MINISTERO DELLA SALUTE - DECRETO 7 aprile 2011 | Architetto.info

MINISTERO DELLA SALUTE – DECRETO 7 aprile 2011

MINISTERO DELLA SALUTE - DECRETO 7 aprile 2011 - Recepimento della direttiva 2010/69/UE della Commissione del 22 ottobre 2010 che modifica gli allegati alla direttiva 95/2/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa agli additivi alimentari diversi dai coloranti e dagli edulcoranti. (11A06406) - (GU n. 114 del 18-5-2011 )

MINISTERO DELLA SALUTE

DECRETO 7 aprile 2011

Recepimento della direttiva 2010/69/UE della Commissione del 22
ottobre 2010 che modifica gli allegati alla direttiva 95/2/CE del
Parlamento europeo e del Consiglio relativa agli additivi alimentari
diversi dai coloranti e dagli edulcoranti. (11A06406)

IL MINISTRO DELLA SALUTE

Visti gli articoli 5, lettera g) e 22 della legge 30 aprile 1962,
n. 283;
Visto l’art. 13 della legge 4 febbraio 2005, n. 11;
Visto il decreto ministeriale 27 febbraio 1996, n. 209, concernente
la disciplina degli additivi alimentari consentiti nella preparazione
e per la conservazione delle sostanze alimentari in attuazione delle
direttive n. 94/34/CE, n. 94/35/CE, n. 94/36/CE, n. 95/2/CE e n.
95/31/CE modificato da ultimo con il decreto 8 settembre 2010
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 281 del 1° dicembre 2010;
Vista la direttiva 2010/69/CE della Commissione europea del 22
ottobre 2010, che modifica la direttiva 95/2/CE relativa agli
additivi alimentari diversi dai coloranti e dagli edulcoranti;
Sentito il Consiglio superiore di sanita’ che si e’ espresso nella
seduta del 15 marzo 2011;

Decreta:

Art. 1

Il decreto ministeriale 27 febbraio 1996, n. 209 e’ aggiornato come
segue:

Parte di provvedimento in formato grafico

Il presente decreto e’ trasmesso alla Corte dei conti per la
registrazione ed e’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 7 aprile 2011

Il Ministro: Fazio

Registrato alla Corte dei conti il 28 aprile 2011
Ufficio di controllo preventivo aui Ministeri dei servizi alla
persona e dei beni culturali, registro n. 5, foglio n. 155

MINISTERO DELLA SALUTE – DECRETO 7 aprile 2011

Architetto.info