AUTORITA' PER L' ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 14 ottobre 2008 | Architetto.info

AUTORITA’ PER L’ ENERGIA ELETTRICA E IL GAS – DELIBERAZIONE 14 ottobre 2008

AUTORITA' PER L' ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 14 ottobre 2008 - Modificazioni e integrazioni all'allegato A della deliberazione n. 278/07 (TILP), conseguenti all'introduzione della cadenza mensile della profilazione convenzionale per fasce, ai sensi della deliberazione ARG/elt 56/08. (Deliberazione ARG/elt 147/08). (GU n. 264 del 11-11-2008 )

AUTORITA’ PER L’ ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

DELIBERAZIONE 14 ottobre 2008

Modificazioni e integrazioni all’allegato A della deliberazione n.
278/07 (TILP), conseguenti all’introduzione della cadenza mensile
della profilazione convenzionale per fasce, ai sensi della
deliberazione ARG/elt 56/08. (Deliberazione ARG/elt 147/08).

L’AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 14 ottobre 2008;
Visti:
la legge 14 novembre 1995, n. 481;
il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79/1999, e sue modifiche
e provvedimenti applicativi;
l’allegato A alla deliberazione dell’Autorita’ per l’energia
elettrica e il gas (di seguito: l’Autorita), 9 giugno 2006, n.
111/06, come successivamente modificato e integrato;
l’allegato A alla deliberazione dell’Autorita’ 18 dicembre 2006,
n. 292/06, come successivamente integrato e modificato;
l’allegato A alla deliberazione dell’Autorita’ 27 giugno 2007, n.
156/07, e successive modificazioni ed integrazioni (di seguito: TIV);
l’allegato A alla deliberazione dell’Autorita’ 31 ottobre 2007,
n. 278/07, come successivamente modificato ed integrato (di seguito:
TILP);
la deliberazione dell’Autorita’ 22 novembre 2007, n. 289/07 (di
seguito: deliberazione n. 289/07);
la deliberazione dell’Autorita’ 9 maggio 2008, ARG/elt 56/08 (di
seguito: deliberazione n. 56/08);
il documento per la consultazione 1° agosto 2007, atto n.
33/2007, recante gli orientamenti finali dell’Autorita’ sulla
determinazione convenzionale per fasce orarie dei profili di prelievo
dell’energia elettrica fornita ai clienti finali non trattati su base
oraria (di seguito: documento per la consultazione 1° agosto 2007).
Considerato che:
l’Autorita’, con il TILP, ha introdotto con decorrenza 1° aprile
2008 la profilazione convenzionale per fasce, prevedendo una cadenza
bimestrale sia per quanto attiene l’attribuzione dei coefficienti di
ripartizione del prelievo sia per quanto attiene le partite
economiche di conguaglio;
allo scopo di garantire un piu’ puntuale segnale di prezzo in
fase di conguaglio, il TILP si basa su bimestri che iniziano il primo
giorno dei mesi con numerario pari e terminano l’ultimo giorno dei
mesi con numerario dispari (di seguito: bimestri convenzionali),
cosi’ individuati al fine di una piu’ omogenea valorizzazione
dell’energia elettrica prelevata nel periodo;
al fine di consentire la corretta applicazione del TILP,
l’Autorita’, con la deliberazione n. 289/07 ha introdotto delle
disposizioni in materia di programmazione dei misuratori elettronici
in modo tale che siano messi a disposizione ai fini del
dispacciamento dati di misura sincroni con i bimestri convenzionali;
con la deliberazione n. 56/08, le modalita’ di programmazione dei
misuratori elettronici di cui al precedente alinea sono state
ulteriormente aggiornate, prevedendo la messa a disposizione di dati
misura relativi alle ore 24:
dell’ultimo giorno del mese per tutti i punti di prelievo
trattati per fasce non ricompresi nel servizio di maggior tutela e
per tutti i punti di prelievo non domestici trattati per fasce con
potenza disponibile superiore a 16,5 kW ricompresi nel servizio di
maggior tutela;
