Abrogazione del decreto ministeriale 18 marzo 1994 | Architetto.info

Abrogazione del decreto ministeriale 18 marzo 1994

Abrogazione del decreto ministeriale 18 marzo 1994 recante: 'Determinazione di un valore massimo di furosina per il formaggio mozzarella e per gli altri formaggi freschi a pasta filata', e del decreto ministeriale 19 settembre 1994 recante: 'Determinazione di un valore massimo di furosina per il latte pastorizzato in flusso continuo e che risulta per ossidasi positivo'.

IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI
Visto il decreto legislativo 4 giugno 1997, n. 143, relativo al
“Conferimento alle regioni delle funzioni amministrative in materia
di agricoltura e pesca e riorganizzazione dell’amministrazione
centrale”, ed in particolare l’art. 2 che istituisce il Ministero
per le politiche agricole, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana n. 129 del 5 giugno 1997;
Visto il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, inerente alla
“Riforma dell’organizzazione del Governo, a norma dell’art. 11
della legge 15 marzo 1997, n. 59” ed in particolare l’art. 33,
comma 1, con il quale il Ministro per le politiche agricole e il
Ministero per le politiche agricole assumono rispettivamente la
denominazione Ministro delle politiche agricole e forestali e
Ministero delle politiche agricole e forestali;
Visti i decreti ministeriali 18 marzo 1994 e 19 settembre 1994,
pubblicati rispettivamente nelle Gazzette Ufficiali della
Repubblica italiana n. 69 del 24 marzo 1994 e n. 227 del 20
settembre 1994 e recanti, l’uno “Determinazione di un valore
massimo di furosina per il formaggio mozzarella e per gli altri
formaggi freschi a pasta filata”, l’altro “Determinazione di un
valore massimo di furosina per il latte pastorizzato in flusso
continuo e che risulta per ossidasi-positivo”;
Vista la direttiva 98/34/CE che prevede una procedura
d’informazione nel settore delle norme e regolamentazioni tecniche;
Visto il parere motivato della Commissione UE n. C(2000) 469 del 28
febbraio 2000;
Considerato necessario chiudere la procedura d’infrazione n.
1995/0652;
Vista la legge 14 gennaio 1994, n. 20, contenente disposizioni in
materia di giurisdizione e controllo della Corte dei conti;
Decreta:
Art. 1.
Sono abrogati i decreti ministeriali 18 marzo 1994 e 19 settembre
1994, citati nelle premesse e pubblicati rispettivamente nelle
Gazzette Ufficiali della Repubblica italiana n. 69 del 24 marzo
1994 e n. 227 del 20 settembre 1994.
Art. 2.
Il presente decreto entra in vigore il giorno successivo alla sua
pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Roma, 13 marzo 2000
Il Ministro: De Castro
Registrato alla Corte dei conti il 5 maggio 2000
Registro n. 1 Politiche agricole e forestali, foglio n. 122

Abrogazione del decreto ministeriale 18 marzo 1994

Architetto.info