Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

DELIBERAZIONE 27 settembre 2001: Definizione dei contenuti di una modu...

DELIBERAZIONE 27 settembre 2001: Definizione dei contenuti di una modulistica univoca da utilizzare per le comunicazioni e le autorizzazioni di cui al decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114, recante riforma della disciplina relativa al settore del commercio, da adottare ai sensi dell'art. 10, comma 5, del decreto legislativo medesimo. (GU n. 248 del 24-10-2001)

CONFERENZA UNIFICATA (ART. 8 DEL D.LGS. 28 AGOSTO 1997, N. 281)

DELIBERAZIONE 27 settembre 2001

Definizione dei contenuti di una modulistica univoca da utilizzare
per le comunicazioni e le autorizzazioni di cui al decreto
legislativo 31 marzo 1998, n. 114, recante riforma della disciplina
relativa al settore del commercio, da adottare ai sensi dell’art. 10,
comma 5, del decreto legislativo medesimo.

LA CONFERENZA UNIFICATA

Visto l’art. 8, comma 1, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n.
281, il quale dispone che “La Conferenza Stato-citta’ ed autonomie
locali e’ unificata per le materie ed i compiti di interesse comune
delle regioni, delle province, dei comuni e delle comunita’ montane,
con la Conferenza Stato-regioni”;
Visto l’art. 9, comma 2, del citato decreto legislativo n. 281 del
1997, il quale dispone che “La Conferenza unificata e’ comunque
competente in tutti i casi in cui regioni, province, comuni e
comunita’ montane ovvero la Conferenza Stato-regioni e la Conferenza
Stato-citta’ ed autonomie locali debbano esprimersi su un medesimo
oggetto”;
Visto l’art. 6, comma 1, del decreto legislativo 31 marzo 1998, n.
114, recante “Riforma della disciplina relativa al settore del
commercio, a norma dell’art. 4, comma 4, della legge 15 marzo 1997,
n. 59” il quale prevede che le regioni, entro un anno dalla data di
pubblicazione del medesimo decreto, definiscono gli indirizzi
generali per l’insediamento delle attivita’ commerciali, perseguendo,
tra gli altri, l’obiettivo, come indicato alla lettera g), di
“assicurare, avvalendosi dei comuni e delle camere di commercio,
industria, artigianato ed agricoltura, un sistema coordinato di
monitoraggio riferito all’entita’ e all’efficienza della rete
distributiva, attraverso la costituzione di appositi osservatori, ai
quali partecipano anche i rappresentanti degli enti locali, delle
organizzazioni dei consumatori, delle imprese del commercio e dei
lavoratori dipendenti coordinati da un osservatorio nazionale
costituito presso il Ministero dell’industria, del commercio e
dell’artigianato”;
Visto l’art. 10, comma 5, del citato decreto legislativo n.
114/1998, il quale dispone che “ai fini della realizzazione del
sistema di monitoraggio previsto dall’art. 6, comma 1, lettera g)”,
questa Conferenza, su proposta del Ministero dell’industria, del
commercio e dell’artigianato (ora Ministero delle attivita’
produttive), “definisce i contenuti di una modulistica univoca da
utilizzare per le comunicazioni e le autorizzazioni di cui al
presente decreto”;
Visto l’atto repertorio n. 334 del 12 ottobre 2000 con il quale
questa Conferenza ha definito i contenuti della modulistica da
utilizzare per le comunicazioni e le autorizzazioni relative
all’esercizio dell’attivita’ commerciale di cui al citato decreto
legislativo n. 114/1998;
Ravvisata la necessita’ di definire, in particolare, i contenuti
della modulistica univoca da utilizzare per le comunicazioni relative
all’esercizio dell’attivita’ di commercio elettronico;
Vista la proposta del Ministero dell’industria, del commercio e
dell’artigianato, concernente (ora Ministero delle attivita’
produttive) la definizione dei contenuti di una modulistica univoca
da utilizzare per le comunicazioni e le autorizzazioni di cui al
richiamato decreto legislativo n. 114/1998, relativamente
all’esercizio dell’attivita’ di commercio elettronico, trasmessa, con
nota n. 507417 del 29 maggio 2001, ed inoltrata alle regioni e agli
enti locali per l’esame ed eventuali osservazioni;
Considerato che sempre il citato dicastero ha precisato di aver
provveduto ad acquisire il parere favorevole all’osservatorio
nazionale di cui al richiamato art. 6, comma 1, lettera g), del
decreto legislativo n. 114/1998;
Ritenuto di poter recepire i contenuti del modello univoco, cosi’
come formulati nella proposta del Ministero dell’industria, del
commercio e dell’artigianato (ora Ministero delle attivita’
produttive);
Acquisito il consenso unanime dei componenti di questa Conferenza,
ai sensi dell’art. 9, comma 4, del richiamato decreto legislativo n.
281/1997;

Delibera:
Ai sensi dell’art. 10, comma 5, del decreto legislativo 31 marzo
1998, n. 114, i contenuti del modello univoco da utilizzare per le
comunicazioni relative all’esercizio dell’attivita’ di commercio
elettronico, di cui all’art. 18 del medesimo decreto legislativo n.
114/1998, cosi’ come risulta nell’allegato modello COM 6 BIS, che
costituisce parte integrante del presente atto.
Al contenuto del modello COM 6 BIS, si attengono gli esercenti
l’attivita’ di commercio al dettaglio che presentano al comune,
competente per territorio, le comunicazioni relative al commercio
elettronico di cui all’art. 18 del decreto legislativo n. 114/1998.
Alla stesura e alla diramazione delle istruzioni per la
compilazione del modello univoco provvede, con apposita circolare, il
Ministero delle attivita’ produttive.
La presente deliberazione sara’ pubblicata nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
Roma, 27 settembre 2001
Il presidente: La Loggia

Allegato: Vedere Allegato da pag. 69 a pag. 74 in formato zip

Allegato A: Vedere Allegato in formato zip

Allegato B: Vedere Allegato in formato zip

Allegato C: Vedere Allegato in formato zip

Architetto.info