MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO - DECRETO 13 giugno 2002: Rimodulazione dei programmi nazionali di cui al decreto ministeriale n. 467 del 4 giugno 2001 | Architetto.info

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO – DECRETO 13 giugno 2002: Rimodulazione dei programmi nazionali di cui al decreto ministeriale n. 467 del 4 giugno 2001

MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO - DECRETO 13 giugno 2002: Rimodulazione dei programmi nazionali di cui al decreto ministeriale n. 467 del 4 giugno 2001 (Carbon tax). (GU n. 223 del 23-9-2002)

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO

DECRETO 13 giugno 2002

Rimodulazione dei programmi nazionali di cui al decreto ministeriale
n. 467 del 4 giugno 2001 (Carbon tax).

IL MINISTRO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO

Visto il decreto ministeriale 20 luglio 2000, n. 337, registrato
alla Corte dei conti il 2 novembre 2000, registro n. 1 Ambiente,
foglio. n. 374, e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 273 del
22 novembre 2000, “Regolamento recante criteri e modalita’ di
utilizzazione delle risorse destinate per l’anno 1999 alle finalita’
di cui all’art. 8, comma 10, lettera f) della legge 23 dicembre 1998,
n. 448;
Visto il decreto ministeriale n. 467/PIA/DEC/2001 del 4 giugno 2001
registrato alla Corte dei conti – Ufficio controllo atti Ministeri
delle infrastrutture ed assetto del territorio – il 17 luglio 2001,
registro n. 5, foglio n. 01 – pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana n. 205 del 4 settembre 2001, di definizione
dei programmi e delle azioni di rilievo nazionale per la riduzione
delle emissioni inquinanti;
Visto il decreto ministeriale n. 23/P.I.A./DEC/2002 del 5 febbraio
2002 registrato alla Corte dei conti – Ufficio controllo atti
Ministeri delle infrastrutture ed assetto del territorio – il
14 febbraio 2002, registro n. 1, foglio n. 96 e pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – serie generale – n. 56
del 7 marzo 2002, con cui sono state apportate modifiche al decreto
ministeriale n. 467 del 2001 ai sensi dell’art. 1 del medesimo
decreto;
Considerato che all’art. 1 del decreto ministeriale 467 del 2001,
cosi’ come modificato dagli articoli 1 e 2 del decreto ministeriale
n. 23 del 2002 sono elencati i programmi di rilievo nazionale ammessi
a finanziamento;
Considerato che a seguito delle modifiche apportate gli allegati 1)
e 2) del decreto ministeriale n. 467/2001 sono stati ridefiniti dagli
articoli 1 e 2 del decreto ministeriale n. 23/2002;
Considerato che la Direzione generale competente del Ministero
dell’ambiente e della tutela del territorio in sede di attuazione dei
programmi e dei relativi progetti proposti al finanziamento in
relazione alla effettiva ed immediata attuazione degli stessi ha
verificato per i seguenti programmi la mancanza del citato requisito:
Programmi di cooperazione internazionale nell’ambito dei
“Meccanismi di Kyoto:”
Programma 3): Romania, per la prosecuzione del Programma di
cooperazione ambientale;
Programma 4): Argentina, per lo sviluppo dei programmi avviati
con il Ministero dell’ambiente argentino;
Considerato che a seguito di questa verifica i progetti previsti
nei suddetti programmi ed elencati nell’allegato 2) del decreto
ministeriale n. 467 del 2001 non sono piu’ ammessi a finanziamento;
Atteso che sono stati individuati, in sostituzione dei
precedenti, i seguenti Programmi:
Programma per la promozione delle energie pulite e delle fonti
rinnovabili nella Regione del Mediterraneo in cooperazione con il
Programma per l’ambiente delle Nazioni Unite – U.N.E.P, e l’Agenzia
internazionale per l’energia;
Programma di Cooperazione con la Repubblica del Sud Africa;
Ritenuto opportuno integrare il Programma 1): “Repubblica popolare
di Cina, per lo sviluppo dei programmi previsti dall’Accordo di
cooperazione tra il Ministero dell’Ambiente italiano e quello cinese”
di ulteriori risorse sulla base dello sviluppo dei singoli progetti
avviati in collaborazione con le Autorita’ cinesi;
Atteso che tali modifiche o integrazioni devono rispettare le
dotazioni finanziarie assegnate ai singoli Programmi di rilievo
nazionale ed in particolare:
1. Programma nazionale di ricerca per la riduzione delle
emissioni: L. 50.000 milioni, pari ad Euro 25.822.845;
2. Programmi di cooperazione internazionale nell’ambito dei
“Meccanismi di Kyoto”: L. 35.000 milioni, pari ad Euro 18.075.991;
Ritenuto necessario apportare una modifica sia nella descrizione
che nel soggetto attuatore del progetto 4/a del “Programma nazionale
di ricerca per la riduzione delle emissioni”;
Considerato l’art. 1, comma 3 del decreto ministeriale n. 467 del
2001 prevede che “Con decreto del Ministero dell’ambiente potranno
essere apportate, su richiesta dei soggetti pubblici responsabili,
modifiche ed integrazioni agli elenchi di cui agli allegati 1 e 2,
nel rispetto delle risorse finanziarie assegnate ad ogni programma di
rilievo nazionale”;
Considerato che le modifiche ed integrazioni da apportare si
riflettono in una nuova definizione degli elenchi di cui all’art. 1)
del citato decreto ministeriale n. 467, in modo particolare per
quanto riguarda i Programmi di cooperazione internazionale
nell’ambito dei “Meccanismi di Kyoto” nel rispetto delle dotazioni
finanziarie assegnate a tale azione;
Considerato il soggetto pubblico responsabile per tali programmi e’
il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e che e’ il
medesimo titolato a proporre eventuali integrazioni o modifiche ai
citati allegati;
Ritenuto, pertanto, necessario apportare le necessarie modifiche ed
integrazioni, ai sensi dell’art. 1, comma 3, del decreto ministeriale
n. 467 del 2001;
Visto il D.D. 28 settembre 2001 – pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n. 236 del 10 ottobre 2001 – con cui e’ stata concessa una
proroga del termine di cui all’art. 2 del decreto ministeriale n.
467/PIA/DEC/2001 del 4 giugno 2001 fissando tale termine al
15 novembre 2001;
Visto il decreto GAB/DEC/0089/2001 del 3 maggio 2001, cosi’ come
modificato dal GAB/DEC/122/2001 del 5 settembre 2001, con cui sono
stati assegnati i programmi e le relative risorse finanziarie al
Servizio per la protezione internazionale dell’ambiente del Ministero
dell’ambiente e della tutela del territorio;
Ritenuto, tra l’altro, di procedere alla rideterminazione delle
tabelle di cui al decreto ministeriale n. 467 del 2001 come
modificato dal decreto ministeriale n. 23 del 2002 esprimendo, tra
l’altro, gli importi nella attuale valuta “EURO”;

