Conversione in legge del regio decreto 9 luglio 1926, n. 1331 | Architetto.info

Conversione in legge del regio decreto 9 luglio 1926, n. 1331

Conversione in legge del regio decreto 9 luglio 1926, n. 1331 concernente la costituzione della associazione nazionale per il controllo della combustione

Legge 16 Giugno 1927, N. 1132

Conversione in legge del regio decreto
9 luglio 1926, n. 1331 concernente la costituzione della associazione
nazionale per il controllo della combustione
Capo I COSTITUZIONE DELLA
ASSOCIAZIONE NAZIONALE PER IL CONTROLLO DELLA COMBUSTIONE
Art. 1.
Fra
gli utenti di apparecchi a pressione di vapore, a gas e degli
apparecchi e degli impianti di combustione, è costituito un consorzio
obbligatorio nazionale, con sede in Roma e sezioni regionali, avente
personalità giuridica, denominato: “Associazione nazionale per il
controllo della combustione”.
Detto consorzio ha il compito:
a) di
provvedere, nei modi e nei limiti che saranno stabiliti col
regolamento, alla applicazione delle norme che con esso saranno
emanate per la costruzione, l’impianto, l’esercizio e la sorveglianza
degli apparecchi e degli impianti suddetti;
b) di diffondere la
conoscenza e facilitare l’applicazione di sistemi di impianto e di
esercizio tecnicamente perfezionati;
c) di esercitare le altre
funzioni che, in relazione a dette finalità , siano ad esso deferite.

Conversione in legge del regio decreto 9 luglio 1926, n. 1331

Architetto.info