di un qualsiasi giorno del mese, purche’ non intercorrano piu’
di sessantadue giorni tra due consecutive registrazioni, per tutti
gli altri punti di prelievo;
con la deliberazione n. 56/08 l’Autorita’ ha altresi’ rinviato ad
un successivo provvedimento l’introduzione della cadenza mensile del
load profiling per fasce, secondo gli obiettivi di lungo termine
esplicitati nel documento per la consultazione 1° agosto 2007.
Considerato, inoltre, che:
la presenza, ai sensi della deliberazione n. 56/08, di misure
sincrone l’ultimo giorno del mese per tutti i punti di prelievo del
mercato libero, costituisce il presupposto tecnologico per
l’introduzione di una cadenza mensile del load profiling per fasce
con decorrenza 1° gennaio 2009, come previsto dalla deliberazione n.
56/08 medesima;
con la cadenza mensile del load profiling per fasce, i segnali di
prezzo trasmessi nella fase di conguaglio sono riferiti ad un singolo
mese e non ad un bimestre convenzionale come, invece, previsto
attualmente dal TILP; e che tali segnali mensili, riferendosi ad un
periodo di durata inferiore, sono piu’ puntuali rispetto agli attuali
segnali bimestrali;
in virtu’ del ruolo di operatore residuale riservato dal TILP
all’Acquirente unico, i dati di misura bimestrali relativi ai punti
di prelievo trattati per fasce domestici e non domestici con potenza
disponibile non superiore a 16,5 kW, ricompresi nel servizio di
maggior tutela, rilevano limitatamente al fine della determinazione
dell’energia elettrica prelevata dai punti trattati monorari non
ricompresi nel servizio di maggior tutela;
ai fini di cui al precedente alinea, la deliberazione n. 56/08,
integrando il TILP, ha stabilito le modalita’, per la determinazione
dell’energia prelevata in ciascun mese dai punti di prelievo trattati
per fasce per cui non sono disponibili i dati di misura mensili.
Considerato, infine, che:
l’adozione dei bimestri convenzionali, sfalsati rispetto all’anno
solare, ha comportato la necessita’ di stabilire modalita’ di
determinazione delle partite fisiche di conguaglio relative ai mesi
di gennaio e dicembre al fine di riconciliare le partite economiche
di conguaglio bimestrali con l’anno solare;
per l’aggiornamento di maggio 2009 dei coefficienti di
ripartizione del prelievo dei punti di prelievo non sono disponibili
tutti i dati necessari su base mensile, stante l’avvio nel mese
di giugno 2008 della rilevazione mensile ai sensi della deliberazione
n. 56/08.
Ritenuto opportuno:
introdurre, in ottemperanza a quanto previsto dalla deliberazione
n. 56/08, la cadenza mensile del load profiling per fasce, con
decorrenza 1° gennaio 2009, limitatamente alla fase di conguaglio e,
con decorrenza 1° giugno 2009, per quanto attiene i coefficienti di
ripartizione del prelievo dei punti di prelievo;
mantenere fino al 31 maggio 2009 i coefficienti di ripartizione
del prelievo dei punti di prelievo utilizzati con decorrenza
1° aprile 2008;
prevedere che l’aggiornamento dei coefficienti di ripartizione
del prelievo da effettuarsi con decorrenza giugno 2009 sia effettuato
in due distinte sessioni, a maggio per i mesi da giugno a dicembre e
a settembre per i mesi da gennaio a maggio, per permettere alle
imprese distributrici di disporre di dati mensili relativi a tutti i
mesi dell’anno;
introdurre alcune semplificazioni negli adempimenti a carico
delle imprese distributrici e di Terna per tenere conto dell’avvenuta
sincronizzazione fra la cadenza rilevante ai fini del load profiling
e la cadenza relativa alla rilevazione dei dati di misura;

Delibera:

—-> Vedere a pag. 34 a pag. 40 <---- Milano, 14 ottobre 2008 Il presidente: Ortis

AUTORITA’ PER L’ ENERGIA ELETTRICA E IL GAS – DELIBERAZIONE 14 ottobre 2008

Architetto.info