Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Legge 16 aprile 1987, n. 183: cofinanziamento nazionale della misura 1...

Legge 16 aprile 1987, n. 183: cofinanziamento nazionale della misura 1 'aiuti agli investimenti nel settore della trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli', di cui al regolamento CE n. 951/97, del programma agrimonetario da attuare a titolo dei regolamenti CE n. 805/97 e n.806/97. (Deliberazione n. 196/99).

DELIBERAZIONE 1 dicembre 1999
Legge 16 aprile 1987, n. 183:
cofinanziamento nazionale della misura 1 “aiuti agli investimenti
nel
settore della trasformazione e commercializzazione dei prodotti
agricoli”, di cui al regolamento CE
n. 951/97, del programma
agrimonetario da attuare a titolo dei regolamenti CE n. 805/97 e
n.
806/97. (Deliberazione n. 196/99).
IL COMITATO INTERMINISTERIALE
PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA
Vista la legge 16 aprile 1987, n. 183,
concernente il coordinamento delle politiche
riguardanti
l’appartenenza dell’Italia alle Comunita’ europee e
l’adeguamento dell’ordinamento interno agli atti
normativi comunitari
ed in particolare, gli articoli 2 e 3, relativi ai compiti del CIPE in
ordine
all’armonizzazione della politica economica nazionale con le
politiche comunitarie, nonche’ l’art. 5
che ha istituito il Fondo di
rotazione per l’attuazione delle stesse;
Visto il decreto del
Presidente della Repubblica 29 dicembre 1988, n. 568, recante il
regolamento
sulla organizzazione e sulle procedure amministrative del
predetto Fondo di rotazione e successive
modificazioni ed
integrazioni;
Visti gli articoli 74 e 75 della legge 19 febbraio 1992,
n. 142 (legge comunitaria 1991), e l’art. 56
della legge 6 febbraio
1996, n. 52 (legge comunitaria 1994);
Visto il decreto del Presidente
della Repubblica 24 marzo 1994, n. 284, con il quale e’ stato
emanato
il regolamento recante procedure di attuazione della legge n.
183/1987 e del decreto legislativo 3
aprile 1993, n. 96, in materia di
coordinamento della politica economica nazionale con
quella
comunitaria;
Visto il regolamento CEE n. 3813/1992 del
Consiglio delle Comunita’ europee e successive
modificazioni, relativo
all’unita’ di conto e ai tassi di conversione da applicare nel quadro
della
politica agricola comune, nonche’ il regolamento CE n. 724/97
del Consiglio dell’Unione europea
che determina le misure e le
compensazioni relative alle rivalutazioni sensibili che incidono
sui
redditi agricoli;
Visti i regolamenti CE n. 805/97 e n. 806/97
della Commissione delle Comunita’ europee, con i
quali sono state
definite le modalita’ di applicazione delle compensazioni relative a
rivalutazioni
sensibili ed il massimale dell’importo dell’aiuto
compensativo agrimonetario per l’Italia, pari a 502
miliardi di lire
per la rivalutazione sensibile del 1o marzo 1997;
Visto il regolamento
CE n. 951/97 del Consiglio dell’Unione europea relativo al
miglioramento
delle condizioni di trasformazione e di
commercializzazione dei prodotti agricoli;
Visto il regolamento CE del
Consiglio n. 1103 del 17 giugno 1997, relativo a talune
disposizioni
per l’introduzione dell’euro;
Vista la nota SG(98) D/5272
del 2 luglio 1998, con la quale la Commissione delle Comunita’
europee
ha accolto la proposta italiana di concedere l’aiuto compensativo
agrimonetario
soprarichiamato mediante l’adozione di tre diverse
misure concernenti l’economia generale del
settore
agricolo;
Considerato che, in tale contesto, per la realizzazione
della misura 1 “Aiuti agli investimenti nel
settore della
trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli”, di cui al
regolamento CE
n. 951/97, e’ prevista la partecipazione finanziaria
dello Stato membro, ai sensi dell’art. 16 del
regolamento
medesimo;ഊConsiderato, pertanto, che a fronte delle risorse
comunitarie destinate alla misura in parola, pari a
100 miliardi di
lire a valere sul FEOGA, sezione garanzia, occorre provvedere ad
assicurare le
corrispondenti risorse nazionali pubbliche, ammontanti a
92,846 miliardi di lire (47,951 Meuro), di
cui 64,029 miliardi di lire
