COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA | Architetto.info

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA - DELIBERAZIONE 15 novembre 2001: Differimento di termini per la revisione di alcune convenzioni autostradali, ai sensi dell'art. 11 della legge n. 498/1992. (Deliberazione n. 88/01). (GU n. 278 del 29-11-2001)

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

DELIBERAZIONE 15 novembre 2001

Differimento di termini per la revisione di alcune convenzioni
autostradali, ai sensi dell’art. 11 della legge n. 498/1992.
(Deliberazione n. 88/01).

IL COMITATO INTERMINISTERIALE
PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA
Visto l’art. 11 della legge 23 dicembre 1992, n. 498, che demanda a
questo Comitato l’emanazione di direttive per la concessione della
garanzia dello Stato, per la revisione degli strumenti convenzionali
e, a decorrere dall’anno 1994, per la revisione delle tariffe
autostradali;
Visto l’art. 132, secondo comma, della legge 23 dicembre 2000, n.
388 (legge finanziaria 2001) che ha previsto l’intervento del Fondo
centrale di garanzia anche per quei periodi in cui la prevalenza
pubblica e’ venuta temporaneamente a mancare;
Visto l’art. 132, terzo comma, della precitata legge n. 388/2000,
in base al quale il Ministro dei lavori pubblici puo’ consentire, di
concerto con il Ministro del tesoro, del bilancio e della
programmazione economica e senza oneri per lo Stato, alla
rimodulazione dei debiti conseguenti ad interventi in qualsiasi epoca
effettuati dal Fondo centrale di garanzia, con eventuali aumenti
controllati delle tariffe e con una determinazione negoziata degli
interessi;
Vista la propria delibera del 20 dicembre 1996 (Gazzetta Ufficiale
n. 305/1996), con la quale sono state emanate direttive per la
revisione delle tariffe autostradali ai sensi dell’art. 11 della
precitata legge n. 498/1992;
Viste le proprie delibere del 21 marzo 1997, n. 21 (Gazzetta
Ufficiale n. 105/1997) e del 3 dicembre 1997, n. 213 (Gazzetta
Ufficiale n. 18/1998) con le quali sono state apportate alcune
rettifiche alla richiamata delibera;
Considerato che si e’ sinora proceduto, ai sensi del precitato art.
11 della legge n. 498/1992, alla revisione di 19 convenzioni
autostradali e che restano ancora da definire le procedure relative a
tre societa’ (SITAF, SAV e Pedemontana Lombarda);
Considerato che questo Comitato, su proposta del Ministero dei
lavori pubblici ed in considerazione della complessita’ delle
problematiche insorte in sede di rinnovo, con delibera n. 9 del 1
febbraio 2001 (Gazzetta Ufficiale n. 102 del 4 maggio 2001) ha
prorogato il termine per l’approvazione delle convenzioni
autostradali con le societa’ SITAF e SAV, al 30 giugno 2001;
Considerato che questo Comitato, con la precitata delibera n.
9/2001, per la Pedemontana Lombarda, ha subordinato l’indicazione dei
termini per l’approvazione di un nuovo atto convenzionale alla
definizione del progetto relativo alla costituenda autostrada;
Considerato che, con la nota n. 765 del 7 giugno 2001, il Ministro
dei lavori pubblici evidenzia la necessita’ di prorogare, almeno sino
al 31 dicembre 2001, il termine per l’approvazione dei nuovi
strumenti convenzionali alle societa’ SITAF e SAV;
Considerato che il NARS ha formulato le proprie indicazioni al
riguardo nella seduta del 21 giugno 2001;
Considerato che, con nota n. 158 del 16 ottobre 2001, il Ministero
delle infrastrutture e dei trasporti ritiene necessario un ulteriore
slittamento dei termini per la revisione delle convenzioni
autostradali delle predette societa’;
Preso atto che relativamente alla SITAF ed alla SAV, il Ministero
di settore ha sottolineato come non risultino ancora risolte le
complesse questioni concernenti la notevole esposizione debitoria nei
confronti del Fondo centrale di garanzia;
Delibera:
Il termine per l’approvazione dei nuovi atti convenzionali
concernenti le societa’ autostradali SITAF e SAV e’ prorogato al 31
dicembre 2002.
Raccomanda:
Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti di predisporre le
opportune iniziative atte a favorire una accelerazione delle
procedure per la definizione del progetto autostradale relativo alla
Pedemontana Lombarda.
Roma, 15 novembre 2001
Il Presidente delegato: Tremonti

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

Architetto.info