Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Revisione dello Stato giuridico ed economico dei segretari- economi e ...

Revisione dello Stato giuridico ed economico dei segretari- economi e dei vice-segretari degli istituti e delle scuole di istruzione media tecnica.

D.L.P. 27 GIUGNO 1946, n. 107
Preambolo
Il Presidente del Consiglio
dei ministri: In virtù dei poteri di Capo provvisorio dello Stato,
conferitigli dall’art. 2, quarto comma, del decreto legislativo
Luogotenenziale 16 marzo 1946, n. 98; Visto il regio decreto 11
novembre 1923, n. 2395; Visto il regio decreto 30 novembre 1923, n.
2960; Vista la legge 15 giugno 1931, n. 889; Visto il regio
decreto-legge 5 luglio 1934, n. 1293, contenente norme integrative
dell’art. 72 della legge 15 giugno 1931, n. 889; Visto il regio
decreto 4 ottobre 1934, n. 1718; Visto il regio decreto 16 ottobre
1934, n. 1840; Visto il decreto-legge Luogotenenziale 25 giugno 1944,
n. 151; Visto il decreto legislativo Presidenziale 19 giugno 1946, n.
1. Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri; Sulla proposta
del Ministro per la pubblica istruzione, di concerto con il Ministro
per il tesoro; Ha sanzionato e promulga:
Art. 1. La tabella D annessa
alla legge 15 giugno 1931, n. 889, per la parte concernente i
segretari-economi e i vice-segretari degli istituti e delle scuole
d’istruzione media tecnica, è sostituita dalla tabella annessa al
presente decreto e firmata dal Ministro per la pubblica istruzione e
dal Ministro per il tesoro.
Art. 2. Le promozioni al grado 9º
(segretario-economo di 1ª classe) previsto dalla tabella annessa al
presente decreto si conferiscono, mediante esame di merito distinto o
esame di idoneità, ai segretari-economi i quali, alla data del decreto
che indice l’esame, abbiano compiuto, rispettivamente, 10 e 12 anni di
effettivo servizio complessivo, nei gradi 12º, 11º e 10º dei ruoli di
gruppo B nella stessa Amministrazione, tenuto conto, altresì, del
periodo di prova. I periodi di servizio richiesti dal presente
articolo sono ridotti di due anni per coloro i quali siano provvisti
di laurea.
Art. 3. L’esame di merito distinto previsto dall’art. 2
del presente decreto è indetto ogni due anni, nel mese di maggio, con
decreto del Ministro per la pubblica istruzione. L’esame di idoneità
previsto dallo stesso articolo è indetto con decreto del Ministro per
la pubblica istruzione, entro il mese di maggio di ogni anno, se il
numero di coloro i quali posseggono i requisiti richiesti per
parteciparvi non sia inferiore a cinque. In ogni caso, l’esame non
potrà essere sospeso per più di due anni, qualunque sia il numero di
coloro i quali posseggano i requisiti per parteciparvi.
Art. 4. Con
successivo provvedimento, da emanarsi su proposta del Ministro per la
pubblica istruzione di concerto con quello per il tesoro, saranno
fissate le norme che disciplineranno gli esami di merito distinto e di
idoneità previsti dagli articoli precedenti.
Art. 5. Le norme
contenute nel regio decreto 16 ottobre 1934, n. 1840, per i concorsi
ai posti di segretario-economo previsti dalla tabella D annessa alla
legge 15 giugno 1931, n. 889, si applicano per i concorsi a posti di
vice-segretario in prova negli istituti e nelle scuole d’istruzione
tecnica previsti dalla tabella annessa al presente decreto.

