AUTORITA' PER L' ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 15 ottobre 2008 | Architetto.info

AUTORITA’ PER L’ ENERGIA ELETTRICA E IL GAS – DELIBERAZIONE 15 ottobre 2008

AUTORITA' PER L' ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 15 ottobre 2008 - Proroga dei termini previsti dalla deliberazione ARG/elt 143/08. (Deliberazione n. ARG/elt 149/08). (GU n. 263 del 10-11-2008 )

AUTORITA’ PER L’ ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

DELIBERAZIONE 15 ottobre 2008

Proroga dei termini previsti dalla deliberazione ARG/elt 143/08.
(Deliberazione n. ARG/elt 149/08).

L’AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 15 ottobre 2008;
Visti:
la direttiva 2003/54/CE del Parlamento europeo e del Consiglio
del 26 giugno 2003;
la legge 14 novembre 1995, n. 481;
la legge 3 agosto 2007, n. 125 di conversione del decreto-legge
18 giugno 2007, n. 73, recante misure urgenti per l’attuazione di
disposizioni comunitarie in materia di liberalizzazione dei mercati
dell’energia (di seguito: legge n. 125/2007);
il decreto del Ministro dello sviluppo economico 23 novembre 2007
recante «Modalita’ e criteri per assicurare il servizio di
salvaguardia di cui all’art. 1, comma 4, del decreto-legge 18 giugno
2007, n. 73, convertito con legge 3 agosto 2007, n. 125» (di seguito:
decreto ministeriale 23 novembre 2007);
la deliberazione dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas
(di seguito: l’Autorita) 9 giugno 2006, n. 111/06 (di seguito:
deliberazione n. 111/06);
il Testo integrato delle disposizioni dell’Autorita’ per
l’erogazione dei servizi di vendita dell’energia elettrica di maggior
tutela e di salvaguardia ai clienti finali ai sensi del decreto-legge
18 giugno 2007, n. 73, approvato con deliberazione dell’Autorita’
27 giugno 2007, n. 156/07, come successivamente modificato e
integrato (TIV);
la deliberazione dell’Autorita’ 31 ottobre 2007, n. 278/07
(TILP);
la deliberazione dell’Autorita’ 21 dicembre 2007, n. 337/07 come
successivamente modificata e integrata (di seguito: deliberazione n.
337/07);
la deliberazione dell’Autorita’ 22 luglio 2008, VIS 68/08;
la deliberazione dell’Autorita’ 1° ottobre 2008, ARG/elt 143/08
(di seguito: deliberazione ARG/elt 143/08);
la comunicazione della societa’ ENEL S.p.A. per conto di ENEL
Distribuzione S.p.A. (di seguito: ENEL) del 15 ottobre 2008, prot. n.
154 (di seguito: comunicazione del 15 ottobre 2008).
Considerato che:
la deliberazione ARG/elt 143/08 stabilisce tra l’altro che
l’impresa distributrice verifichi se, in conseguenza della
risoluzione di un contratto di trasporto, i punti di prelievo che
dovrebbero essere serviti da un esercente la salvaguardia non siano
inseriti in alcun contratto di trasporto e che tale verifica avvenga
entro e non oltre il dodicesimo giorno lavorativo del mese precedente
alla data di efficacia della risoluzione; e che entro il medesimo
termine l’impresa distributrice comunichi all’Autorita’ gli esiti di
tale verifica;
con comunicazione del 15 ottobre 2008, ENEL ha segnalato
all’Autorita’ di aver provveduto a revocare il contratto di trasporto
nei confronti della societa’ Exergia S.p.A. con efficacia dal 1°
di novembre ma ha altresi’ comunicato sono in corso «trattative con
Exergia per un piano di rientro che possa consentire di annullare gli
effetti della risoluzione contrattuale»;
nella medesima comunicazione del 15 ottobre 2008, ENEL ha
evidenziato come «Al fine del raggiungimento del predetto accordo,
che siamo decisamente determinati a perseguire» si rende necessario
prorogare, per il caso specifico, i termini previsti dalla
deliberazione ARG/elt 143/08 nonche’ i termini di cui all’art. 37
della deliberazione n. 111/06 e di cui all’art. 16 del TILP.
Ritenuto che sia opportuno:
prorogare i termini di cui alla deliberazione ARG/elt 143/08,
limitatamente al mese di ottobre 2008;
prevedere, limitatamente al mese di ottobre 2008, che i termini
per le comunicazioni che l’impresa distributrice deve effettuare agli
utenti del dispacciamento ai sensi della deliberazione n. 111/06 e
del TIV, che comprendono anche punti di prelievo in salvaguardia,
siano prorogati;
Delibera:

1. Di prevedere che, limitatamente al mese di ottobre 2008, i
termini di cui alla deliberazione ARG/elt 143/08 siano prorogati
fino:
a) al giorno 21 ottobre 2008 per quanto indicato ai commi 3.1,
3.2 e 4.3;
b) al giorno 26 ottobre 2008 per quanto indicato al comma 4.2.
2. Di prevedere che, limitatamente al mese di ottobre 2008 e con
riferimento alle comunicazioni relative agli utenti di dispacciamento
che servono anche punti di prelievo in salvaguardia, i termini di cui
all’art. 37, comma 4, della deliberazione n. 111/06 e all’art. 16,
comma 1 del TILP siano prorogati al 29 ottobre 2008.
3. Di trasmettere il presente provvedimento al Ministero dello
sviluppo economico, a Terna, all’Acquirente unico, all’Enel S.p.A.,
all’Enel Distribuzione S.p.A. e ad Exergia S.p.A.
4. Di pubblicare nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana
e sul sito internet dell’Autorita’ (www.autorita.energia.it) il
presente provvedimento, che entra in vigore dalla data della sua
prima comunicazione.
Milano, 15 ottobre 2008
Il presidente: Ortis

AUTORITA’ PER L’ ENERGIA ELETTRICA E IL GAS – DELIBERAZIONE 15 ottobre 2008

Architetto.info