Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Modifiche al decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 461, che individu...

Modifiche al decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 461, che individua la rete autostradale e stradale nazionale, in attuazione dell'art. 20 della legge 24 novembre 2000, n. 340(1)

DECRETO PRESIDENTE CONSIGLIO MINISTRI 21 settembre 2001
Modifiche al
decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 461, che individua la rete
autostradale e stradale nazionale, in attuazione dell’art. 20 della
legge 24 novembre 2000, n. 340(1)
(G.U. n. 226, 28 settembre 2001,
Serie Generale)
(1)Titolo sostituito da errata-corrige pubblicata
nella G.U. 10 ottobre 2001, n. 236.
IL PRESIDENTE
DEL CONSIGLIO DEI
MINISTRI
Vista la legge 15 marzo 1997, n. 59, e successive
modificazioni ed integrazioni, recante delega al Governo per il
conferimento di funzioni e compiti alle regioni e agli enti locali,
per la riforma della pubblica amministrazione e per la semplificazione
amministrativa e successive modifiche ed integrazioni ed, in
particolare, l’art. 1, comma 4, lettera b), che, nell’indicare tra i
compiti di rilievo nazionale esclusi dal conferimento quelli
preordinati alla programmazione, progettazione, esecuzione e
manutenzione di grandi reti infrastrutturali di interesse nazionale,
detta disposizioni in materia di classificazione della rete
autostradale e stradale nazionale;
Visto il decreto legislativo 31
marzo 1998, n. 112, recante conferimento di funzioni e compiti
amministrativi dello Stato alle regioni ed agli enti locali, in
attuazione del capo I della citata legge n. 59 del 1997;
Visti, in
particolare, gli articoli 98, 99 e 101 del citato decreto legislativo
n. 112 del 1998;
Visto il decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 461,
con cui è stata individuata la rete autostradale e stradale nazionale
a norma dell’art. 98, comma 2, del citato decreto legislativo n. 112
del 1998;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri
21 febbraio 2000, recante “Individuazione e trasferimento, ai sensi
dell’art. 101, comma 1, del decreto legislativo n. 112 del 31 marzo
1998 delle strade non comprese nella rete stradale e autostradale
nazionale”;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri
12 ottobre 2000 con il quale sono stati individuati i beni e le
risorse finanziarie, umane, strumentali ed organizzative da trasferire
alle regioni ed agli enti locali per l’esercizio delle funzioni e dei
compiti amministrativi di cui agli articoli 99 e 101 del decreto
legislativo 31 marzo 1998, n. 112, in materia di viabilità;
Visto il
decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 13 novembre 2000
recante criteri di ripartizione e ripartizione tra le regioni e gli
enti locali delle risorse finanziarie, umane e strumentali per
l’esercizio delle funzioni conferite dal decreto legislativo 31 marzo
1998, n. 112, in materia di viabilità;
Vista la legge 24 novembre
2000, n. 340, recante “Disposizioni per la delegificazione di norme e
per la semplificazione di procedimenti amministrativi. Legge di
semplificazione 1999” ed, in particolare, l’art. 20 che, integrando il
disposto di cui al soprarichiamato art. 1, comma 4, lettera b) della
legge n. 59 del 1997, ha stabilito che alle modifiche della rete
autostradale e stradale classificata di interesse nazionale, si
provveda, su proposta della regione interessata, con decreto del
Presidente del Consiglio dei Ministri, previa intesa in sede di
Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le
province autonome di Trento e Bolzano, sentite le commissioni
parlamentari competenti per materia;
Viste le note in date 6 luglio
2000, 18 ottobre 2000, 17 novembre 2000, 16 novembre 1999 e 19
febbraio 2001, 1° marzo 2001 rispettivamente delle regioni Lombardia,
Molise, Calabria, Sicilia, Umbria e Sardegna, nonché la delibera in
data 7 marzo 2001, della giunta regionale della regione Basilicata,
con le quali è stata segnalata l’esigenza di apportare modifiche al
tracciato della rete stradale classificata d’interesse nazionale
mediante l’inserimento di strade o tronchi di strade in precedenza
ricomprese nella rete regionale e mediante stralcio di arterie o loro
tratti da trasferire alla viabilità regionale;
Ritenuto, altresì,
necessario provvedere a rettificare alcune imprecisioni inerenti i
dati chilometrici relativi alle singole strade o ai tronchi di strade
contenuti nelle tabelle allegate al decreto legislativo 29 ottobre
1999, n. 461, e le denominazioni delle arterie elencate;
Visto il
decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 9 agosto 2001
recante delega al Ministro per gli affari regionali per l’attuazione
del capo I della legge n. 59 del 1997, e per gli adempimenti ad esso
conseguenti, con particolare riferimento al decreto legislativo n. 112
del 1998;
Acquisita l’intesa con la Conferenza permanente per i
rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e
Bolzano nella seduta dell’8 marzo 2001;
Acquisito, in data 18 luglio
2001 e 26 luglio 2001, il parere delle competenti commissioni
parlamentari;
Sulla proposta del Ministro delle infrastrutture e dei
trasporti;
Decreta:
Art. 1.
Le tabelle di individuazione della rete
stradale di interesse nazionale indicanti le strade ed i tronchi di
strade ricadenti nelle regioni Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia,
Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria,
Marche, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia,
Calabria, Sicilia, Sardegna allegate al decreto legislativo 29 ottobre
1999, n. 461, sono sostituite da quelle di cui all’allegato, facente
parte integrante del presente decreto.
Art. 2.
Restano ferme le
ulteriori statuizioni contenute nel decreto legislativo 29 ottobre
1999, n. 461, e nei relativi allegati.
Allegato
INDIVIDUAZIONE DELLA
RETE STRADALE DI INTERESSE NAZIONALE
REGIONE VALLE D’AOSTA

