Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Approvazione dei moduli tipo previsti all'art. 42, comma 1, del decret...

Approvazione dei moduli tipo previsti all'art. 42, comma 1, del decreto ministeriale 19 luglio 2000, n. 403 "Nuovo regolamento di esecuzione della legge 15 gennaio 1991, n. 30, concernente disciplina della riproduzione animale".

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI
DECRETO 12 febbraio
2001
Approvazione dei moduli tipo previsti all’art. 42, comma 1, del
decreto ministeriale 19 luglio 2000, n. 403 “Nuovo regolamento di
esecuzione della legge 15 gennaio 1991, n. 30, concernente disciplina
della riproduzione animale”.

IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE E
FORESTALI

Vista la legge 15 gennaio 1991, n. 30, recante “Disciplina
della riproduzione animale”;

Vista la legge 3 agosto 1999, n. 280,
recante “Modifiche ed integrazioni” alla suddetta legge, anche in
attuazione della direttiva 94/28/CE del consiglio del 23 giugno
1994;

Visto il decreto ministeriale 19 luglio 2000, n. 403, recante
“Approvazione del nuovo regolamento di esecuzione della legge 15
gennaio 1991, n. 30, concernente disciplina della riproduzione
animale” ed in particolare gli articoli 33, commi 1 e 2, che prevedono
che i moduli per la certificazione degli interventi fecondativi e
degli impianti embrionali, rilasciati dalle regioni, debbono essere
conformi ai modelli tipo, predisposti dal Ministero delle politiche
agricole e forestali, e che i registri di carico e scarico debbono
contenere le indicazioni minime stabilite dallo stesso
Ministero;

Visto in fine l’art. 42, comma 1, del predetto decreto
ministeriale, con il quale si prevede che i moduli tipo per la
certificazione degli interventi fecondativi e di impianto embrionale,
di cui all’art. 6, comma 1, lettera c), all’art. 9, comma 1, lettera
b), all’art. 21, comma 3, lettera d), all’art. 28, comma 1, lettera h)
ed all’art. 31, comma 4, lettera c), nonche’ le indicazioni minime che
devono essere contenute nei registri di carico e scarico, di cui
all’art. 13, comma 1, lettera l), all’art. 16, comma 1, lettera b),
all’art. 28, comma 1, lettera d), e all’art. 29, comma 1, lettera f),
del materiale seminale, siano stabiliti con apposito decreto del
Ministero delle politiche agricole e forestali;

Decreta:

1. I moduli
tipo per la certificazione degli interventi fecondativi (CIF) e degli
impianti embrionali (CIE), di cui alle premesse, sono riportati,
rispettivamente, negli allegati numero 1 e 2 al presente decreto.

2.
Le indicazioni minime che devono essere contenute nei registri di
carico e scarico, di cui alle premesse, sono quelle riportate
nell’allegato 3 al presente decreto.

Il presente decreto e’
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma,
12 febbraio 2001

Il Ministro: Pecoraro Scanio

Allegato 1 a Pag.
10

Allegato 2 a Pag. 11

Allegato 3
Registri di carico e scarico

1. Registri di carico e scarico tenuti dai centri di produzione
dello sperma e dai recapiti.

Il registro di carico e scarico deve
contenere almeno le seguenti indicazioni:

a) numero progressivo della
registrazione;

b) data della registrazione;

c) destinatario o
mittente;

d) specie e razza;

e) matricola del riproduttore
maschio;

f) identificazione della partita;

g) numero delle dosi;

h)
Paese di provenienza, se importato.

2. Registri di carico e scarico
tenuti dai gruppi di raccolta e/o dai centri di produzione di embrioni
congelati.

Il registro di carico e scarico deve contenere le seguenti
indicazioni:

a) numero progressivo;

b) data della registrazione;

c)
destinatario o mittente;

d) specie o razza;

e) matricola del
riproduttore maschio;

f) matricola del riproduttore femmina (se
presente);

g) data dell’espianto;

h) numero di embrioni presenti.

Architetto.info