DECRETO DEL MINISTERO DELLE FINANZE del 27/05/1988 | Architetto.info

DECRETO DEL MINISTERO DELLE FINANZE del 27/05/1988

DECRETO DEL MINISTERO DELLE FINANZE del 27/05/1988 - Modificazioni al decreto ministeriale 27 gennaio 1978, concernente le modalita' di comunicazione all'anagrafe tributaria delle iscrizioni , variazioni e cancellazioni da parte degli ordini professionali e degli altri enti ed uffici preposti alla tenuta di albi, registri ed elenchi.

DECRETO DEL MINISTERO DELLE FINANZE del 27/05/1988

Modificazioni al
decreto ministeriale 27 gennaio 1978, concernente le modalita’ di
comunicazione all’anagrafe tributaria delle iscrizioni , variazioni e
cancellazioni da parte degli ordini professionali e degli altri enti
ed uffici preposti alla tenuta di albi, registri ed elenchi

GAZZETTA
UFFICIALE N. 166 del 16/07/1988

DECRETO MINISTERO DELLE
FINANZE

Art. 1.

L’allegato 3 del decreto ministeriale 27 gennaio
1978 citato nelle nelle premesse e’ sostituito dall’allegato 1 al
presente decreto.

Art. 2.

Il presente decreto entra in vigore il
giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana.

Il presente decreto, munito del
sigillo dello Stato, sara’ inserito nella Raccolta ufficiale degli
atti normativi della Rrpubblica italiana. E’ fatto obbligo a chiunque
spetti di osservarlo e di farlo osservare.

ALLEGATO 1

COMUNICAZIONI
ALL’ANAGRAFE TRIBUTARIA A MEZZO DI SUPPORTI MAGNETICI

Per l’invio di
comunicazioni all’anagrafe tributaria possono essere utilizzati i
seguenti tipi di supporto magnatico:

nastro magnatico a
bobina;
nastro magnatico a cartuccia per le unita’ a nastro tipo “IBM
3480”.

Modalita’ di invio dei supporti magnatici.

Le comunicazioni
devono essere inviate all’anagrafe tributaria allegando il supporto
magnaetico al relativo modello AA12 compilato con le medesime
modalita’ indicate nell’allegato 1 del decreto ministeriale 27 gennaio
1978, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n^ 48 del 17 febbraio
1978.

Su ogni supporto magnetico deve essere apposta un’etichetta di
riconoscimento con le seguenti informazioni:

ente fornitore :
(denominazione dell’ente);
contenuto : comunicazioni
all’anagrafe
tributaria;
destinatario : C.I.O.S.T.;
data : (data
invio);
densita’ di registrazione : (numero di caratteri per
pollice);
progressivo : (numero progressivo del supporto
nell’ambito
dell’invio).

Nel caso che un solo supporto non sia sufficente a
contenere tutte le comunicazioni, potranno essere allegati piu’
supporti magnatici dello stesso tipo, differenziandoli mediante il
numero progressivo indicato sull’etichetta.

Caratteristiche fisiche
di registrazione

Per entrambi i tipi di supporto magnetico, le
caratteristiche fisiche sarranno le seguenti:

registrazione
magnetica:
a 9 tracce, per nastro magnetico a bobina;
a 18 tracce, per
nastro magnetico a cartuccia;

densita’ di registrazione:
800, 1600 o
6250 caratteri per pollice, per nastro magnetico a bobina;
38000
caratteri per pollice, per nastro magnetico a cartuccia;

sistema di
codifica: EBCDIC;

organizzazione del supporto: “NO LABEL” contenente
un unico “data set”;

formato dei “record fisici”:
fisso-bloccato;

fattore di bloccaggio: 50 “record logoci” per ogni
“record fisico”.

Modalita’ logiche di registrazione.

Ogni supporto
magnetico deve contenere un “data set” cosi’ strutturato:

a) “record”
di testa, contenente informazioni relative all’ente che invia le
comunicazioni;
b) “record” contenenti i dati delle comunicazioni;
c)
“record” di coda, contenente informazioni riepilogative.

Per le
registrazioni dei dati e’ possibile scegliere tra due diverse
tipologie di “tracciati record”:

Tipo A, formato da 100
caratteri;
Tipo B, formato da 323 caratteri.

Rispetto al Tipo A, il
Tipo B prevede un maggior numero di informazioni sui dati anagrafici
dei soggetti interessati dalle comunicazioni; l’indicazione di
ciascuna di tali informazioni e’ comunque facoltativa.
Nella
decrizione che segue i campi vengono distinti, in base al contenuto,
in:

campi alfanumerici: possono contenere caratteri numerici, lettere
dell’alfabeto, caratteri speciali editabili (il contenuto va allineato
a sinistra con l’inserimento di eventuali spazi a destra);
campi
numerici: possono contenere esclusivamente caratteri numerici (il
contenuto va allineato a destra con inserimento di eventuali zeri a
sinistra).