S.S.

Denominazione
Estesa da Km
Estesa a Km
Estesa tot. Km
TOTALE
EFFETTIVO
Intero percorso o tratto
26
DELLA VALLE
D’AOSTA
48,205
156,554
108,349
104,709
Intero tratto regionale
26
Dir.
DELLA VALLE D’AOSTA
0,000
10,474
10,474
10,474
Intero
percorso
27
DEL GRAN SAN BERNARDO
0,000
33,910
33,910
33,210
Intero
percorso

TOTALE
148,393

INDIVIDUAZIONE DELLA RETE STRADALE DI
INTERESSE NAZIONALE
REGIONE PIEMONTE
S.S. n°
Denominazione
Estesa da
Km
Estesa a Km
Estesa tot. Km
TOTALE EFFETTIVO
Intero percorso o
tratto
20
DEL COLLE DI TENDA E VALLE
ROJA
78,200
110,401
32,201
29,569
Da Cuneo a confine Stato
21
DELLA
MADDALENA
0,000
59,708
59,708
59,708
Intero percorso
24
DEL
MONGINEVRO
55,200
96,430
41,230
41,230
Da Susa a confine Stato
25
DEL
MONCENISIO
0,000
70,060
70,060
55,260
Intero percorso
26
DELLA VALLE
D’AOSTA
0,000
48,205
48,205
42,073
Intero tratto regionale
28
DEL
COLLE DI NAVA
8,190
94,944
86,754
86,754
Da inn. SS 231 a confine
regionale
32
TICINESE
0,000
32,640
32,640
32,640
Intero
percorso
33
DEL SEMPIONE
56,006
144,430
88,424
88,424
Intero tratto
regionale
34
DEL LAGO MAGGIORE
0,000
39,339
39,339
39,339
Intero
percorso
231
DI S. VITTORIA
0,000
84,900
84,900
82,790
Intero
percorso
335
DI BARDONECCHIA
0,000
12,000
12,000
12,000
Intero
percorso
335 Dir.
DI BARDONECCHIA
0,000
2,800
2,800
2,800
Intero
percorso
336
DELL’AEROPORTO DELLA
MALPENSA
21,734
26,634
4,900
4,900
Intero tratto regionale
337
DELLA
VAL VIGEZZO
0,000
27,630
27,630
27,630
Intero
percorso
341
GALLARATESE
0,000
11,060
11,060
6,590
Intereo tratto
regionale
659
DI VALLE ANTIGORIO E VAL
FORMAZZA
0,000
50,572
50,572
50,572
Intero percorso
R.A. 10
RACC.
AUTOSTR. TORINO – CASELLE
0,000
10,965
10,965
10,965
Intero percorso

