AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 1 marzo 2002: Valutazione e richiesta di modifica dell'offerta di riferimento per l'anno 2001 | Architetto.info

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – DELIBERAZIONE 1 marzo 2002: Valutazione e richiesta di modifica dell’offerta di riferimento per l’anno 2001

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 1 marzo 2002: Valutazione e richiesta di modifica dell'offerta di riferimento per l'anno 2001 di Telecom Italia. (Deliberazione n. 4/02/CIR). (GU n. 87 del 13-4-2002- Suppl. Ordinario n.78)

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DELIBERAZIONE 1
marzo 2002
Valutazione e richiesta di modifica dell’offerta di
riferimento per
l’anno 2001 di Telecom Italia. (Deliberazione n.
4/02/CIR).

CAPO I
MODIFICA DELLE CONDIZIONI DI OFFERTA DI ALCUNI
SERVIZI
CONTENUTI NELL’OFFERTA DI RIFERIMENTO
PER L’ANNO 2001 DI
TELECOM ITALIA
L’AUTORITA’
NELLA
riunione della Commissione per le infrastrutture e le reti del
28
febbraio 2002, in particolare nella sua prosecuzione del 1
marzo
2002;
VISTA la legge 31 luglio 1997, n. 249, “Istituzione
dell’Autorita’
per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui
sistemi delle
telecomunicazioni e radiotelevisivo”;
+VISTA la
direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 97/33/CE
del 30
giugno 1997, relativa alla “Interconnessione nel settore
delle
telecomunicazioni e finalizzata a garantire il servizio
universale e
l’interoperabilita’ attraverso l’applicazione dei
principi di
fornitura di una rete aperta (ONP)”;
VISTA la
raccomandazione della Commissione europea 98/195/CE dell’8
gennaio
1998, concernente “L’interconnessione in un mercato
delle
telecomunicazioni liberalizzato (parte 1 – fissazione dei
prezzi di
interconnessione)” ed i successivi aggiornamenti;
VISTA la
raccomandazione della Commissione europea 98/322/CE dell’8
aprile
1998, concernente “L’interconnessione in un mercato
delle
telecomunicazioni liberalizzato (parte 2 – separazione
contabile e
contabilita’ dei costi)” ed i successivi
aggiornamenti;
VISTA la raccomandazione della Commissione C(1999)
3863 del 24
novembre 1999, concernente “Fissazione dei prezzi
d’interconnessione
per le linee affittate in un mercato delle
telecomunicazioni
liberalizzato”;
VISTO il decreto del Presidente
della Repubblica 19 settembre 1997,
n. 318, “Regolamento per
l’attuazione di direttive comunitarie nel
settore delle
telecomunicazioni”;
VISTO il decreto del Presidente della Repubblica
11 gennaio 2001, n.
77, “Regolamento di attuazione delle direttive
97/51/CE e 98/10/CE,
in materia di telecomunicazioni”;
VISTO il
decreto ministeriale 25 novembre 1997, “Disposizioni per il
rilascio
delle licenze individuali nel settore
delle
telecomunicazioni”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 283
del 4
dicembre 1997;
VISTO il decreto ministeriale 23 aprile
1998, “Disposizioni in
materia di interconnessione nel settore
delle telecomunicazioni”,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 133
del 10 giugno 1998;
VISTA la delibera n. 1/CIR/98, “Valutazione e
richiesta di modifica
dell’offerta di interconnessione di riferimento
di Telecom Italia del
24 luglio 1998”, pubblicata nella Gazzetta
Ufficiale n. 289 dell’11
dicembre 1998;
VISTA la delibera n.
197/99, adottata dal Consiglio dell’Autorita’
nella riunione del 7
settembre 1999, “Determinazione degli organismi
di telecomunicazioni
aventi notevole forza di mercato”;
VISTA la delibera n. 3/CIR/99,
“Regole per la fornitura della Carrier
Selection Equal Access in
modalita’ di Preselezione (Carrier
Preselection)”, pubblicata
nella Gazzetta Ufficiale n. 303 del 28
dicembre 1999;
VISTA la
delibera n. 4/CIR/99, “Regole per la fornitura
della
portabilita’ del numero tra operatori (Service
Provider
Portability)”, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n.
303 del 28
dicembre 1999;
VISTA la delibera n. 1/00/CIR,
“Valutazione e richiesta di modifica
dell’offerta di interconnessione
di riferimento di Telecom Italia del
luglio 1999”, pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale n. 45 del 24
febbraio 2000;
VISTA la delibera
n. 2/00/CIR, “Linee guida per l’implementazione dei
servizi di
accesso disaggregato a livello di rete locale e
disposizioni
per la promozione della diffusione dei servizi
innovativi”,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 73 del 28 marzo
2000;
VISTA
la delibera n. 3/00/CIR, “Disposizioni relative
all’appendice
all’offerta di interconnessione di riferimento 1999
di Telecom
Italia. Servizi di interconnessione finalizzati
all’offerta delle
prestazioni di Carrier Preselection e di
Service Provider
Portability”, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n.
91 del 18 aprile
2000;
VISTA la delibera n. 4/00/CIR, “Disposizioni
sulle modalita’ relative
alla prestazione di carrier preselection
(CPS) e sui contenuti degli
accordi di interconnessione”, pubblicata
nella Gazzetta Ufficiale n.
117 del 22 maggio 2000;
VISTA la
delibera n. 5/00/CIR, “Monitoraggio del processo
di
implementazione dei servizi di accesso disaggregato a livello di
rete
locale, portabilita’ del numero e carrier preselection”;
VISTA
