AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 23 aprile 2008 | Architetto.info

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – DELIBERAZIONE 23 aprile 2008

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 23 aprile 2008 - Modifica del paniere delle numerazioni di cui all'allegato 1 della delibera n. 418/07/CONS. (Deliberazione n. 201/08/CONS). (GU n. 117 del 20-5-2008 )

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DELIBERAZIONE 23 aprile 2008

Modifica del paniere delle numerazioni di cui all’allegato 1 della
delibera n. 418/07/CONS. (Deliberazione n. 201/08/CONS).

L’AUTORITA’ PER LE GARANZIE
NELLE COMUNICAZIONI

Nella sua riunione di Consiglio del 23 aprile 2008;
Vista la legge 14 novembre 1995, n. 481, recante «Norme per la
concorrenza e la regolazione dei servizi di pubblica utilita’.
Istituzione delle Autorita’ di regolazione dei servizi di pubblica
utilita»;
Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante «Istituzione
dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui
sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo»;
Vista la delibera del Consiglio del 15 novembre 2006 n. 662/06/CONS
di costituzione di un tavolo permanente di confronto con le
associazioni rappresentative dei consumatori;
Vista la delibera n. 418/07/CONS recante «Disposizioni in materia
di trasparenza della bolletta telefonica, sbarramento selettivo di
chiamata e tutela dell’utenza», pubblicata nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana n. 169 del 16 agosto 2007 e, in
particolare, l’art. 2, comma 2, della delibera stessa;
Vista la delibera n. 97/08/CONS recante «Nuovi termini di
attuazione delle disposizioni di cui agli articoli 2, 3, 4 e 5 della
delibera n. 418/07/CONS – Disposizioni in materia di trasparenza
della bolletta telefonica, sbarramento selettivo di chiamata e tutela
dell’utenza – ed ulteriori norme a tutela dell’utenza», e, in
particolare l’art. 2, commi 2 e 5;
Rilevata l’opportunita’ di procedere ad una prima revisione del
paniere di numerazioni di cui all’allegato 1 della delibera n.
418/07/CONS, considerato il tempo trascorso dalla sua originaria
formulazione e la recente entrata in vigore delle disposizioni di cui
alla citata delibera n. 97/08/CONS;
Consultati, pertanto, ai sensi dell’art. 2, comma 2, della delibera
n. 418/07/CONS, in data 4 febbraio 2008 gli operatori di cui al
tavolo tecnico previsto dall’art. 6 della medesima delibera, nonche’,
in data 12 febbraio 2008, le associazioni di consumatori nell’ambito
del tavolo permanente di cui alla delibera n. 614/06/CONS, e infine
in data 10 aprile 2008 gli operatori e le associazioni suddette
congiuntamente, al fine di acquisire osservazioni su una nuovo
paniere di numerazioni e dati sulle criticita’ riscontrate con
riferimento all’utilizzo delle numerazioni inserite nei panieri;
Rilevato, in primo luogo, che con riguardo alle numerazioni in
codice 30X e 31X, non sono stati riscontrati, da parte degli
operatori, particolari criticita’ o reclami tali da far presumere la
presenza di fenomeni di possibile origine fraudolenta e che,
pertanto, dette numerazioni possono essere espunte dal citato
paniere;
Considerato, invece, che, con riguardo alle numerazioni in codice
892***, il numero delle denunce, con disconoscimento del traffico da
parte degli utenti, seppure in calo, e’ ancora tale da comportare la
necessita’ di confermare l’inclusione nel paniere di tale codice,
estendendo tuttavia l’esclusione, oltre ai numeri utilizzati per
servizi di informazione elenco abbonati, anche a numerazioni,
segnalate sotto la propria responsabilita’ dagli stessi operatori (1)
nell’ambito del tavolo di cui all’art. 6, utilizzate per servizi di
pubblica utilita’ per informazione e assistenza clienti e
consumatori;
(1) La numerazione 892007 e’ stata altresi’ segnalata da
un’associazione di consumatori.

