CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO - ACCORDO 29 aprile 2010 | Architetto.info

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO – ACCORDO 29 aprile 2010

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO - ACCORDO 29 aprile 2010 - Accordo tra il Governo, le regioni e le province autonome relativo a «Linee guida applicative del regolamento n. 852/2004/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sull'igiene dei prodotti alimentari». (Rep. Atti n. 59/CSR). (10A06350) (GU n. 121 del 26-5-2010 )

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE
PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

ACCORDO 29 aprile 2010

Accordo tra il Governo, le regioni e le province autonome relativo a
«Linee guida applicative del regolamento n. 852/2004/CE del
Parlamento europeo e del Consiglio sull’igiene dei prodotti
alimentari». (Rep. Atti n. 59/CSR). (10A06350)

LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE
PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

Nella odierna seduta del 29 aprile 2010:
Visti gli articoli 2, comma 2, lettera b) e 4, comma 1, del decreto
legislativo 28 agosto 1997, n. 281, che affidano a questa Conferenza
il compito di promuovere e sancire accordi tra Governo e regioni, in
attuazione del principio di leale collaborazione, al fine di
coordinare l’esercizio delle rispettive competenze e svolgere
attivita’ di interesse comune;
Visto il regolamento 852/2004/CE del Parlamento europeo e del
Consiglio del 29 aprile 2004 che detta norme di igiene generale ai
fini della sicurezza alimentare propedeutiche alle norme specifiche
in materia di igiene degli alimenti di cui ai regolamenti 853/2004 e
854/2004;
Visto l’accordo sancito con proprio atto rep. n. 2470 del 9
febbraio 2006, relativo a «Linee guida applicative del regolamento n.
852/2004/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sull’igiene dei
prodotti alimentari»;
Considerato che, a seguito di talune criticita’ osservate nel primo
periodo di applicazione del predetto accordo, le regioni e le
province autonome di Trento e di Bolzano, con lettera in data 30
aprile 2009, hanno inviato uno schema di nuovo accordo nella materia
di cui trattasi, sostitutivo del piu’ volte richiamato accordo del 9
febbraio 2006 (Rep. atti n. 2470);
Considerato che, nel corso dell’incontro tecnico svoltosi il 27
maggio 2009, i rappresentanti del Ministero del lavoro, della salute
e delle politiche sociali hanno assunto l’impegno di predisporre una
nuova versione dello schema di accordo in parola alla luce degli
approfondimenti condotti nel corso della riunione medesima;
Vista la lettera in data 23 giugno 2009, con la quale l’anzidetto
Ministero ha inviato una nuova versione dello schema di accordo che
interessa, che e’ stata diramata alle regioni e province autonome in
data 30 giugno 2009;
Vista la nota in data 24 luglio 2009, con la quale il Ministero del
lavoro, delle salute e delle politiche sociali ha trasmesso una
ulteriore versione dello schema di accordo in oggetto che tiene conto
anche delle osservazioni successivamente acquisite dalle associazioni
di categoria;
Vista la lettera in data 4 agosto 2009, con la quale tale nuovo
schema dell’accordo in parola e’ stato diramato alle regioni e
province autonome;
Considerato che il punto, iscritto all’ordine del giorno della
seduta di questa conferenza del 29 ottobre 2009, e’ stato rinviato su
richiesta delle regioni e delle province autonome;
Vista la lettera del 23 dicembre 2009, con la quale il Ministero
dell’economia e delle finanze ha trasmesso le osservazione formulate
dal Dipartimento della ragioneria generale dello Stato sullo schema
di accordo di cui trattasi;
Vista la lettera in data 7 gennaio 2010, con la quale tali
osservazioni sono state portate a conoscenza del Ministero della
salute e delle regioni e province autonome;
Considerato che, nel corso di una nuova riunione tecnica svoltasi
il 21 gennaio 2010, e’ stata concordata una versione definitiva dello
schema di accordo, la quale recepisce le osservazioni formulate dal
Ministero dell’economia e delle finanze e dalle regioni e province
autonome;
Vista la nota in data 27 gennaio 2010, con la quale il Ministero
della salute ha trasmesso la definitiva versione dello schema di
accordo in oggetto che recepisce quanto concordato nel corso del
predetto incontro tecnico del 21 gennaio 2020;
Vista la lettera in data 1° febbraio 2010, con la quale tale
definitiva versione e’ stata diramata alle regioni e province
autonome;
Vista la nota in data 11 febbraio 2010, con la quale la regione
Toscana, coordinatrice della commissione salute, ha espresso l’avviso
tecnico favorevole;
Acquisito, nel corso dell’odierna seduta, l’assenso del Governo e
dei presidenti delle regioni e delle province autonome sulla predetta
definitiva versione dello schema di accordo relativo a «Linee guida
applicative del regolamento n. 852/2004/CE del Parlamento europeo e
del consiglio sull’igiene dei prodotti alimentari», nei termini di
cui all’allegato sub 1;

Sancisce accordo

tra il Governo, le regioni e le province autonome nei termini di cui
all’allegato sub 1, richiamato in premessa, parte integrante del
presente atto.
Roma, 29 aprile 2010

Il presidente: Fitto
Il segretario: Siniscalchi

Allegato sub 1

Parte di provvedimento in formato grafico

Allegato A

Parte di provvedimento in formato grafico

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO – ACCORDO 29 aprile 2010

Architetto.info