(33,068 Meuro) a valere sulle risorse del Fondo di rotazione ex
lege
n. 183/1987 e 28,817 miliardi di lire (14,883 Meuro) con
disponibilita’ delle regioni e province
autonome interessate;
Viste le
note del Ministero delle politiche agricole e forestali n. 1651 del 9
marzo 1999 e n. 6827, a
firma del Ministro, del 18 novembre
1999;
Visti i risultati dei lavori della riunione svoltasi presso il
dipartimento della Ragioneria generale
dello Stato in data 18 novembre
1999 con le amministrazioni interessate;
Sulla base dei lavori della
commissione per il coordinamento delle politiche economiche
nazionali
con le politiche comunitarie, istituita nell’ambito del CIPE
ai sensi della deliberazione CIPE n.
79/98 del 5 agosto
1998;
Delibera:
1. Ai fini della realizzazione della misura 1 “Aiuti
agli investimenti nel settore della
trasformazione e
commercializzazione dei prodotti agricoli” del programma
agrimonetario
da attuare a titolo dei regolamenti CE n. 805/97 e n.
806/97, richiamati in premessa, e’
autorizzato in favore dell’AIMA,
unico organismo pagatore, un cofinanziamento nazionale
pubblico di
92,846 miliardi di lire (47,951 Meuro), di cui 64,029 miliardi di lire
(33,068
Meuro) a valere sulle risorse del Fondo di rotazione ex lege
n. 183/1987 e 28,817 miliardi di
lire (14,883 Meuro) con
disponibilita’ delle regioni e province autonome interessate,
come
riportato nella tabella allegata, che forma parte integrante
della presente delibera.
2. La quota a carico del Fondo di rotazione,
dopo la pubblicazione della presente delibera in
Gazzetta Ufficiale,
viene integralmente trasferita all’AIMA, che procedera’ ai pagamenti
in
favore degli aventi diritto entro i termini stabiliti dalla
normativa comunitaria. Le eventuali
somme non utilizzate nei predetti
termini devono essere restituite dall’AIMA al Fondo di
rotazione.
3.
Le amministrazioni interessate adottano tutte le iniziative necessarie
per l’integrale utilizzo
delle risorse assegnate.
4. I controlli
sull’utilizzo del finanziamento di cui alla presente delibera vengono
effettuati
sulla base della normativa vigente.
Roma, 1 dicembre
1999
Il Presidente: D’Alema
Registrata alla Corte dei conti il 31
gennaio 2000
Registro n. 1 Tesoro, bilancio e programmazione
economica, foglio n. 97 sp;
Allegato
COFINANZIAMENTO NAZIONALE DELLA
MISURA 1 “AIUTI AGLI INVESTIMENTI NEL
SETTORE DELLA TRASFORMAZIONE E
COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI
AGRICOLI DI CUI AL REGOLAMENTO CE N.
951/97” DEL PROGRAMMA
AGRIMONETARIO DA ATTUARE A TITOLO DEI
REGOLAMENTI CE N. 805/97 E N.
806/97.ഊSoggetti beneficiari Quota
nazionale
pubblica
Legge n. 183/1987 Regioni e PP.AA.
Euro Migliaia
di
Lire
Euro Migliaia di
Lire
Euro Migliaia di
Lire
Piemonte 1.336.216
2.587.276 572.664 1.108.832 1.908.880 3.696.108
Lombardia 2.670.355
5.170.529 1.144.438 2.215.941 3.814.793 7.386.470
P.A. Trento
1.398.482 2.707.838 599.349 1.160.502 1.997.831 3.868.340
P.A. Bolzano
3.621.912 7.013.000 4.139.402 8.015.000 7.761.314 15.028.000
Veneto
2.697.297 5.222.694 1.155.984 2.238.298 3.853.281
7.460.992
Friuli-Venezia
Giulia
324.503 628.325 139.073 269.282
463.576 897.607
Liguria 463.711 897.869 198.733 384.801 662.444
1.282.670
Emilia-Romagna 3.566.177 6.905.081 1.528.361 2.959.320
5.094.538 9.864.401
Toscana 1.263.535 2.446.546 541.515 1.048.520
1.805.050 3.495.066
Umbria 880.087 1.704.086 377.180 730.322 1.257.267
2.434.408
Marche 2.007.678 3.887.406 860.433 1.666.031 2.868.111
5.553.437
Lazio 1.574.524 3.048.703 674.796 1.306.587 2.249.320
4.355.290
Abruzzo 1.348.126 2.610.336 577.768 1.118.716 1.925.894
3.729.052
Molise 502.262 972.516 215.255 416.792 717.517
1.389.308
Campania 884.976 1.713.552 379.275 734.379 1.264.251
2.447.931
Puglia 1.125.773 2.179.800 482.474 934.200 1.608.247
3.114.000
Basilicata 741.387 1.435.525 317.737 615.225 1.059.124
2.050.750
Calabria
Sicilia 1.388.054 2.687.647 594.880 1.151.849
1.982.934 3.839.496
Sardegna 895.151 1.733.254 383.636 742.823
1.278.787 2.476.077
Multiregionale-
MIPAF
4.377.969 8.476.930
4.377.969 8.476.930
Totale 33.068.175 64.028.913 14.882.953 28.817.420
47.951.128 92.846.333

Architetto.info