Fissazione dei termini di presentazione delle domande di agevolazione di cui al decreto-legge 22 ottobre 1992, n. 415, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 dicembre 1992, n. 488, validi per il bando del 2000 | Architetto.info

Fissazione dei termini di presentazione delle domande di agevolazione di cui al decreto-legge 22 ottobre 1992, n. 415, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 dicembre 1992, n. 488, validi per il bando del 2000

Fissazione dei termini di presentazione delle domande di agevolazione di cui al decreto-legge 22 ottobre 1992, n. 415, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 dicembre 1992, n. 488, validi per il bando del 2000 del settore turismo.

IL MINISTRO DELL’INDUSTRIA DEL COMMERCIO E DELL’ARTIGIANATO

Visto il decreto-legge 22 ottobre 1992, n. 415, convertito, con
modificazioni, dalla legge 19 dicembre 1992, n. 488, in materia di
disciplina organica dell’intervento straordinario nel Mezzogiorno;

Visto l’art. 5, comma 1 del decreto legislativo 3 aprile 1993, n.
96, che attribuisce al Ministero dell’industria, del commercio e
dell’artigianato la competenza in materia di adempimenti tecnici,
amministrativi e di controllo per la concessione delle agevolazioni
alle attivita’ produttive;

Visto il decreto ministeriale 3 luglio 2000 concernente il testo
unico delle direttive per la concessione e l’erogazione delle
agevolazioni alle attivita’ produttive, tra le quali quelle del
“settore turismo”;

Visto il decreto ministeriale 20 ottobre 1995, n. 527, concernente
le modalita’ e le procedure per la concessione ed erogazione delle
agevolazioni in favore delle attivita’ produttive nelle aree
depresse del Paese di cui alla citata legge n. 488/1992, come
modificato e integrato, da ultimo, dal decreto ministeriale 9 marzo
2000, n. 133;

Vista la propria circolare esplicativa n. 900516 del 13 dicembre
2000, gia’ disponibile sul sito internet del Ministero
dell’industria, del commercio e dell’artigianato ed in corso di
pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana,
con la quale sono state fornite le necessarie indicazioni per
l’accesso alle agevolazioni in favore del predetto “settore
turismo” ed e’ stata, tra l’altro, definita la relativa modulistica
per la presentazione delle domande a partire dal 2000;

Visto l’art. 5, comma 1 del predetto decreto ministeriale n.
527/1995 e successive modifiche e integrazioni, che rimanda ad un
decreto del Ministro dell’industria, del commercio e
dell’artigianato la fissazione dei termini di presentazione delle
domande;

Considerato che e’ imminente la pubblicazione del decreto di
approvazione, ai sensi dell’art. 6-bis del citato decreto
ministeriale n. 527/1995 e successive modifiche e integrazioni,
delle proposte delle regioni e delle province autonome in merito
alle ulteriori attivita’ ammissibili, alle graduatorie speciali e
le relative risorse ed alle priorita’ ed i relativi punteggi ai
fini dell’indicatore regionale relativi al “settore turismo”, di
cui al punto 5.c5 del richiamato testo unico delle direttive;

Ritenuto di dovere fissare i suddetti termini in modo che quello
finale risulti successivo di un congruo lasso di tempo alla
formulazione delle suddette proposte delle regioni e province
autonome e comunque tale da garantire alle imprese interessate un
adeguato periodo di tempo per condurre i necessari approfondimenti
in merito alla richiamata normativa;

Decreta:

Articolo unico

1. 1 termini di presentazione delle domande per l’accesso alle
agevolazioni di cui alla legge n. 488/1992 per il bando del 2000
del “settore turismo” sono fissati dal giorno di pubblicazione
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana della circolare
n. 900516 del 13 dicembre 2000, richiamata nelle premesse e
disponibile sul sito internet del Ministero dell’industria, del
commercio e dell’artigianato all’indirizzo www.minindustria.it, e
fino al 31 marzo 2001.

2. Alle predette domande si applicano le proposte regionali in
corso di approvazione con specifico decreto del Ministro
dell’industria, del commercio e dell’artigianato, da pubblicare
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana con congruo
anticipo rispetto al termine finale di cui al comma 1.

3. Per la presentazione delle domande di cui al comma 1 deve essere
utilizzato in originale il modulo di domanda a stampa il cui fac-
simile e’ riportato nell’allegato n. 7 della richiamata circolare
esplicativa n. 900516 del 13 dicembre 2000; per la compilazione
della scheda tecnica e della seconda parte del business plan
relative alle suddette domande deve essere utilizzato il software
predisposto dal Ministero dell’industria, del commercio e
dell’artigianato e reso disponibile sul predetto sito internet di
quest’ultimo.

Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.

Roma, 21 dicembre 2000

Il Ministro: Letta

Fissazione dei termini di presentazione delle domande di agevolazione di cui al decreto-legge 22 ottobre 1992, n. 415, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 dicembre 1992, n. 488, validi per il bando del 2000

Architetto.info