Considerato inoltre che, ancora in ottica di certezza e trasparenza
per la tutela dell’utenza, con riguardo alle numerazioni relative a
direttrici internazionali e satellitari da includere nel paniere e’
opportuno prevedere, come richiesto dagli operatori, un nuovo
riferimento non gia’ alle zone tariffarie dell’operatore «incumbent»,
bensi’ al parametro oggettivo del prezzo;
Ritenuto, quindi, che, con riferimento alle numerazioni inizianti
con 00, sia necessario includere nel paniere, sulla base dell’attuale
situazione, quelle il cui prezzo e’ superiore a 3 centesimi al
secondo ed escludere quelle il cui prezzo e’ inferiore a 2 centesimi
al secondo nonche’ richiedere agli operatori stessi di effettuare un
costante monitoraggio delle numerazioni oggetto di reclamo da parte
degli utenti e di inserire, quindi, flessibilmente nel blocco
permanente anche quelle numerazioni il cui prezzo al secondo e’
compreso tra 2 e 3 centesimi di euro sulle quali dovessero
verificarsi criticita’ o fenomeni anomali di traffico, comunicandole,
in tempo reale, al tavolo tecnico di cui all’art. 6 della delibera n.
418/07/CONS;
Ritenuta altresi’ l’opportunita’, nelle more dell’approvazione del
nuovo Piano nazionale di numerazione, di confermare l’inclusione
delle numerazioni 163 ed 164 (servizi interattivi in fonia) nel
paniere di cui all’allegato 1, eccezion fatta per le sole numerazioni
163 e 164 con tassazione forfetaria utilizzate per televoto o per
raccolta fondi a scopi benefici (fino a un massimo di 1 euro iva
inclusa), segnalate dagli stessi operatori sotto la propria
responsabilita’, e della numerazione 16472 segnalata dall’Azienda
autonoma dei Monopoli di Stato, vista la popolarita’ dell’utilizzo
delle stesse presso il grande pubblico e sulle quali, al momento non
sono presenti livelli di reclamo significativi;
Ritenuta infine l’opportunita’ di prevedere la possibilita’ di una
periodica revisione o integrazione del paniere di numerazioni
allegato alla presente delibera, a fronte di proposte motivate
presentate dai titolari delle numerazioni nell’ambito del tavolo
tecnico previsto dall’art. 6 della delibera n. 418/07/CONS o dalle
associazioni dei consumatori del tavolo permanente di cui alla
delibera n. 662/06/CONS;
Udita la relazione dei commissari Roberto Napoli e Gianluigi Magri,
relatori ai sensi dell’art. 29 del regolamento concernente
l’organizzazione ed il funzionamento dell’Autorita’;
Delibera:
Art. 1.

1. Il paniere di numerazioni di cui all’allegato 1 della delibera
n. 418/07/CONS, collegato al blocco permanente di chiamata previsto
dall’art. 1, comma 1, lettera n), della delibera stessa, e’
sostituito dal paniere di numerazioni di cui all’allegato 1, che
forma parte integrale e sostanziale della presente delibera.
2. L’Autorita’ puo’ rivedere il paniere di cui al comma 1 anche
sulla base delle eventuali proposte motivate presentate nell’ambito
del tavolo tecnico di cui all’art. 6 della delibera n. 418/07/CONS o
del tavolo permanente di cui alla delibera n. 662/06/CONS.
3. Le modifiche introdotte dalle disposizioni di cui al comma 1
hanno effetto a decorrere dal 30 giugno 2008, termine entro il quale
gli operatori della telefonia sono tenuti ad adeguare le proprie
procedure e ad approntare gli strumenti per l’attuazione pratica
delle predette disposizioni.
4. L’Autorita’ vigila sulla rispondenza dell’utilizzo dei numeri di
cui al comma 1 ai provvedimenti in materia di numerazione ed alle
disposizioni di cui alla presente delibera.
5. In caso di violazione delle disposizioni di cui al presente
provvedimento, si applicano le sanzioni di cui all’art. 98, comma 16,
del codice delle comunicazioni elettroniche.
La presente delibera e’ pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana, sul sito web e nel Bollettino ufficiale
dell’Autorita’.
Napoli, 23 aprile 2008
Il presidente Calabro’
I commissari relatori Napoli – Magri

Allegato 1
ELENCO DELLE NUMERAZIONI
DA INSERIRE NEL BLOCCO PERMANENTE DI CHIAMATA

Numerazioni per servizi a |
tariffazione specifica…. | 144, 166, 892 [1], 899
———————————————————————
Numerazioni per servizi |
interattivi in fonia…. | 163, 164 [2]
———————————————————————
Numerazioni per servizi interni di|
rete…. | 4 [3]
———————————————————————
|Tutte le numerazioni con prefisso
|iniziante per 00 internazionali e
|satellitari la cui tariffa, IVA
|inclusa, supera la seguente curva
|di prezzo: a) 35 centesimi di
|euro alla risposta; b) 3
|centesimi di euro al secondo. Gli
|operatori debbono altresi’
|inserire nel blocco permanente le
|numerazioni con prefisso 00 il cui
|prezzo al secondo e’ pari o
|superiore a 2 centesimi di euro,
|qualora su di esse si verifichino
|criticita’ o fenomeni anomali di
|traffico. A tal fine gli operatori
|di telefonia sottopongono a
|costante monitoraggio i reclami
|ricevuti e le numerazioni oggetto

[Continua nel file zip allegato]

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – DELIBERAZIONE 23 aprile 2008

Architetto.info