TIPO A

a) Record di testa:

Contenuto
Sequenza
Descrizione del campo Lunghezza e note
– – – –

1 tipo
record………. 1 “0” (zero)
2 progressivo invio del sup- 2 numerico
(“0/1” e
porto seguenti)
3 codice fiscale dell’ente che 11
numerico
effettua le comunicazioni
4 denominazione dell’ente che 50
alfanumerico
effettua le comunicazioni
5 riempimento……………..
36 alfanumerico (impo-
stato a spazi)

b) record con i dati della
comunicazione:

Contenuto
Sequenza Descrizione del campo Lunghezza e
note
– – – –
1 tipo record…………… 1 “1”
2 codice fiscale
(*)…….. 16 alfanumerico
3 cognome e nome (o denomi- 60
alfanumerico
zione) (**)
4 codice del provvedimento (*) 1 numerico
5
numero del provvedimento (*) 16 numerico
6 data del provvedimento (*)
6 numerico nella forma
ggmmaa (a sono gli
ultimi due
caratteri
dell’anno)

c) record di coda:

Contenuto
Sequenza
Descrizione del campo Lunghezza e note
– – – –
1 tipo
record…………… 1 “9”
2 progressivo di invio del sup- 2 numerico
(stesso
porto valore indicato
sul record di
testa)
3 numero totale di
record 7 numerico (esclusi i
record di testa e
di coda)
4
riempimento…………… 90 alfanumerico (impo-
stato a spazi)

TIPO
B
a) Record di testa:

Contenuto
Sequenza Descrizione del campo
Lunghezza e note
– – – –
1 tipo record…………… 1 “0” (zero)
2
progressivo di invio del sup- 2 numerico (“0/1” e
porto seguenti)
3
codice fiscale dell’ente che 11 numerico
effettua le comunicazioni
4
denominazione dell’ente che 50 alfanumerico
effettua le
comunicazioni
5 riempimento…………….. 259 alfanumerico
(impo-
stato a spazi)

b) record con idati della comunicazione:

I
campi dal 2^ al 12^ vanno utilizzati solo nel caso in cui il soggetto
relativo alla comunicazione sia una persona fisica.

I campi dal 13^
al 18^ vanno utilizzati solo nel caso in cui il soggetto relativo alla
comunicazione non sia una persona fisica.

Contenuto
Sequenza
Descrizione del campo Lunghezza e note
– – – –
1 tipo
record…………… 1 “1”
2 codice fiscale della persona 16
alfanumerico
fisica (*)
3 cognome………………… 24
alfanumerico
4 nome…………………… 20 alfanumerico
5 data di
nascita…………. 6 numerico nella
forma ggmmaa (aa
sono gli ultimi
2
caratteri dell’anno)
6 sesso…………………. 1 “M” o “F”
7
comune (o stato estero) di 25 alfanumerico
nascita
8 provincia di
bascita…….. 2 alfanumerico
9 comune del domicilio fiscale 25
alfanumerico
10 prov. del domicilio fiscale 2 alfanumerico
11
indirizzo del domicilio fisc. 35 alfanumerico
12 C.A.P. del domicilio
fiscale 5 numerico
13 codice fiscale del soggetto 11 numerico
diverso
dalla persona fisica(*)
14 denominazione o ragione so- 60
alfanumerico
ciale
15 comune del domicilio fiscale 25 alfanumerico
16
prov. del domicilio fiscale 2 alfanumerico
17 indirizzo del domicilio
fisc. 35 alfanumerico
18 C.A.P. del domicilio fiscale 5 numerico
19
codice del provvedimento (*) 1 numerico
20 numero del provvedimento
(*) 16 numerico
21 data del provvedimento (*) 6 numerico nella
forma
ggmmaa (aa
sono gli ultimi 2
caratteri dell’anno)

c) Record di
coda:

Contenuto
Sequenza Descrizione del campo Lunghezza e note
– – –

1 tipo record…………… 1 “9”
2 progressivo invio del sup- 2
numerico (stesso va-
lore sul record di
testa)
3 numero totale di
record 7 numerico (esclusi i
record di testa e di coda)
4
riempimento…………… 313 alfanumerico imposta
to a spazi)

DECRETO DEL MINISTERO DELLE FINANZE del 27/05/1988

Architetto.info