Art. 2 del regolamento CE n. 1804/99 del Consiglio del 19 luglio 1999 | Architetto.info

Art. 2 del regolamento CE n. 1804/99 del Consiglio del 19 luglio 1999

Art. 2 del regolamento CE n. 1804/99 del Consiglio del 19 luglio 1999 - Riconoscimento e/o approvazione di norme private in zootecnia biologica.

Alle regioni e province autonome L’art. 2 del regolamento CE n.
1804/99 del Consiglio del 19 luglio 1999 prevede che, il periodo
trascorso anteriormente al 24 agosto 2000 e’ preso in
considerazione, ai fini del riconoscimento del periodo di
conversione di cui all’allegato I, parte B e C, qualora l’operatore
possa dimostrare, in modo soddisfacente per l’organismo di
ispezione che, durante tale periodo ha prodotto in conformita’ alle
disposizioni nazionali vigenti o, in mancanza di queste, delle
norme private accettate o riconosciute dallo Stato.
Per quanto sopra nel caso in cui l’operatore abbia prodotto, sulla
base di norme private non riconosciute dall’amministrazione
pubblica, nel rispetto della disposizione comunitaria che prevede
che tali norme debbano essere accettate o riconosciute dallo Stato
membro, si pone l’esigenza, da parte dello stesso operatore di
presentare alla regione o provincia autonoma nel cui territorio
opera, unitamente alla notifica di attivita’ di produzione,
apposita dichiarazione nella quale dovra’ indicare:
1) l’ente o l’organismo che ha generato la norma sulla base della
quale ha condotto l’allevamento delle produzioni animali nella
propria azienda;
2) l’organismo di controllo con il quale ha sottoscritto il
contratto per le attivita’ di controllo e certificazione delle
produzioni della propria azienda, nonche’ presentare copia dello
stesso.
Le regioni e le province autonome a seguito della verifica delle
dichiarazioni dell’operatore interessato e previo riscontro
dell’accreditamento dell’organismo di controllo di cui al
precedente punto 2) da parte dell’ente generatore della norma,
procederanno, se del caso, alla accettazione della norma privata e
al conseguente riconoscimento dell’idoneita’ dell’azienda che
potra’ consentire all’operatore di entrare nel sistema di
produzione e controllo di cui al regolamento CE n. 1804/99 nello
status di biologico o di conversione in cui si trova alla data del
24 agosto 2000.
Nel caso di status di “conversione”, i tempi della stessa dovranno
essere adeguati a quelli previsti dal su citato regolamento
comunitario e del relativo decreto ministeriale di attuazione.
L’ufficio competente e’ a disposizione per ogni eventuale esigenza
di chiarimento.
Il Ministro: Pecoraro Scanio
Registrato alla Corte dei conti il 4 ottobre 2000
Registro n. 2 Politiche agricole e forestali, foglio n. 138

Art. 2 del regolamento CE n. 1804/99 del Consiglio del 19 luglio 1999

Architetto.info