DECRETO-LEGGE 3 maggio 2001, n.159: Ripubblicazione del testo del decreto-legge 3 maggio 2001, n. 159 (in Gazzetta Ufficiale - serie generale | Architetto.info

DECRETO-LEGGE 3 maggio 2001, n.159: Ripubblicazione del testo del decreto-legge 3 maggio 2001, n. 159 (in Gazzetta Ufficiale – serie generale

DECRETO-LEGGE 3 maggio 2001, n.159: Ripubblicazione del testo del decreto-legge 3 maggio 2001, n. 159 (in Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 102 del 4 maggio 2001), convertito, senza modificazioni, dalla legge 2 luglio 2001, n. 249 (in questa stessa Gazzetta Ufficiale, alla pag. 5), recante: 'Proroga di termini in materia di acque di balneazione'. (GU n. 152 del 3-7-2001)

DECRETO-LEGGE 3 maggio 2001, n. 159
Ripubblicazione del testo del decreto-legge 3 maggio 2001, n. 159 (in
Gazzetta Ufficiale – serie generale – n. 102 del 4 maggio 2001),
convertito, senza modificazioni, dalla legge 2 luglio 2001, n. 249
(in questa stessa Gazzetta Ufficiale, alla pag. 5), recante: “Proroga
di termini in materia di acque di balneazione”.

Avvertenza:
Si procede alla ripubblicazione del testo del decreto-legge
citato in epigrafe corredato delle relative note, ai sensi dell’art.
8, comma 3, del regolamento di esecuzione del testo unico delle
disposizioni sulla promulgazione delle leggi, sull’emanazione dei
decreti del Presidente della Repubblica e sulle pubblicazioni
ufficiali della Repubblicaitaliana, approvato con decreto del
Presidente della Repubblica 14 marzo 1986, n. 217.
Il testo delle note qui pubblicato e’ stato redatto ai sensi
dell’art. 10, comma 3, del testo unico delle disposizioni sulla
promulgazione delle leggi, sull’emanazione dei decreti del Presidente
della Repubblica e sulle pubblicazioni ufficiali della Repubblica
italiana, approvato con D.P.R. 28 dicembre 1985, n. 1092, al solo
fine di facilitare la lettura delle disposizioni di legge alle quali
e’ operato il rinvio.
Resta invariato il valore e l’efficacia dell’atto legislativo
quitrascritto.
Art. 1.
Acque di balneazione
1. La disciplina prevista dal decreto-legge 13 aprile 1993, n. 109,
convertito, con modificazioni, dalla legge 12 giugno 1993, n. 185, e’
prorogata al 31 dicembre 2001.
Riferimenti normativi:
Il decreto-legge 13 aprile 1993, n. 109, convertito,
con modificazioni, dalla legge 12 giugno 1993, n. 185,
reca: “Modifiche al decreto del Presidente della Repubblica
8 giugno 1982, n. 470, concernente attuazione della
direttiva CEE n. 76/160, relativa alla qualita’ delle acque
di balneazione”.

Art. 2.
Entrata in vigore
1. Il presente decreto entra in vigore il giorno stesso della sua
pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e
sara’ presentato alle Camere per la conversione in legge.

DECRETO-LEGGE 3 maggio 2001, n.159: Ripubblicazione del testo del decreto-legge 3 maggio 2001, n. 159 (in Gazzetta Ufficiale – serie generale

Architetto.info