Decreto Legislativo 10 febbraio 2017, n. 29 (prodotti alimentari, alimenti, contato, materiali, oggetti) | Architetto.info

Decreto Legislativo 10 febbraio 2017, n. 29 (prodotti alimentari, alimenti, contato, materiali, oggetti)

Disciplina sanzionatoria per la violazione di disposizioni di cui ai regolamenti (CE) n. 1935/2004, n. 1895/2005, n. 2023/2006, n. 282/2008, n. 450/2009 e n. 10/2011, in materia di materiali e oggetti destinati a venire a contatto con prodotti alimentari e alimenti. (17G00040) (G.U. Serie Generale n. 65 del 18-3-2017) note: Entrata in vigore del provvedimento: 02/04/2017

(Omissis)
Art. 1
Campo di applicazione e definizioni

1. Il presente decreto reca la disciplina sanzionatoria per la
violazione degli obblighi derivanti dal regolamento (CE) n. 1935/2004
riguardante i materiali e gli oggetti destinati a venire a contatto
con i prodotti alimentari e che abroga le direttive 80/590/CEE e
89/109/CEE, di seguito denominato «regolamento».
2. Il presente decreto reca altresi’ la disciplina sanzionatoria
del regolamento (CE) n. 2023/2006 sulle buone pratiche di
fabbricazione dei materiali e degli oggetti destinati a venire a
contatto con i prodotti alimentari, del regolamento (CE) n. 282/2008
relativo ai materiali e agli oggetti di plastica riciclata destinati
al contatto con gli alimenti, del regolamento (CE) n. 450/2009
concernente i materiali attivi e intelligenti destinati a venire in
contatto con gli alimenti, del regolamento (CE) n. 10/2011
riguardante i materiali ed oggetti in plastica destinati a venire in
contatto con i prodotti alimentari, del regolamento (CE) n. 1895/2005
relativo alla restrizione dell’uso di alcuni derivati epossidici in
materiali e oggetti destinati a entrare in contatto con prodotti
alimentari e di altre misure specifiche emanate ai sensi
dell’articolo 5, paragrafo 1, del regolamento.
3. Le sanzioni del presente decreto si riferiscono all’oggetto e
all’ambito di applicazione di cui all’articolo 1 del regolamento e di
cui agli articoli 1 e 2 del regolamento (CE) n. 2023/2006.
4. Ai fini del presente decreto si assumono le definizioni di cui
all’articolo 2 del regolamento, all’articolo 3 del regolamento (CE)
n. 2023/2006, all’articolo 3 del regolamento (CE) n. 450/2009,
all’articolo 2 del regolamento (CE) n. 282/2008, all’articolo 3 del
regolamento (CE) n. 10/2011 e all’articolo 1, paragrafo 2, del
regolamento (CE) n. 1895/2005.
(Omissis)
(Scaricare l’allegato)

Documento allegato

A questa pagina é allegato un file.

Scarica l file allegato
Decreto Legislativo 10 febbraio 2017, n. 29 (prodotti alimentari, alimenti, contato, materiali, oggetti)

Architetto.info