Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Partecipazione italiana alla IV ricostituzione delle risorse del Fondo...

Partecipazione italiana alla IV ricostituzione delle risorse del Fondo internazionale per lo sviluppo agricolo (IFAD).

LEGGE 23 giugno 2000, n.176
Partecipazione italiana alla IV
ricostituzione delle risorse del Fondo internazionale per lo sviluppo
agricolo (IFAD).
La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica
hanno approvato;
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
Promulga
la seguente
legge:
Art. 1.
1. E’ autorizzata la corresponsione della somma di L.
33.719.414.680 a saldo del contributo dovuto dall’Italia per la
partecipazione alla IV ricostituzione delle risorse del Fondo
internazionale per lo sviluppo agricolo (IFAD).
2. La somma di cui al
comma 1 sara’ versata, in due rate uguali di L. 16.859.707.340
ciascuna, negli anni 1999 e 2000.
Art. 2.
1. All’onere derivante
dall’applicazione della presente legge, pari a L. 16.859.708.000 per
ciascuno degli anni 1999 e 2000, si provvede, per il 1999, mediante
corrispondente riduzione dello stanziamento iscritto, ai fini del
bilancio triennale 1999-2001, nell’ambito dell’unita’ previsionale
di
base di parte corrente “Fondo speciale” dello stato di previsione
del Ministero del tesoro, del bilancio e della programmazione
economica per l’anno finanziario 1999, allo scopo parzialmente
utilizzando l’accantonamento relativo al Ministero medesimo, e, per il
2000, mediante corrispondente riduzione dello stanziamento iscritto,
ai fini del bilancio triennale 2000-2002,
nell’ambito dell’unita’
previsionale di base di parte corrente “Fondo speciale” dello stato di
previsione del Ministero del tesoro, del bilancio e della
programmazione economica per l’anno finanziario 2000, allo scopo
parzialmente utilizzando l’accantonamento relativo al Ministero
medesimo.
2. Il Ministro del tesoro, del bilancio e della
programmazione economica e’ autorizzato ad apportare, con propri
decreti, le occorrenti variazioni di bilancio.
La presente legge,
munita del sigillo dello Stato, sara’ inserita nella Raccolta
ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. E’ fatto
obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come
legge dello Stato.
Data a Roma, addi’ 23 giugno 2000
CIAMPI
Amato,
Presidente del Consiglio dei Ministri
Visco, Ministro del tesoro, del
bilancio e della programmazione economica
Visto, Il Guardasigilli:
Fassino
LAVORI PREPARATORI
Senato della Repubblica (atto n.
3435):
Presentato dal Ministro del tesoro, del bilancio e della
programmazione economica (Ciampi) il 15 luglio 1998.
Assegnato alla 3a
commissione (Affari esteri), in sede deliberante, il 28 luglio 1998
con parere delle commissioni 1a, 5a e 9a.
Esaminato dalla commissione
e approvato il 24 settembre 1998.
Camera dei deputati (atto n.
5275):
Assegnato alla III commissione (Affari esteri), in sede
referente, il 7 ottobre 1998 con pareri delle commissioni I, V e
XIII.
Esaminato dalla III commissione il 27 ottobre, 11 novembre 1999
e il 19 gennaio 2000.
Esaminato in aula il 14 febbraio 2000 e
approvato, con modificazioni, il 16 marzo 2000.
Senato della
Repubblica (atto n. 3435/B):ഊAssegnato alla 3a commissione
(Affari esteri), in sede deliberante, il 23 marzo 2000, con parere
della commissione V.
Esaminato dalla 3a commissione, in sede
deliberante, il 9 maggio 2000.
Nuovamente assegnato alla 3a
commissione, in sede referente, il 9 maggio 2000.
Esaminato dalla 3a
commissione, in sede referente, il 9 e 24 maggio 2000.
Esaminato in
aula e approvato il 6 giugno 2000.

Architetto.info