DELIBERAZIONE 31 gennaio 2002: Disposizioni ulteriori in materia di procedure concorsuali per la cessione per l'anno 2002 | Architetto.info

DELIBERAZIONE 31 gennaio 2002: Disposizioni ulteriori in materia di procedure concorsuali per la cessione per l’anno 2002

DELIBERAZIONE 31 gennaio 2002: Disposizioni ulteriori in materia di procedure concorsuali per la cessione per l'anno 2002 dell'energia elettrica di cui all'art. 3, comma 12, del decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79. (Deliberazione n. 20/02). (GU n. 36 del 12-2-2002)

AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

DELIBERAZIONE 31 gennaio 2002

Disposizioni ulteriori in materia di procedure concorsuali per la
cessione per l’anno 2002 dell’energia elettrica di cui all’art. 3,
comma 12, del decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79.
(Deliberazione n. 20/02).

;
L’AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 31 gennaio 2002,
Premesso che con deliberazione 30 gennaio 2001, n. 14/02, in corso
di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana
(di seguito deliberazione n. 14/2002) l’Autorita’ per l’energia
elettrica e il gas (di seguito l’Autorita), in conseguenza
dell’ordinanza della sezione sesta del Consiglio di Stato in data 29
gennaio 2002, n. 413/02 (di seguito l’ordinanza n. 413/02), recante
la riforma dell’ordinanza del Tribunale amministrativo regionale per
la Lombardia 10 gennaio 2002, n. 71/02 (di seguito ordinanza n.
71/02), ha revocato la deliberazione dell’Autorita’ 21 gennaio 2002,
n. 08/02, recante modificazione della deliberazione dell’Autorita’ 21
dicembre 2001, n. 308/01, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale – serie
generale – n. 15 del 18 gennaio 2002 (di seguito deliberazione n.
308/01);
Premesso che in conseguenza della decisione di cui al precedente
alinea, la societa’ Gestore della rete di trasmissione nazionale
S.p.a., in applicazione delle disposizioni della deliberazione n.
308/01, ha concluso la procedura concorsuale per l’assegnazione di
capacita’ produttiva ai clienti del mercato libero non disponibili a
distacchi di carico sospesa in data 10 gennaio 2002 a seguito
dell’ordinanza n. 71/02; e che la medesima societa’ ha comunicato,
con nota in data 31 gennaio 2002 (prot. n. AD/2002000015), che, in
esito alla summenzionata procedura concorsuale, in conseguenza della
applicazione dell’art. 4 della deliberazione n. 308/01 non sono state
assegnate tutte le bande di capacita’ produttiva disponibile;
Vista la legge 14 novembre 1995, n. 481;
Visto il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79;
Visto il decreto del Ministro dell’industria, del commercio e
dell’artigianato 21 novembre 2000, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale – serie generale – n. 280 del 30 novembre 2000, come
modificato dal decreto del Ministro delle attivita’ produttive 10
dicembre 2001, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – serie generale –
n. 291 del 15 dicembre 2001 (di seguito decreto 21 novembre 2000);
Vista la deliberazione n. 308/01;
Vista l’ordinanza n. 413/02;
Vista la deliberazione n. 14/02;
Considerato che gli esiti della procedura di cui al secondo alinea
della premessa indicano l’interesse di operatori del mercato libero
ad acquisire ulteriore capacita’ produttiva rispetto a quella
assegnata ai sensi della deliberazione n. 308/01, non essendo stata
soddisfatta l’intera domanda formulata dai partecipanti alla
procedura stessa;
Ritenuto che sia necessario garantire che le finalita’ di
rafforzamento del mercato libero sottese al decreto ministeriale
vengano conseguite e che a tal fine la societa’ Gestore della rete di
trasmissione nazionale S.p.a. provveda ad organizzare una ulteriore
procedura concorsuale per l’eventuale assegnazione al mercato libero
della capacita’ produttiva non assegnata ai sensi della deliberazione
n. 308/01, caratterizzata dai requisiti di pubblicita’ e di non
discriminazione, come previsto dal decreto 21 novembre 2000;
Ritenuto che la predetta procedura concorsuale vada effettuata
senza l’applicazione dei limiti alle quote massime di capacita’
produttiva assegnabili ai singoli soggetti di cui all’art. 4, comma
4.4, della deliberazione n. 308/01;
Ritenuto che debba procedersi alla nuova procedura concorsuale con
una nuova pubblica indizione, in considerazione del tempo intercorso
tra il bando di cui alla deliberazione n. 308/01 e dei possibili
mutamenti intervenuti nel mercato in tale periodo, per escludere
eventuali discriminazioni;
Delibera:
Di disporre che la societa’ Gestore della rete di trasmissione
nazionale S.p.a. assegni ai clienti del mercato libero dell’energia
elettrica non disponibili a distacchi di carico, per l’anno 2002,
secondo le modalita’ previste dall’art. 4, ad eccezione del comma
4.4, della deliberazione dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il
gas 21 dicembre 2001, n. 308/01, la capacita’ produttiva non
assegnata ai sensi della medesima deliberazione in esito alla
procedura concorsuale riguardante l’assegnazione alla suddetta
categoria di clienti;
Di conferire mandato al Presidente affinche’ il presente
provvedimento sia comunicato al Gestore della rete di trasmissione
nazionale S.p.a. e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana e nel sito internet dell’Autorita’ per l’energia
elettrica e il gas (www.autorita.energia.it) perche’ entri in vigore
con decorrenza dal 31 gennaio 2002.
Milano, 31 gennaio 2002
Il presidente: Ranci

DELIBERAZIONE 31 gennaio 2002: Disposizioni ulteriori in materia di procedure concorsuali per la cessione per l’anno 2002

Architetto.info