Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Adeguamento della tariffa professionale dei geometri....

Adeguamento della tariffa professionale dei geometri.

INGEGNERE, ARCHITETTO E GEOMETRA
B) Geometra
D.M. 1ø ottobre 1971 (1).

Adeguamento della tariffa professionale dei
geometri (2).

IL GUARDASIGILLI
MINISTRO PER LA GRAZIA E GIUSTIZIA
di concerto con
IL MINISTRO PER I LAVORI PUBBLICI

Visto l’articolo unico della legge 18 ottobre 1961, n. 1181;
Vista la tariffa degli onorari per le prestazioni
professionali dei geometri, approvata con la legge 2 marzo 1949,
n. 144, ed i successivi adeguamenti disposti con le leggi 4
gennaio 1951, n. 32; 7 ottobre 1957, n. 974 e 18 ottobre 1961,
n. 1164 e con il decreto ministeriale 25 marzo 1966;
Sulla proposta del Consiglio nazionale dei geometri;
Ritenuta l’opportunit… di procedere alla revisione della
tariffa;

Decreta:

1. I compensi a vacazione previsti dall’articolo 31 della
tariffa approvata con legge 2 marzo 1949, n. 144 (3), e
successive modificazioni sino al decreto ministeriale 25 marzo
1966 (4) sono variati e fissati, per ogni ora o frazione di ora,
in ragione di:
lire 2200 per il geometra;
lire 1500 per gli aiutanti di concetto.
I compensi a vacazione previsti dall’art. 32, primo comma,
della stessa tariffa, sono modificati e fissati, per ogni ora o
frazione di ora, in ragione di:
lire 3200 per il geometra;
lire 2000 per gli aiutanti di concetto.

2. Tutti i compensi da valutarsi in ragione della estensione
(onorari a misura) previsti dagli articoli 40, 41, 42, 43, 44,
45, 47 della citata tariffa, quali risultano dall’adeguamento
disposto con decreto ministeriale 25 marzo 1966 (4), sono
aumentati di tre volte.

3. La misura di tutti gli altri compensi previsti dalla stessa
tariffa, risultanti dall’adeguamento disposto con decreto
ministeriale 25 marzo 1966 (4), Š aumentata del 15 per cento.

4. Le tabelle H1, F e G della tariffa approvata con legge 2
marzo 1949, n. 144 (3), e successive modificazioni, sono variate
come le tabelle H2, F1, G1 nelle quali le percentuali sono
comprensive dell’aumento previsto dal precedente art. 3.

5. La misura e la contabilit… dei lavori viene compensata in
base alla tabella M. Tale operazione si identifica con la
regolare compilazione dei documenti contabili.
Le controdeduzioni alle riserve dell’impresa devono essere
compensate a parte discrezionalmente.
Tabella M (art. 15) (5)
Tabella R (5)
Tabella G1, I1, H2, F1 (6)
(1) Pubblicato nella Gazz. Uff. 18 ottobre 1971, n. 264.
(2) Si ritiene opportuno riportare anche la premessa del
presente decreto.
(3) Riportata al n. B/III.
(4) Riportato al n. B/IV.
(5) Vedi, ora, le corrispondenti tabelle allegate al
D.M. 7 settembre 1988, n. 407, riportato al n. B/X.
(6) Sostituivano le corrispondenti tabelle allegate alla
L. 2 marzo 1949, n. 144, riportata al n. B/III. Vedi,
ora, le corrispondenti tabelle allegate al D.M. 7
settembre 1988, n. 407, riportato al n. B/X.

Architetto.info