Aggiornamento del testo della circolare del 22 luglio 1997, recante applicazione del decreto legislativo 24 febbraio 1997, n. 39, concernente la liberta' di accesso in materia ambientale (Circolare pubblicata nella Gazzetta Ufficiale - serie generale | Architetto.info

Aggiornamento del testo della circolare del 22 luglio 1997, recante applicazione del decreto legislativo 24 febbraio 1997, n. 39, concernente la liberta’ di accesso in materia ambientale (Circolare pubblicata nella Gazzetta Ufficiale – serie generale

Aggiornamento del testo della circolare del 22 luglio 1997, recante applicazione del decreto legislativo 24 febbraio 1997, n. 39, concernente la liberta' di accesso in materia ambientale (Circolare pubblicata nella Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 245 del 10 ottobre 1997). Rettifica 4° capoverso a seguito dell'entrata in vigore del decreto del Presidente della Repubblica n. 549/1999.

Alle amministrazioni pubbliche

A seguito della modifica normativa rappresentata dalla lettera o),
dell’art. 4 del regolamento di cui al decreto del Presidente della
Repubblica n. 549/1999 di “Organizzazione delle strutture di
livello dirigenziale generale del Ministero dell’ambiente”, si e’
resa necessaria la rettifica del 4o capoverso della circolare del
22 luglio 1997, applicativa del decreto legislativo 24 febbraio
1997, n. 39, concernente la liberta’ di accesso alle informazioni
in materia ambientale (Gazzetta Ufficiale – serie generale – n. 54
del 6 marzo 1997).

Pertanto si riporta qui di seguito la circolare in parola
debitamente aggiornata.

“Il decreto legislativo 24 febbraio 1997, n. 39, con il quale e’
stata data attuazione alla direttiva 90/313/CEE relativa alla
liberta’ di accesso alle informazioni in materia di ambiente,
prevede, all’art. 8, che il Ministro dell’ambiente predisponga una
relazione annuale da presentare in Parlamento sullo stato di
attuazione del decreto stesso.

Al fine di consentire al Ministro dell’ambiente di adempiere a tale
obbligo, l’art. 8 del decreto stabilisce, inoltre, che entro il 30
giugno di ogni anno le autorita’ pubbliche individuate all’art. 2,
comma 1, lettera b), trasmettano al Ministero dell’ambiente i dati
relativi alle richieste di accesso in materia ambientale, nonche’
una relazione dettagliata sugli adempimenti posti in essere in
applicazione del decreto stesso.

Allo scopo di semplificare e razionalizzare l’invio dei dati
richiesti sono state predisposte due schede allegate alla presente
circolare che le amministrazioni interessate sono tenute a
compilare e ad inviare al Ministero dell’ambiente – Servizio per lo
sviluppo sostenibile – Divisione IV – Via Cristoforo Colombo, 44 –
00147 Roma.

La scheda A contiene informazioni circa l’amministrazione o ente
preposto all’attuazione della direttiva sull’accesso, nonche’ circa
la tipologia delle richieste di accesso.

La scheda B riguarda i dati relativi ai casi di esclusione del
diritto di accesso, con riferimento ai motivi di eslusione previsti
all’art. 4 del decreto legislativo n. 39 del 1997.

Roma, 11 gennaio 2001

Il Ministro: Bordon

SCHEDA A – RICHIESTE DI ACCESSO ALLE INFORMAZIONI AMBIENTALI DATI
AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE pag. 52

SCHEDA B – DATI AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE pag. 53

Aggiornamento del testo della circolare del 22 luglio 1997, recante applicazione del decreto legislativo 24 febbraio 1997, n. 39, concernente la liberta’ di accesso in materia ambientale (Circolare pubblicata nella Gazzetta Ufficiale – serie generale

Architetto.info