Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Intervalli di revisione motori....

Intervalli di revisione motori.

REGISTRO AERONAUTICO ITALIANO

Circolare n° 9 rev. 1
Data
12/7/1989

Oggetto: Intervalli di revisione
motori

1. GENERALITA’

La presente circolare ha lo scopo di indicare
gli intervalli di revisione motore approvati dal
R.A.I.

2. DEFINIZIONI

a) Intervallo normale di revisione. E’ quello
approvato per un motore senza che siano soddisfatte particolari
condizioni.

b) Intervallo massimo di revisione. E’ quello che non può
essere superato in alcun caso e per il quale non può essere concessa
alcuna proroga.

c) Incremento. E’ la differenza, o parte di essa, tra
l’intervallo massimo e l’intervallo normale di
revisione.

3. DESCRIZIONE

Nei Mod. 117/M-59 “Intervalli di
Revisione”, allegati alla presente circolare, è indicata l’entità
dell'”intervallo normale”, dell'”intervallo max” e degli “incrementi”,
approvati per ciascun motore, nonché le eventuali limitazioni da
osservare e/o le modifiche o ispezioni da effettuare al compimento di
determinate ore di funzionamento.

L’impiego del motore oltre
l’intervallo normale di revisione è consentito se, prima di ogni
incremento approvato:

a) sono introdotte tutte le modifiche e/o sono
effettuate tutte le operazioni previste dalla Casa Costruttrice per la
concessione dell’incremento stesso;

b) è effettuata con esito
favorevole una prova di funzionamento a terra o in volo ai vari regimi
del motore senza che si manifesti alcuna irregolarità, specie nei
riguardi del consumo olio;

c) è effettuata con esito favorevole una
prova di compressione cilindri.

Le operazioni che precedono devono
essere effettuate da imprese abilitate dal R.A.I., che provvederanno
alle pertinenti annotazioni sulla parte B del Libretto motore e
attesteranno che il motore, installato sullo specifico aeromobile, è
idoneo per l’incremento.

Nessun particolare intervento deve essere
effettuato dal R.A.I. in aggiunta a quelli connessi con la normale
sorveglianza dell’impresa certificata.

f.to Il Direttore Generale

(Dott. Ing. Alberto Giusto Corradi)

Architetto.info