Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 24 ottobre 2001: Di...

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 24 ottobre 2001: Distribuzione per qualifiche dirigenziali, aree funzionali, posizioni economiche e profili professionali dell'incremento delle dotazioni organiche del Corpo nazionale dei vigili del fuoco del Ministero dell'interno, in attuazione delle leggi 10 agosto 2000, n. 246 e 21 marzo 2001, n. 75. (GU n. 271 del 21-11-2001)

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 24 ottobre 2001

Distribuzione per qualifiche dirigenziali, aree funzionali, posizioni
economiche e profili professionali dell’incremento delle dotazioni
organiche del Corpo nazionale dei vigili del fuoco del Ministero
dell’interno, in attuazione delle leggi 10 agosto 2000, n. 246 e
21 marzo 2001, n. 75.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
Vista la legge 14 gennaio 1994, n. 20 ed, in particolare, l’art. 3;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 29
aprile 1997, registrato alla Corte dei conti il 31 ottobre 1997,
registro n. 2 Presidenza, foglio n. 362, con il quale sono state
ripartite le dotazioni organiche delle qualifiche dirigenziali, delle
qualifiche funzionali e dei profili professionali del personale del
Corpo nazionale dei vigili del fuoco del Ministero dell’interno, per
un totale complessivo di 31.594 unita’;
Viste le leggi 10 agosto 2000, n. 246 e 21 marzo 2001, n. 75 con le
quali e’ stato disposto il potenziamento del Corpo nazionale dei
vigili del fuoco, incrementandone la dotazione organica,
rispettivamente, di 1301 unita’ di varie qualifiche funzionali, ivi
compresi 4 dirigenti generali e 12 dirigenti e di 353 ulteriori posti
nel profilo professionale di “vigile del fuoco”, per un totale
complessivo di 1.654 unita’;
Considerato che il comma 5 dell’art. 1 della legge 10 agosto 2000,
n. 246 dispone che la distribuzione per profilo professionale e
qualifica delle unita’ di personale, previste ai fini dell’incremento
della dotazione organica, sia effettuata con decreto del Presidente
del Consiglio dei Ministri;
Visto il contratto collettivo nazionale di lavoro del comparto del
personale dipendente dalle aziende e amministrazioni autonome dello
Stato ad ordinamento autonomo, sottoscritto il 24 maggio 2000 e
pubblicato nel supplemento ordinario n. 96 alla Gazzetta Ufficiale n.
142 del 20 giugno 2000 che ha, tra l’altro, previsto il nuovo sistema
di classificazione del personale da esse dipendente;
Vista la proposta formulata dal Ministro dell’interno con nota n.
4311/3401 del 20 agosto 2001, con allegata relazione tecnica, come
modificata ed integrata con nota n. 4694/3401 del 13 settembre 2001,
con la quale e’ stata rappresentata l’esigenza di procedere
all’emanazione del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri
previsto dall’art. 1, comma 5, della legge 10 agosto 2001, n. 246, al
fine di distribuire, per profilo professionale e qualifica funzionale
e nell’ambito delle strutture centrale e periferiche in cui si
articola il Corpo nazionale dei vigili del fuoco, le unita’ di
personale considerate ai fini dell’incremento delle dotazioni
organiche del Corpo stesso, come stabilito delle citate leggi 10
agosto 2000, n. 246 e 21 marzo 2001, n. 75;
Considerato che tale proposta comporta l’incremento della dotazione
organica del Corpo nazionale dei vigili del fuoco di 4 posti nella
qualifica di dirigente generale, di 12 posti in quella di dirigente,
di 15 posti nella posizione economica C2, di 106 posti nella
posizione economica C1, di 90 posti nella posizione economica B3, di
310 posti nella posizione economica B2, di 1065 posti nella posizione
economica B1 e di 52 posti nella posizione economica Al, per un
totale complessivo di 1.654 posti;
Ritenuto che gli oneri per spese di personale derivanti
dall’incremento complessivo della dotazione organica del Corpo
nazionale dei vigili del fuoco, come sopra rappresentato, rientrano
negli stanziamenti previsti per tale scopo dal comma 4 dell’art. 1
della legge 10 agosto 2000, n. 246 e dal comma 1 dell’art. 2 della
legge 21 marzo 2001, n. 75;
Ritenuto, inoltre, in attesa che l’amministrazione provveda
all’adeguamento delle dotazioni organiche del Corpo nazionale dei
vigili del fuoco al mutato assetto organizzativo e ordinamentale del
personale, in attuazione delle disposizioni contenute nel contratto
collettivo nazionale di lavoro di comparto, di procedere alla
ripartizione dell’incremento della dotazione organica risultante
dalle disposizioni legislative sopra richiamate, nelle strutture
territoriali in cui si articola il Corpo stesso;
Visto il decreto del Ministro dell’interno 13 maggio 1986, con il
quale sono stati contestualmente soppressi gli Ispettorati
interregionali dei vigili del fuoco per l’Abruzzo e Molise e per la
Puglia e Basilicata con conseguente istituzione degli Ispettorati
regionali dei vigili del fuoco per l’Abruzzo, per la Basilicata, per
il Molise e per la Puglia, rinviando l’efficacia del provvedimento
all’adeguamento della dotazione organica del personale dirigenziale;
Vista la legge della regione Valle d’Aosta 19 marzo 1999, n. 7, con
la quale e’ stato istituito il servizio antincendi regionale, cui
sono state attribuite le competenze precedentemente esercitate
dall’Ispettorato interregionale del Piemonte e della Valle d’Aosta;
Visto il parere favorevole espresso con foglio n. ACG/11/INTER/4676
del 16 ottobre 2001, dal Ministero dell’economia e delle finanze in
ordine alla proposta formulata dal Ministro dell’interno;
Preso atto che sono state consultate, dall’amministrazione
proponente, le organizzazioni sindacali rappresentative;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 9 agosto
2001, con il quale il Ministro per la funzione pubblica e per il
coordinamento dei servizi di informazione e sicurezza e’ stato
delegato ad esercitare le funzioni attribuite al Presidente del
Consiglio dei Ministri in materia di lavoro pubblico, nonche’
l’organizzazione, il riordino ed il funzionamento delle pubbliche
amministrazioni;
Decreta: 1. Le dotazioni organiche delle qualifiche dirigenziali,
delle ex qualifiche funzionali, ora aree funzionali ai sensi del
contratto collettivo nazionale di lavoro di comparto, delle posizioni
economiche e dei profili professionali del personale del Corpo
nazionale dei vigili del fuoco di cui alla tabella A, Quadro 1,
allegata al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 29
aprile 1997, sono incrementate secondo l’allegata tabella A, Quadro
1, che costituisce parte integrante del presente decreto.
2. La ripartizione, nelle strutture centrale e periferiche in cui
si articola il Corpo nazionale dei vigili del fuoco, dell’incremento
delle dotazioni organiche di cui al precedente comma 1, e’ definita
secondo l’allegata tabella A, Quadri 2, 3 e 4 che modifica ed
integra, in corrispondenza dei singoli uffici, la tabella A,
Quadri 2, 3 e 4 allegata al decreto del Presidente del Consiglio dei
Ministri 29 aprile 1997, e che costituisce parte integrante del
presente decreto.
Il presente decreto sara’ trasmesso alla Corte dei conti per la
registrazione.
Roma, 24 ottobre 2001

