Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Iscrizione di varieta' di specie agrarie nei registri delle varieta' d...

Iscrizione di varieta' di specie agrarie nei registri delle varieta' dei prodotti sementieri.

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI
DECRETO 1 febbraio
2000
Iscrizione di varieta’ di specie agrarie nei registri delle
varieta’ dei prodotti sementieri.
IL DIRETTORE GENERALE delle
politiche agricole ed agroindustriali nazionali
Vista la legge 25
novembre 1971, n. 1096, che disciplina l’attivita’ sementiera ed in
particolare gli articoli 19 e
24 che prevedono l’istituzione
obbligatoria, per ciascuna specie di coltura, dei registri di varieta’
aventi lo
scopo di permettere l’identificazione delle varieta’
stesse;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 24 novembre
1972, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana n.
44 de 17 febbraio 1973, con il quale sono stati istituiti i registri
di varieta’ di cereali,
patata, specie oleaginose e da fibra;
Visto il
decreto legislativo 4 giugno 1997, n. 143, recante: “Conferimento alle
regioni delle funzioni
amministrative in materia di agricoltura e
pesca e riorganizzazione dell’amministrazione centrale”;
Visti il
decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29, e la circolare della
Presidenza del Consiglio dei Ministri in
data 4 marzo 1993, n. 6/1993,
inerenti la razionalizzazione dell’organizzazione delle
amministrazioni
pubbliche e revisione delle discipline in materia di
pubblico impiego, a norma dell’art. 2 della legge 23 ottobre
1992, n.
421;
Visto il decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 80, recante:
“Nuove disposizioni in materia di organizzazione e
di rapporti di
lavoro nelle amministrazioni pubbliche, di giurisdizione nelle
controversie di lavoro e di
giurisdizione amministrativa, emanate in
attuazione dell’art. 11, comma 4, della legge 15 marzo 1997, n.
59”;
Visto il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, recante:
“Riforma dell’organizzazione del Governo, a norma
dell’art. 11 della
legge 15 marzo 1997, n. 59”;
Considerato che la commissione sementi,
di cui all’art. 19 della citata legge n. 1096/1971, nella riunione
del
22 dicembre 1999 ha espresso parere favorevole all’iscrizione nel
relativo registro delle varieta’ di specie
agrarie indicate nel
dispositivo, come risulta dal verbale della riunione stessa, approvato
nella seduta del 18
gennaio 2000;
Ritenuto di accogliere le proposte
sopra menzionate;
Decreta:
Art. 1.
Ai sensi dell’art. 17 del decreto
del Presidente della Repubblica 8 ottobre 1973, n. 1065, sono iscritte
nei
registri delle varieta’ dei prodotti sementieri, fino alla fine
del decimo anno civile successivo a quello della
iscrizione medesima,
le sotto elencate varieta’ di specie agrarie, le cui descrizioni e i
risultati delle prove
eseguite sono depositate presso questo
Ministero:
Specie e varietà Responsabile della conservazione in
purezza
— —
Barbabietola da zucchero
Iris SES Europe n.v. s.a. –
Massa Lombarda
Ebe
Altea
Porto Rico Delitzsch Pflanzenzucht GmbH (D)
e
Monte Bianco Semenitala S.r.l. – Reggio Emila
Carisma Società
produttori sementi di Bologna
Adriatica
Paola KWS Kleinwanzlebener
Saatzucht AG (D)
Milena e KWS Italia S.p.a. – Bologna
Viola
Chiara
Palma
Danisco Seed (DK)
Manila
FloresഊLevante D.J. Van
der Have B.V. (NL)
Scirocco
Libeccio
Maestrale
Dorico Novartis Seeds
AB (S)
Dorhill
Colza
Annette Semundo Saatzucht GmbH (D)
Felicita
kapi
Verneuil Recherche (F)
Colibrì
Rialto Raps GbR Saatzucht Lundsgaard
(D)
Ramiro
Fresco
Pluchino
Rosko
Lombard
Fanfare
Pilgrim
Ikarus
Prestige
P.H. Petersen Saatzucht Lundsgaard (D)
Faro
Jelka (idonea
all’uso
foraggero)
Aurore Rustica Prograin Genetique
(F)
Elvis
Esterel
Rodin
Rubens
Rimbaud CMS [ibrido
maschio
sterile
dell’associazione
varietale Rimbaud
(70%Rimbaud CMS,
30%RPC
684)]
RPC684 (impollinante
di Rimbaud CMS)
Skampi Caussade Semences
Z.I. (F)
Balti
Calgari CMS [ibrido
maschio
sterile
dell’associazione
varietale Calgari
(80%Calgari CMS,
10%CSPOL
1, 10%CSPOL 2)]
CSPOL 1 (impollinante
di Calgari CMS)
CSPOL 2
(impollinante
di Calgari CMS)
Patata
Xantia Hettema B.V. (NL)
Perfecto
Stet Holland Research B.V. (NL)
Innovator B.V. de ZPC (NL)
Il presente
decreto sara’ inviato all’organo di controllo ed entrera’ in vigore il
giorno successivo a quello della
sua pubblicazione nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana.
Roma, 1 febbraio 2000
Il
direttore generale: Di SalvoഊAvvertenza:
Il presente decreto non
e’ soggetto al “Visto” di controllo preventivo di legittimita’ da
parte della Corte dei
conti, ai sensi dell’art. 3 della legge 14
gennaio 1994, n. 20.

Architetto.info