagini conoscitive”, ed al fine di acquisire elementi
di informazione e documentazione in merito alla tematica relativa.
Invita:
i soggetti licenziatari;
i soggetti che hanno espresso interesse a candidarsi quali
licenziatari per la prestazione di reti e servizi di tlc;
i soggetti dotati di autorizzazione generale per l’erogazione
di servizi Internet;
le associazioni portatrici di interessi pubblici;
altri soggetti potenzialmente interessati,
a far pervenire all’Autorita’ una comunicazione contenente la propria
posizione in merito al tema oggetto di consultazione, per le parti di
interesse.
Le comunicazioni, recanti la dicitura “Consultazione pubblica
sulle condizioni di offerta per l’accesso ai servizi internet”,
nonche’ l’indicazione della denominazione del soggetto rispondente,
dovranno essere fatte pervenire, entro quarantacinque giorni dalla
pubblicazione del presente documento, tramite raccomandata con
ricevuta di ritorno o raccomandata a mano, al seguente indirizzo:
Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni dipartimento
regolamentazione Centro Direzionale is. B5 – “Torre Francesco” 80143
Napoli
Per semplificare la fase di analisi delle risposte alla
consultazione, e’ gradito l’inoltro anticipato delle stesse, in
formato elettronico, al seguente indirizzo e-mail:
[email protected], recando in oggetto la denominazione del
soggetto mittente seguita dalla dicitura sopraindicata.
In particolare la comunicazione deve essere strutturata in
maniera da contenere le osservazioni del mittente, in maniera
puntuale e sintetica, sugli argomenti di interesse di seguito
descritti, preferibilmente nel rispetto dell’ordine espositivo
proposto.
1. Introduzione.
Dopo il successo della formula Free Internet, che ha consentito
il decollo dell’internet di “massa” in Italia, molti operatori hanno
manifestato l’esigenza di introdurre delle nuove formule di accesso
basate su diverse modalita’ di pagamento, utili a stimolare un
ulteriore sviluppo del mercato in un regime di libera competizione.
In tale ambito, l’obiettivo della presente consultazione e’
comprendere gli spazi di mercato ed il contesto regolamentare in
merito ad “un’offerta forfetaria di accesso ad …

[Continua nel file zip allegato]

Architetto.info