Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Attuazione delle direttive CEE n.79/113, n.81/1051, n.85/405, n.84/533...

Attuazione delle direttive CEE n.79/113, n.81/1051, n.85/405, n.84/533, n.85/406, n.84/534, n.84/535, n.85/407, n.84/536, n.85/408, n.84/537 e n.85/409 relative al metodo di misura del rumore, nonché al livello sonoro o di potenza acustica di motocompressori, gru a torre, gruppi elettrogeni e martelli demolitori azionati a mano, utilizzati per compiere lavori nei cantieri edili e di ingegneria civile.

D.M. 28 NOVEMBRE 1987, n. 588
Preambolo
Il Ministro per il
coordinamento delle politiche comunitarie: Visto l’art. 14 della legge
16 aprile 1987, n. 183; Vista la delega conferitagli dal Presidente
del Consiglio dei Ministri con decreto del Presidente del Consiglio
dei Ministri 8 agosto 1987 integrato con decreto del Presidente del
Consiglio dei Ministri 3 settembre 1987; Viste le direttive CEE
incluse nell’elenco A della legge 16 aprile 1987, n. 183, numeri:
79/113 per il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri
relative alla determinazione delle emissioni sonore delle macchine e
dei materiali per cantieri; 81/1051 che modifica la direttiva 79/113;
85/405 che adegua al progresso tecnico la direttiva 79/113; 84/533 per
il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative al
livello di potenza acustica ammesso dei motocompressori; 85/406 che
adegua al progresso tecnico la direttiva 84/533; 84/534 per il
ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative al
livello di potenza acustica ammesso delle gru a torre; 84/535 per il
ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative al
livello di potenza acustica ammesso dei gruppi elettrogeni di
saldatura; 85/407 che adegua al progresso tecnico la direttiva 84/535;
84/536 per il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri
relative al livello di potenza acustica ammesso dei gruppi
elettrogeni; 85/408 che adegua al progresso tecnico la direttiva
84/536; 84/537 per il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati
membri relative al livello di potenza acustica ammesso dei martelli
demolitori azionati a mano; 85/409 che adegua al progresso tecnico la
direttiva 84/537; Visto il decreto ministeriale che attua la direttiva
n. 84/532/CEE; Considerato che occorre provvedere all’emanazione del
decreto di attuazione delle suddette direttive; Sulla proposta del
Ministro dell’industria, del commercio e dell’artigianato, del
Ministro della sanità e del Ministro del lavoro e della previdenza
sociale; Emana il seguente decreto:
Articolo 1
Art. 1. 1. Il
presente decreto fissa le norme di attuazione delle direttive CEE n.
79/113, n. 81/1051, n. 85/405, n. 84/533, n. 85/406, n. 84/534, n.
84/535, n. 85/407, n. 84/536, n. 85/408, n. 84/537 e n. 85/409
relative al metodo di misura del rumore, nonchè al livello sonoro o di
potenza acustica di motocompressori, gru a torre, gruppi elettrogeni
di saldatura, gruppi elettrogeni e martelli demolitori azionati a
mano, utilizzati per compiere lavori nei cantieri edili e di
ingegneria civile, che hanno forza di legge ai sensi dell’art. 14
della legge 16 aprile 1987, n. 183. 2. Le predette direttive sono
pubblicate unitamente al presente decreto.
Articolo 2
Art. 2. 1.
L’immissione in commercio delle attrezzature di cui all’art. 1 è
subordinata al possesso della certificazione CEE, alla certificazione
di conformità del fabbricante, nonchè all’apposizione
sull’attrezzatura delle indicazioni e del simbolo prescritti dalle
direttive particolari.
Articolo 3
Art. 3. 1. Gli organismi
autorizzati ai sensi del decreto ministeriale di attuazione della
direttiva n. 84/532/CEE provvedono al rilascio, diniego, sospensione e
revoca della certificazione CEE e vigilano sulla conformità della
fabbricazione delle attrezzature al tipo certificato, disponendo
controlli a sondaggio secondo le condizioni, forme, modalità e
procedure stabilite dalla direttiva n. 84/532/CEE nonchè,
rispettivamente, dall’art. 5 della direttiva n. 84/533/CEE, dall’art.
6 della direttiva n. 84/534/CEE, dall’art. 5 della direttiva n.
84/535/CEE, dall’art. 5 della direttiva n. 84/536/CEE e dall’art. 4
della direttiva n. 84/537/CEE.
Articolo 4
Art. 4. 1. La misurazione
dell’emissione sonora di materiali, attrezzature, impianti e macchine
per cantiere o loro elementi, non destinati principalmente al
trasporto di merci o di persone, con esclusione dei trattori agricoli
o forestali, si effettua secondo le prescrizioni delle relative
direttive ed allegati, di cui all’art. 1. Il testo integrato è
riprodotto negli allegati I e II del presente decreto. 2. Ai
motocompressori, alle gru a torre, ai gruppi elettrogeni di saldatura,
ai gruppi elettrogeni e ai martelli demolitori azionati a mano, si
applicano altresì le specifiche prescrizioni contenute nelle relative
direttive ed allegati. 3. Il testo integrato dei suddetti allegati è
riprodotto, rispettivamente, negli allegati III, IV, V, VI, VII del
presente decreto.
Articolo 5
Art. 5. 1. Ai sensi della normativa
vigente, il sindaco può disciplinare, con provvedimento motivato, in
relazione all’emissione sonora, l’impiego delle macchine di cui
all’art. 1.
Articolo 6
Art. 6. 1. Per le gru a torre il Ministro del
lavoro e della previdenza sociale ed il Ministro dell’industria, del
commercio e dell’artigianato possono, con apposito decreto, limitare
il livello di rumore percepito al posto di guida, purchè ciò non
comporti l’obbligo di adattare le gru a torre conformi al presente
decreto a specificazioni di emissioni diverse da quanto previsto
all’allegato I della direttiva n. 84/534/CEE.
Articolo 7
Art. 7. 1.
Le disposizioni del presente decreto entrano in vigore il quindicesimo
giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta
Ufficiale.
Allegato 1
(Sono omessi gli allegati).

Architetto.info