Disposizioni transitorie.
Art. 6. I segretari economici in servizio
alla data del 16 ottobre 1945, assunti ai posti previsti dalla tabella
D annessa alla legge 15 giugno 1931, n. 889, sono inquadrati nel ruolo
di cui alla tabella annessa al presente decreto. Ad essi sono
attribuiti, a decorrere dalla stessa data, il grado e la qualifica
corrispondenti agli anni di servizio prestato nel ruolo di provenienza
e richiesti dalla tabella annessa al presente decreto per il
conseguimento delle promozioni ai gradi successivi all’11º dedotti gli
anni dalla tabella stessa prescritti per la permanenza nel grado 12º.
L’inquadramento nel nuovo ruolo sarà disposto a seguito dell’esito
favorevole di una apposita ispezione che sarà ordinata dal Ministro
per la pubblica istruzione entro due mesi dalla data di entrata in
vigore del presente decreto. Le promozioni al grado 9º dei segretari
economici di cui al presente articolo, per le quali è richiesta
l’anzianità di anni nove, fin quando continueranno ad essere sospesi i
prescritti esami di merito distinto e di idoneità ai sensi dell’art. 8
del regio decreto 6 gennaio 1942, n. 27, saranno disposte in base al
solo requisito della detta anzianità. Ai fini del computo
dell’anzianità prescritta dal precedente comma si applica altresì, per
i segretari economi provvisti di laurea, il disposto del secondo comma
del precedente art. 2 anche in sede di promozione col solo requisito
dell’anzianità. I segretari economi che non siano riconosciuti idonei
per l’inquadramento nel grado corrispondente alla loro anzianità sono
assegnati al grado 11º del nuovo ruolo e restano esclusi
dall’avanzamento ai gradi successivi (1).
(1) Articolo così
modificato dall’art. 1 del D.LT.C.P.S. 05.10.1947, n.
1312.
Disposizioni transitorie.
Art. 7. I vice segretari in servizio
alla data del 16 ottobre 1945, assunti ai posti previsti dalla tabella
D annessa alla legge 15 giugno 1931, n. 889, sono inquadrati nel ruolo
previsto dalla tabella annessa al presente decreto. Ad essi sono
attribuiti, a decorrere dalla stessa data, il grado e la qualifica
corrispondenti agli anni di servizio prestato nel ruolo di provenienza
e richiesti dalla tabella annessa al presente decreto per il
conseguimento delle promozioni ai gradi successivi al 12º.
L’inquadramento nel nuovo ruolo sarà disposto a seguito dell’esito
favorevole di una apposita ispezione che sarà ordinata dal Ministro
per la pubblica istruzione entro due mesi dalla entrata in vigore del
presente decreto. Le promozioni al grado 9º dei vice segretari di cui
al presente articolo, per le quali è richiesta l’anzianità di anni
dodici, fin quando continueranno ad essere sospesi i prescritti esami
di merito distinto e di idoneità ai sensi dell’art. 8 del regio
decreto 6 gennaio 1942, n. 27, saranno disposte in base al solo
requisito della detta anzianità. Ai fini del computo dell’anzianità
prescritta dal presente articolo si applica altresì, per i vice
segretari provvisti di laurea, il disposto del secondo comma del
precedente art. 2 anche in sede di promozione col solo requisito
dell’anzianità. I vice segretari che non siano riconosciuti idonei per
l’inquadramento nel grado corrispondente alla loro anzianità, sono
assegnati al grado 12º del nuovo ruolo e restano esclusi
dall’avanzamento ai gradi successivi (1).
(1) Articolo così
modificato dall’art. 2 del D.LT.C.P.S. 05.10.1947, n.
1312.
Disposizioni transitorie.
Art. 8. Sono parimenti inquadrati nel
ruolo previsto dalla tabella annessa al presente decreto i
segretari-economi in servizio, alla data del 16 ottobre 1945, presso
gli istituti e le scuole d’istruzione tecnica agraria, i quali, ai
sensi delle disposizioni contenute nel regio decreto 5 luglio 1934, n.
1293, non siano stati collocati nel ruolo previsto dalla tabella D
annessa alla legge 15 giugno 1931, n. 889, ma siano, alla data
predetta, in possesso del titolo di studio prescritto per l’accesso al
nuovo ruolo. Ad essi sono attribuiti il grado e la qualifica
corrispondenti agli anni di effettivo servizio prestato nel ruolo di
provenienza e richiesti dalla tabella annessa al presente decreto per
il conseguimento delle promozioni ai gradi successivi al dodicesimo.
Il collocamento nel nuovo ruolo sarà disposto a seguito dell’esito
favorevole di un’apposita ispezione che sarà ordinata dal Ministro per
la pubblica istruzione entro due mesi dalla data di entrata in vigore
del presente decreto. Coloro i quali non siano in possesso del
prescritto titolo di studio o che, pur possedendo tale titolo, non
siano riconosciuti idonei per l’inquadramento nel nuovo ruolo, sono
mantenuti in servizio nella condizione stabilita dall’art. 3 del regio
decreto 5 luglio 1934, n. 1293.
Disposizioni transitorie.
Art. 9. Al
personale collocato nel nuovo ruolo a norma dei precedenti articoli è
dovuto, a decorrere dalla data del 16 ottobre 1945, il trattamento
economico stabilito per i gradi del gruppo B che, per effetto
dell’inquadramento, sono ad esso attribuiti, tenuto conto altresì
dell’anzianità da conferire in tali gradi in base agli anni di
effettivo servizio prestato nel ruolo di provenienza. I riconoscimenti
dei servizi civili e militari che, ai sensi delle norme vigenti,
saranno disposti in favore del personale di cui ai precedenti articoli
6 e 7 avranno effetto dalla data di decorrenza dei provvedimenti di
inquadramento nel nuovo ruolo (1).
(1) Comma aggiunto dall’art. 3 del
D.LT.C.P.S. 05.10.1947, n. 1312.
Disposizioni finali.
Art. 10. Ferme
restando le disposizioni dell’art. 42 della legge 15 giugno 1931, n.
889, con successivi provvedimenti da emanarsi entro un anno dalla data
di entrata in vigore del presente decreto su proposta del Ministro per
la pubblica istruzione, di concerto con il Ministro per il tesoro, le
tabelle organiche degli istituti e delle scuole d’istruzione media
tecnica saranno modificate in conformità delle disposizioni contenute
negli articoli precedenti.
Disposizioni finali.
Art. 11. Nelle
provincie non ancora restituite alla Amministrazione italiana, il
presente decreto entrerà in vigore il giorno in cui venga reso
esecutivo con ordinanza del Governo Militare Alleato.
Allegato 1

Tabella
Trattamento del personale amministrativo degli istitutie
delle scuole d’istruzione media tecnica.
SEGRETARI
(Gruppo B)
Di prima
nomina, vice-segretario in prova, grado 12º;
Dopo 3 anni di servizio,
segretario-economo, grado 11º;
Dopo 5 anni di servizio,
segretario-economo di seconda classe, grado 10º;
Dopo 10 anni di
servizio, a seguito di esame di merito distinto o dopo 12 anni di
servizio, a seguito di esame di idoneità, segretario-economo di prima
classe, grado 9º.

Architetto.info