Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

I prezzi unitari di mercato dei produttori agricoli stabiliti con decr...

I prezzi unitari di mercato dei produttori agricoli stabiliti con decreto 27/2/2001, sono integrati con quelli riportati ngli allegati del presente decreto.

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI
DECRETO MINISTERIALE
del 13/4/2001
Prot. n. 100.575
VISTA la legge 25 maggio 1970,
364, istitutiva del Fondo di Solidarietà Nazionale;
VISTA la legge
14.2.1992, n.185, sulla disciplina del Fondo di Solidarietà
Nazionale;
VISTO il D.P.R. 17 maggio 1996, n.324, sull’assicurazione
agricola agevolata;
VISTO il proprio decreto 31 ottobre 2000, di
individuazione per aree omogenee, delle colture
delle avversità e
delle garanzie assicurabili al mercato agevolato nell’anno 2001;
VISTO
l’art.127 della legge 23.12.2000, n.388, che ha, tra l’altro,
introdotto modifiche e
integrazioni alla normativa sull’assicurazione
agricola agevolata;
VISTO, in particolare, il comma 3, dell’art.127,
della medesima legge n.388/2000, che
prevede la individuazione dei
valori delle produzioni assicurabili con polizze agevolate, con
decreto del
Ministro delle politiche agricole e forestali, sulla base
dei prezzi di mercato alla produzione, rilevati
dall’ISMEA (Istituto
per studi, ricerca e informazioni sul mercato);
VISTO il proprio
decreto 27 febbraio 2001, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della
Repubblica italiana, del 19 marzo 2001, n.65, con il quale sono
stati fissati i prezzi unitari di mercato per la
determinazione dei
valori delle produzioni agricole del 2001, assicurabili al
mercato
agevolato;
RITENUTO di apportare alcune variazioni ed
integrazioni all’elenco prezzi, sulla base degli
ulteriori elementi
conoscitivi forniti dall’ISMEA;
DECRETA
1. I prezzi unitari di mercato
dei produttori agricoli stabiliti con decreto 27 febbraio 2001,
pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 19
marzo 2001, n.65, sono integrati con quelli
riportati nell’elenco
allegato al presente decreto. I prezzi del prodotto tabacco allo stato
verde e del
mais da seme, sostituiscono quelli riportati nel
precedente elenco.
2. Quando non sono ravvisabili le condizioni per
applicare il prezzo del gruppo varietale similare, come
stabilito al
comma 3 del D.M. 27 febbraio 2001, deve essere avanzata richiesta di
nuovo prezzo,
indicando gli analoghi prezzi applicati nelle tre
campagne assicurative precedenti. La Direzione
Generale per la qualità
dei prodotti agroalimentari e la tutela del consumatore, sentito il
parere
dell’ISMEA comunica il prezzo applicabile, entro 5 giorni dal
ricevimento della richiesta.ഊ2
3. I prezzi dei prodotti
stabiliti per assimilazione a quelli presenti negli elenchi, sono
comunicati a questo
Ministero entro 5 giorni dall’adozione.
4. Restano
ferme le altre disposizioni contenute nel decreto 27 febbraio 2001.
Il
presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, lì 13 aprile 2001
IL MINISTRO
F.to Pecoraro
Scanio

Architetto.info