Adeguamento delle sanzioni amministrative previste dall'art. 10 della legge n. 113/1985 | Architetto.info

Adeguamento delle sanzioni amministrative previste dall’art. 10 della legge n. 113/1985

Adeguamento delle sanzioni amministrative previste dall'art. 10 della legge n. 113/1985 che disciplina il collocamento dei centralinisti telefonici non vedenti.

IL DIRETTORE GENERALE per l’impiego
Visto l’art. 10, ultimo comma della legge 29 marzo 1985, n. 113, il
quale stabilisce che: “gli importi delle sanzioni amministrative
previste dal presente articolo sono adeguati ogni tre anni, con
decreto del Ministro del lavoro e della previdenza sociale, in base
alla variazione dell’indice del costo della vita calcolato dallo
Istituto centrale di statistica”;
Visto l’art. 45, comma 1, del decreto legislativo 31 marzo 1998, n.
80, il quale attribuisce alla competenza dei dirigenti l’adozione
di atti di gestione e di atti o provvedimenti amministrativi, di
cui all’art. 3, comma 2, del decreto legislativo 3 febbraio 1993,
n. 29;
Vista la comunicazione dell’Istituto centrale di statistica n. 3055
del 5 luglio 2000, da cui risulta che la suddetta variazione e’
stata pari a + 5,7% nel periodo maggio 1997-maggio 2000;
Decreta:
Art. 1.
1. Gli importi stabiliti nel primo comma dell’art. 10 della legge
29 marzo 1985, n. 113, sono aumentati rispettivamente da L. 179.394
a L. 189.619 e da L. 3.587.930 a L. 3.792.442.
2. Gli importi stabiliti nel secondo comma sono aumentati
rispettamente da L. 35.867 a L. 37.911 e da L. 143.512 a L.
151.692.
Art. 2.
1. Il presente decreto entra in vigore i quindicesimo giorno
successivo a quello della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
Roma, 10 ottobre 2000
Il direttore generale: Carla’

Adeguamento delle sanzioni amministrative previste dall’art. 10 della legge n. 113/1985

Architetto.info