DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 11 ottobre 2002 | Architetto.info

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 11 ottobre 2002

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 11 ottobre 2002 - Adozione di un emblema rappresentativo da parte del Dipartimento della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (GU n. 264 del 11-11-2002)

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 11 ottobre 2002

Adozione di un emblema rappresentativo da parte del Dipartimento
della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Vista la legge 24 febbraio 1992, n. 225, recante l’istituzione
del Servizio nazionale di protezione civile, e, in particolare,
l’art. 11, comma 1, lettera i), che include tra le strutture
operative del Servizio nazionale di protezione civile le
organizzazioni di volontariato;
Visto l’art. 18, della legge 24 febbraio 1992, n. 225, che, tra
l’altro, assicura la partecipazione dei cittadini e delle
organizzazioni di volontariato di protezione civile all’attivita’ di
previsione, prevenzione e soccorso, in vista o in occasione di
calamita’ naturali e catastrofi;
Visto il decreto-legge 7 settembre 2001, n. 343, convertito, con
modificazioni, dalla legge 9 novembre 2001, n. 401;
Ritenuta l’opportunita’ di dotare il Dipartimento della
protezione civile di un nuovo emblema, che consenta il riconoscimento
del personale, sia appartenente alle amministrazioni centrali e
periferiche dello Stato che facente parte di organizzazioni private,
impegnato in attivita’ di previsione, prevenzione e soccorso, svolta
per conto e nell’interesse della protezione civile;
Decreta:
Art. 1.
1. L’emblema del Dipartimento della protezione civile e’
costituito da tre moduli uniti, con angolo di rotazione di 120o, che
formano un triangolo, con le punte arrotondate; i moduli sono,
rispettivamente, di colore verde, bianco e rosso, con contorno di
colore grigio, e sono inseriti in un ipotetico cerchio costituito
dalla scritta “Protezione Civile Nazionale”, di colore grigio.
2. Le dimensioni dell’emblema possono variare; devono pero’
essere rispettate, fra le varie parti che lo compongono, le
proporzioni e le modalita’ indicate nel modello rappresentato
nell’allegato del Dipartimento della protezione civile.

Art. 2.
1. Le associazioni di volontariato, per fregiarsi dell’emblema
rappresentativo di cui all’art. 1, devono essere inserite negli
apposti elenchi o registri, regionali o nazionali, delle associazioni
di volontariato di protezione civile, che prevedano quale requisito
per l’iscrizione la verifica dell’idoneita’ tecnico-operativa.

Art. 3.
1. Il decreto del Ministro per il coordinamento della protezione
civile del 25 giugno 1985, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana n. 168 del 18 luglio 1985, e’ soppresso.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
Roma, 11 ottobre 2002
p. Il Presidente: Letta

Allegato

—-> vedere LOGO da pag. 5 a pag. 6 della G.U. allegato in formato zip

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 11 ottobre 2002

Architetto.info