Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Iscrizione dell'organismo di controllo denominato "Istituto Calabria q...

Iscrizione dell'organismo di controllo denominato "Istituto Calabria qualita' S.r.l." nell'elenco degli organismi di controllo privati per la denominazione di origine protetta (DOP), la indicazione geografica protetta (IGP) e la attestazione di specificita' (STG) ai sensi dell'art. 14, comma 7, della legge 21 dicembre 1999, n. 526.

DECRETO 16 marzo 2001
(GU n. 78 del 3-4-2001)
Iscrizione
dell’organismo di controllo denominato “Istituto Calabria qualita’
S.r.l.” nell’elenco degli organismi
di controllo privati per la
denominazione di origine protetta (DOP), la indicazione geografica
protetta (IGP) e
la attestazione di specificita’ (STG) ai sensi
dell’art. 14, comma 7, della legge 21 dicembre 1999, n. 526.
IL
DIRETTORE GENERALE delle politiche agricole e agroindustriali
nazionali
Visto il decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29, cosi’
come
modificato dal decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 80, ed
in
particolare dall’art. 16, lettera d);
Visto il regolamento (CEE) n.
2081/92 del Consiglio del 14 luglio
1992, relativo alla protezione
delle indicazioni geografiche e delle
denominazioni di origine dei
prodotti agricoli ed alimentari, e in
particolare l’art. 10
concernente i controlli;
Vista a legge 21 dicembre 1999, n. 526,
recante disposizioni per
l’adempimento di obblighi derivanti dalla
appartenenza dell’Italia
alle Comunita’ europee – legge Comunitaria
1999 ed in particolare
l’art. 14 il quale contiene apposite
disposizioni sui controlli e la
vigilanza sulle denominazioni protette
dei prodotti agricoli e
alimentari, istituendo un elenco degli
organismi privati autorizzati
con decreto del Ministero delle
politiche agricole e forestali,
Sentite le Regioni;
Visto il comma 1
del suddetto art. 14 della legge n. 526/1999, il
quale individua nel
Ministero delle politiche agricole e forestali
l’Autorita’ nazionale
preposta al coordinamento dell’attivita’ di
controllo e responsabile
della vigilanza sulla stessa;
Vista la richiesta presentata ai sensi
del comma 6 del citato art.
14 della legge n. 526/1999 da parte
dell’Istituto Calabria Qualita’
S.r.l. intesa, ad ottenere
l’iscrizione al suddetto elenco degli
organismi di controllo privati
per la denominazione di origine
protetta (DOP), la indicazione
geografica protetta (IGP) e la
attestazione di specificita’
(STG);
Vista la documentazione agli atti del Ministero;
Considerato
che gli organismi privati proposti per l’attivita’ di
controllo
debbono rispondere ai requisiti previsti dal decreto
ministeriale 29
maggio 1998, n. 61782, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale del 14
luglio 1998, n. 162, con particolare riguardo
all’adempimento delle
condizioni stabilite dalle norme EN 45011;
Considerato che il
Ministero delle politiche agricole e forestali,
ai sensi del comma 1
del citato art. 14 della legge n. 526/1999, si
e’ avvalso del gruppo
tecnico di valutazione;
Verificata la sussistenza delle condizioni e
dei requisiti
richiesti per l’iscrizione all’elenco;
Ritenuto di
procedere all’emanazione del provvedimento di
iscrizione
dell’organismo di controllo “Istituto Calabria Qualita’
S.r.l.” al
predetto elenco;
Decreta:
Art. 1.
L’organismo di controllo “Istituto
Calabria Qualita’ S.r.l.”, conഊsede in Figline Vegliaturo
(Cosenza), localita’ Felicetti, zona
industriale, e’ iscritto
all’elenco degli organismi di controllo
privati per le denominazioni
di origine protetta (DOP), le
indicazioni geografiche protette (IGP) e
le attestazione di
specificita’ (STG) istituito presso il Ministero
delle politiche
agricole e forestali ai sensi del comma 7 dell’art. 14
della legge n.
526/1999.
Art. 2.
L’organismo iscritto “Istituto
Calabria Qualita’ S.r.l.” non puo’
modificare il proprio statuto, i
propri organi di rappresentanza, il
proprio manuale della qualita’, le
procedure di controllo cosi’ come
presentate e esaminate, senza il
preventivo assenso dell’Autorita’
nazionale competente che lo stesso
art. 14 individua nel Ministero
delle politiche agricole e
forestali.
Art. 3.
L’autorizzazione di cui al presente decreto ha
durata di anni tre a
far data dalla sua pubblicazione nella Gazzetta
Ufficiale della
Repubblica italiana, fatti salvi sopravvenuti motivi
di decadenza.
Nell’ambito del periodo di validita’ dell’iscrizione,
l’organismo
di controllo “Istituto Calabria Qualita’ S.r.l.” e’ tenuto
ad
adempiere a tutte le disposizioni complementari che
l’Autorita’
nazionale competente, ove lo ritenga utile, decida di
impartire.
Art. 4.
L’autorizzazione all’esercizio delle attivita’ di
controllo di cui
al comma 1 dell’art. 14 della citata legge n.
526/1999 per i singoli
prodotti a DOP, IGP e STG potra’ essere
rilasciata, con apposito
provvedimento, dal Ministero delle politiche
agricole e forestali, a
condizione che sia presentata specifica
domanda dai soggetti indicati
al comma 8 del predetto art. 14.
Il
presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della
Repubblica italiana.
Roma, 16 marzo 2001
Il direttore generale:
Ambrosio

Architetto.info