TOTALE
673,244

INDIVIDUAZIONE DELLA RETE STRADALE DI INTERESSE
NAZIONALE
REGIONE LOMBARDIA
S.S. n°
Denominazione
Estesa da Km
Estesa
a Km
Estesa tot. Km
TOTALE EFFETTIVO
Intero percorso o tratto
9
VIA
EMILIA
262,387
322,383
59,996
59,996
Intero tratto
regionale
12
DELL’ABETONE E DEL
BRENNERO
225,374
245,820
20,446
20,446
Intero tratto regionale
33
DEL
SEMPIONE
0,000
56,006
56,006
34,463
Intero tratto regionale
35
DEI
GIOVI
168,900
172,114
3,214
3,214
Da inn. SS 340 a confine di
Stato
36
DEL LAGO DI COMO E DELLO
SPLUGA
0,000
136,218
136,218
118,424
Intero percorso
37
DEL
MALOJA
0,000
10,012
10,012
10,012
Intero percorso
38
DELLO
STELVIO
0,000
124,306
124,306
120,511
Intero tratto regionale
38
Dir./a
DELLO STELVIO
0,000
1,700
1,700
1,700
Intero percorso
38
Dir./b
DELLO STELVIO
0,000
0,220
0,220
0,220
Intero percorso
39
DEL
PASSO DI APRICA
0,000
29,080
29,080
29,080
Da innesto S.S. n° 38, a
innesto S.S. n° 42
42
DEL TONALE E DELLA
MENDOLA
24,450
147,846
123,396
123,396
Da Bergamo a conf. Regionale
45
Bis
GARDESANA OCCIDENTALE
47,948
106,848
58,900
58,900
Da Rezzato
(loc. Tre Ponti) a confine
regionale
233
VARESINA
49,200
72,116
22,916
7,353
Da innesto S.S. n°
341 a Varese, a conf. Stato
301
DEL
FOSCAGNO
0,000
37,087
37,087
37,087
Intero percorso
336
DELL’AEROPORTO
DELLA MALPENSA
0,000
21,734
21,734
21,734
Intero tratto
regionale
340
REGINA
0,000
52,577
52,577
50,317
Intero percorso
340
Dir.
REGINA
0,000
29,258
29,258
29,258
Intero
percorso
341
GALLARATESE
11,060
30,000
18,940
16,064
Da confine
regeionale a inn. SS 33
(Gallarate)
342
BRIANTEA
60,875
79,660
18,785
18,785
Da Como a
Varese
344
DI PORTO CERESIO
0,000
12,862
12,862
12,067
Intero
percorso
394
DEL VERBANO ORIENTALE
0,000
52,315
52,315
49,398
Intero
percorso
494
VIGEVANESE
0,000
16,800
16,800
16,800
Da Milano a inn. SS
526
526
DELL’ESTICINO
0,000
32,800
32,800
31,900
Da Magenta a racc.
autostrada per Pavia
629
DEL LAGO DI
MONATE
0,000
19,100
19,100
19,100
Intero percorso
R.A. 07
RACC.
AUTOSTR. PAVIA – A7
0,000
9,855
9,855
9,855
Intero percorso

TOTALE
900,080

INDIVIDUAZIONE DELLA RETE STRADALE DI INTERESSE
NAZIONALE
REGIONE VENETO
S.S. n°
Denominazione
Estesa da Km
Estesa a
Km
Estesa tot. Km
TOTALE EFFETTIVO
Intero percorso o
tratto
12
DELL’ABETONE E DEL
BRENNERO
245,820
326,181
80,361
65,680
Intero tratto
regionale
13
PONTEBBANA
4,925
63,297
58,372
46,757
Intero tratto
regionale
14
DELLA VENEZIA GIULIA
0,000
79,213
79,213
72,717
Intero
tratto regionale
16
ADRIATICA
4,340
69,514
65,174
65,174
Intero tratto
regionale
47
DELLA VALSUGANA
30,180
71,930
41,750
41,750
Da i…

[Continua nel file zip allegato]

Architetto.info