la delibera n. 6/00/CIR, “Piano di numerazione nel settore
delle
telecomunicazioni e disciplina attuativa”, pubblicata
nella
Gazzetta Ufficiale n. 169 del 21 luglio 2000;
VISTA la delibera
n. 7/00/CIR, “Disposizioni sulle modalita’ relative
alla prestazione
di Service Provider Portabilita’ (SPP) e sui
contenuti degli
accordi di interconnessione”, pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale
n. 185 del 9 agosto 2000;
VISTA la delibera n. 10/00/CIR,
“Valutazione e richiesta di modifica
dell’offerta di
interconnessione di riferimento di Telecom Italia
2000”, pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale n. 256 del 2 novembre
2000;
VISTA la
delibera n. 13/00/CIR, “Valutazione dell’offerta di
riferimento
di Telecom Italia avente ad oggetto gli aspetti tecnici e
procedurali
dei servizi di accesso disaggregato a livello di rete
locale e
procedure per le attivita’ di predisposizione ed
attribuzione
degli spazi di co-locazione”, pubblicata nella Gazzetta
Ufficiale n.
303 del 30 dicembre 2000;
VISTA la delibera n. 14/00/CIR,
“Valutazione delle condizioni
economiche dei servizi di accesso
disaggregato a livello di rete
locale contenute nell’offerta di
riferimento di Telecom Italia del 12
maggio 2000”, pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale n. 19 del 24
gennaio 2001;
VISTA la delibera n.
8/01/CIR, “Disposizioni relative all’attivazione
del servizio di
carrier preselection: revisione delle capacita’ di
evasione e della
distribuzione delle richieste”, pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale
n. 134 del 12 giugno 2001;
VISTA la delibera n. 13/01/CIR,
“Disposizioni in materia di
condizioni economiche per la fornitura
del servizio di instradamento
del traffico internazionale uscente
da parte di Telecom Italia”,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n.
175 del 30 luglio 2001;
VISTA la delibera n. 15/01/CIR,
“Integrazione delle linee guida in
materia di implementazione
dell’accesso disaggregato a livello di
rete locale”, pubblicata
nella Gazzetta Ufficiale n. 185 del 10
agosto 2001;
VISTA la
delibera n. 18/01/CIR, “Disposizioni ai fini del corretto
adempimento
ai contenuti della delibera n. 10/00/CIR da parte di
Telecom
Italia”, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 202 del 31
agosto
2001;
VISTA l’offerta di riferimento di Telecom Italia per l’anno
2001,
pervenuta all’Autorita’ in data 7 settembre 2001;
VISTA la
delibera n. 21/01/CIR, “Consultazione pubblica concernente
l’offerta
di interconnessione di riferimento di Telecom Italia
S.p.A.,
per l’anno 2001”, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 237
dell’11
ottobre 2001;
VISTI gli esiti della sopra menzionata consultazione
pubblica ed i
commenti pervenuti dagli operatori licenziatari in tale
ambito;
VISTI gli atti del procedimento;
SENTITA la societa’
Telecom Italia in sede di audizione in data 19
ottobre 2001, 26, 27 e
28 novembre 2001 e 6 dicembre 2001;
SENTITI gli operatori Albacom,
Atlante, Blu, Edisontel, Fastweb, H3G,
KpnQwest, Omnitel, Tiscali,
Welcome Italia, Wind-Infostrada in data 7
dicembre 2001;
VISTA la
decisione assunta dalla Commissione per le infrastrutture e
le reti
nella riunione del 20 dicembre 2001 di approvazione dello
schema di
provvedimento ai fini dell’invio all’Autorita’ garante
della
concorrenza e del mercato e della Commissione europea;
ACQUISITO, in
data 20 febbraio 2002, il parere dell’Autorita’ garante
della
concorrenza e del mercato;
ACQUISITO, in data 20 febbraio 2002,
il parere congiunto della
Direzione Generale Concorrenza e
Direzione Generale Societa’
dell’informazione della Commissione
europea;
CONSIDERATO quanto segue:
A. Il procedimento istruttorio
La
societa’ Telecom Italia ha pubblicato l’Offerta di Riferimento
per
l’anno 2001 in data 7 settembre 2001.
Nell’ambito del
procedimento e’ stata avviata, con delibera n.
21/01/CIR, una
consultazione pubblica con l’obiettivo di acquisire
osservazioni,
elementi di informazione e documentazione, dagli
organismi di
telecomunicazioni, ai quali si applicano le condizioni
di cui
all’Offerta di Riferimento 2001 (di seguito denominati OLO).
L’analisi
dei contributi acquisiti nel corso della consultazione
pubblica
ha fornito l’opportunita’ di approfondire una serie di
aspetti
tecnico-economici presenti nell’offerta proposta da Telecom
Italia
che, a parere degli operatori, renderebbero l’offerta stessa
non
adeguata a supportare lo sviluppo del mercato in un regime di
piena
concorrenzialita’.
Nel corso del procedimento e’ stato condotto un
puntuale confronto
con Telecom Italia sui contenuti
tecnico-economici dell’Offerta di
Riferimento relativamente alle
segnalazioni pervenute dagli operatori
ed agli aspetti critici
rilevati dall’Autorita’.
Nell’ambito del procedimento sono stati
anche ascoltati in audizione
i soggetti partecipanti alla
consultazione, con l’obiettivo di
approfondire le risultanze
delle attivita’ svolte, nell’anno 2001,
congiuntamente con Telecom
Italia in merito alle modalita’ di
implementazione di alcuni

[Continua nel file zip allegato]

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – DELIBERAZIONE 1 marzo 2002: Valutazione e richiesta di modifica dell’offerta di riferimento per l’anno 2001

Architetto.info