p. Il Presidente
del Consiglio dei Ministri
Frattini

Registrato alla Corte dei conti il 7 novembre 2001
Ministeri istituzionali, registro n. 13 Presidenza, foglio n. 91

Tabella A
Quadro 1

MINISTERO DELL’INTERNO
Corpo nazionale vigili del fuoco
Incremento dotazione organica
ai sensi delle leggi 10 agosto 2000, n. 246 e 21 marzo 2001, n. 75

Riepilogo nazionale

Qualifiche dirigenziali Dotazione organica
– –
Dirigenti area operativa tecnica
Dirigente generale . . . 4
Dirigente . . . 12
—-
Totale . . . 16

Aree funzionali – Posizioni economiche
Denominazione profili professionali Dotazione organica
– –
Area funzionale C – posizione economica C2
Direttore amministrativo . . . 15
—-
Totale . . . 15

Area funzionale C – posizione economica C1
Collaboratore tecnico antincendi . . . 5
Ispettore amministrativo . . . 59
Ispettore antincendi . . . 30
Medico . . . 12
—-
Totale . . . 106

Area funzionale B – posizione economica B3
Capo reparto . . . 90
—-
Totale . . . 90

Area funzionale B – posizione economica B2
Capo squadra . . . 310
—-
Totale . . . 310

Area funzionale B – posizione economica B1
Vigile del fuoco . . . 1043
Operatore amministrativo contabile . . . 22
—-
Totale . . . 1065

Area funzionale A – posizione economica A1
Addetto alle attività di supporto . . . 52
—-
Totale . . . 52
—-
Totale complessivo . . . 1654

——–

Tabella A

[Continua nel file zip allegato]

Architetto.info