Decreta
Art. 1.

Programma di cui all’allegato 2

1. Ai sensi dell’art. 1, comma 3, del decreto ministeriale 4 giugno
2001, n. 467, nel Programma di cooperazione internazionale
nell’ambito del “Meccanismi di Kyoto” sono cancellati i seguenti
sottoprogrammi:
3/a: Progettazione del Centro intermodale logistico di Timisoara;
3/b: Studio di fattibilita’ per la realizzazione di una
piattaforma per la selezione preliminare dei rifiuti solidi urbani e
assimilabili e realizzazione dell’impianto per il recupero
energetico;
4/a: Progetto di forestazione e valorizzazione energetica
nell’ambito del ciclo di lavorazione del legno.

Art. 2.

Nuovi programmi

1. Ai sensi dell’art. 1, comma 3, del decreto ministeriale 4 giugno
2001, n. 467, sono inseriti nell’allegato 2 dello stesso decreto,
cosi’ come modificato dal decreto ministeriale 5 febbraio 2002, n.
23, i seguenti sottoprogrammi:
sottoprogramma 3) – Programma di cooperazione con il programma
per l’ambiente delle Nazioni Unite (UNEP) e l’Agenzia internazionale
per l’energia:
3/a Promozione delle fonti rinnovabili nella regione
mediterranea nell’ambito di meccanismi del protocollo di Kyoto;
sottoprogramma 4) – Programma di cooperazione con la Repubblica
del Sud Africa:
4/a Promozione delle energie pulite e delle fonti rinnovabili
per la produzione di energia;
4/b Promozione dell’agricoltura e forestazione “sostenibile”.
A seguito delle suddette modifiche la tabella relativa di cui
all’art. 1 del decreto ministeriale n. 467 del 2001, come modificata
dal decreto ministeriale n. 23 del 2002 viene cosi ridefinita, fermo
restando l’ammontare complessivo di risorse assegnate al programma di
cooperazione internazionale, pari a lire 35.000 milioni
corrispondenti ad Euro 18.075.991:

=====================================================================
| cooperazione | |”Meccanismi di
Programmi di| Internazionale | nell’ambito dei |Kyoto”
=====================================================================
| Repubblica | |
|popolare di Cina, | |
|per lo sviluppo | |
|dei programmi | |
|previsti | |
|dall’accordo di | |
|cooperazione tra | |
|il Ministero | |
1 |dell’ambiente |L. 18.300.000.000|Euro 9.451.161
———————————————————————
| Bulgaria, per lo| |
|sviluppo dei | |
|programmi previsti| |
|dall’accordo di | |
|cooperazione tra | |
|il Ministero | |
|dell’ambiente | |
2 |italiano e quello |L. 3.200.000.000 |Euro 1.652.662
———————————————————————
| Programma di | |
|cooperazione con | |
|il Programma per | |
|l’Ambiente delle | |
|Nazioni Unite – | |
|U.N.E.P. – e | |
|l’Agenzia | |
|internaziona…

[Continua nel file zip allegato]

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO – DECRETO 13 giugno 2002: Rimodulazione dei programmi nazionali di cui al decreto ministeriale n. 467 del 4 giugno 2001

Architetto.info