Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Applicazione dpr 29-5-1963, n. 1497, art. 9, installazione ascensori e...

Applicazione dpr 29-5-1963, n. 1497, art. 9, installazione ascensori e montacarichi in servizio privato: ubicazione e protezione antincendio.

Circolare Ispesl 7 Marzo 1985, N. 1482

Applicazione dpr 29-5-1963,
n. 1497, art. 9, installazione ascensori e montacarichi in servizio
privato: ubicazione e protezione antincendio.
“Gli ascensori e
montacarichi in servizio privato che hanno corsa ed altezza di gronda
superiori ai limiti indicati al comma dell’articolo di cui all’oggetto
devono avere ubicazione e protezione antincendio rispondenti ai
regolamenti del locale comando dei vigili del fuoco o della Direzione
generale servizi antincendi.
Poiché la rispondenza a tali regolamenti
non può essere accertata dal funzionario dell’ISPESL viene richiesto
il rilascio di un certificato da parte dei vigili del fuoco.
“Pertanto
il collaudo viene effettuato solamente dopo la presentazione del detto
certificato.
“Sull’esame preventivo a progetto è apposta l’annotazione
“Prima del collaudo presentare certificato di rispondenza ai
regolamenti dei vigili del fuoco”
“Il certificato può essere
costituito anche dal verbale di collaudo dell’intera costruzione
(sempre agli effetti della protezione antincendio); in esso può anche
non esservi uno specifico riferimento al DPR 29-5-1963, n. 1497.
Tuttavia il certificato deve fare preciso riferimento allo stabile e
alla sua ubicazione e deve consentire di individuare gli ascensori in
esso installati.
“Con riferimento al D.M. 16-2-1982, il certificato di
Prevenzione Incendi rilasciato dai vigili del fuoco, giusta
disposizione n. 95 di detto decreto, mentre ha scadenza triennale per
l’intero edificio, resta invece valido per gli ascensori per i quali,
isolatamente la scadenza è “una tantum”.
Allorchè il comando
provinciale vigili del fuoco ritenga di non poter rilasciare C.P.I.
differenziati per evitare che il mancato rilascio del C.P.I. risulti
motivo ostativo al “collaudo” ascensori e montacarichi, rientranti
nell’articolo di cui all’oggetto, si ritiene che si possa procedere a
detto “collaudo” su dichiarazione del comando provinciale vigili del
fuoco di rispondenza degli impianti alle norme di prevenzione incendi
o di rispondenza ai relativi progetti già dello stesso comando
approvati”.

Architetto.info