LEGGE 26 marzo 2010, n. 42 - Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 gennaio 2010, n. 2, recante interventi urgenti concernenti enti locali e regioni. (10G0070) (GU n. 72 del 27-3-2010 | Architetto.info

LEGGE 26 marzo 2010, n. 42 – Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 gennaio 2010, n. 2, recante interventi urgenti concernenti enti locali e regioni. (10G0070) (GU n. 72 del 27-3-2010

LEGGE 26 marzo 2010, n. 42 - Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 gennaio 2010, n. 2, recante interventi urgenti concernenti enti locali e regioni. (10G0070) (GU n. 72 del 27-3-2010 ) - note: Entrata in vigore del provvedimento: 28/03/2010

LEGGE 26 marzo 2010 , n. 42

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 gennaio
2010, n. 2, recante interventi urgenti concernenti enti locali e
regioni. (10G0070)

La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno
approvato;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Promulga

la seguente legge:
Art. 1

1. Il decreto-legge 25 gennaio 2010, n. 2, recante interventi
urgenti concernenti enti locali e regioni, e’ convertito in legge con
le modificazioni riportate in allegato alla presente legge.
2. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello
della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.
La presente legge, munita del sigillo dello Stato, sara’ inserita
nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica
italiana. E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla
osservare come legge dello Stato.
Data a Roma, addi’ 26 marzo 2010

NAPOLITANO

Berlusconi, Presidente del Consiglio dei Ministri
Visto, il Guardasigilli: Alfano

LAVORI PREPARATORI

Camera dei deputati (atto n. 3146):
Presentato dal Presidente del Consiglio dei Ministri
(Berlusconi), dal Ministro per la semplificazione normativa
(Calderoli), dal Ministro delle riforme per il federalismo (Bossi),
dal Ministro dell’interno (Maroni), dal Ministro dell’economia e
finanze (Tremonti), dal Ministro per i rapporti con le regioni
(Fitto) il 26 gennaio 2010.
Assegnato alle commissioni riunite I (Affari costituzionali) e V
(Bilancio), in sede referente, il 26 gennaio 2010 con pareri del
Comitato per la legislazione e delle commissioni IV, VI e Questioni
regionali.
Esaminato dalle commissioni riunite il 2, 9, 10, 11, 16, 17, 23,
24 e 25 febbraio 2010.
Esaminato in Aula il 1°, 3, 4, 9,10 e 11 marzo 2010 ed approvato
il 16 marzo 2010.
Senato della Repubblica (atto n. 2071):
Assegnato alle Commissioni riunite 1ª (Affari costituzionali) e
5ª (Bilancio), in sede referente, il 16 marzo 2010 con pareri delle
commissioni 1ª, 4ª, 5ª, 6ª, 13ª e Questioni regionali.
Esaminato dalla 1ª commissione (Affari costituzionali), in sede
consultiva, sull’esistenza dei presupposti di costituzionalita’ il 17
marzo 2010.
Esaminato dalle commissioni riunite il 17 e 18 marzo 2010.
Esaminato in Aula il 16 marzo 2010 ed approvato il 23 marzo 2010.

Avvertenza:
Il decreto-legge 25 gennaio 2010, n. 2, e’ stato
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – serie generale – n.
20 del 26 gennaio 2010.
A norma dell’art. 15, comma 5, della legge 23 agosto
1988, n. 400 (Disciplina dell’attivita’ di Governo
e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri),
le modifiche apportate dalla presente legge di conversione
hanno efficacia dal giorno successivo a quello della sua
pubblicazione.
Il testo del decreto-legge coordinato con la legge di
conversione e’ pubblicato in questa stessa Gazzetta
Ufficiale alla pag. 38.

Allegato

Parte di provvedimento in formato grafico

LEGGE 26 marzo 2010, n. 42 – Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 gennaio 2010, n. 2, recante interventi urgenti concernenti enti locali e regioni. (10G0070) (GU n. 72 del 27-3-2010

Architetto.info