MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE - DECRETO 1 luglio 2009 | Architetto.info

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE – DECRETO 1 luglio 2009

MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE - DECRETO 1 luglio 2009 - Recepimento della direttiva 2007/71/CE, recante modifica dell'allegato II, della direttiva 2000/59/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio, relativa agli impianti portuali di raccolta per i rifiuti prodotti dalle navi e i residui di carico. (09A07996) (GU n. 162 del 15-7-2009 )

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

DECRETO 1 luglio 2009

Recepimento della direttiva 2007/71/CE, recante modifica
dell’allegato II, della direttiva 2000/59/CE del Parlamento Europeo e
del Consiglio, relativa agli impianti portuali di raccolta per i
rifiuti prodotti dalle navi e i residui di carico. (09A07996)

IL MINISTRO DELL’AMBIENTE
E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO
E DEL MARE

Visto il decreto legislativo 24 giugno 2003, n. 182, recante
«Attuazione della direttiva 2000/59/CE relativa agli impianti
portuali di raccolta per i rifiuti prodotti dalle navi ed i residui
di carico»;
Vista la direttiva 2007/71/CE della Commissione del 13 dicembre
2007, recante modifica dell’allegato II della direttiva 2000/59/CE
del Parlamento europeo e del Consiglio relativa agli impianti
portuali di raccolta per i rifiuti prodotti dalle navi e i residui di
carico;
Ritenuta la necessita’ di recepire la citata direttiva 2007/71/CE,
provvedendo a tal fine a sostituire l’allegato III del decreto
legislativo 24 giugno 2003, n. 182, con il quale e’ stato recepito
l’allegato II della direttiva 2000/59/CE;
Visto in particolare, l’art. 12 del decreto legislativo 24 giugno
2003, n. 182, il quale prevede che l’allegato III e’ modificato con
decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio, in
conformita’ alle variazioni intervenute in sede comunitaria;
Vista la circolare MEPC.1/Circ. 644 del 4 novembre 2008, approvata
dal Comitato di protezione dell’ambiente marino dell’IMO
(Organizzazione Marittima Internazionale), nella sua 58ª sessione,
che stabilisce un formato standard per il modulo di notifica
anticipata per i rifiuti da consegnare ad impianti di raccolta
portuali;
Considerato che il formato standard per il modulo di notifica di
cui alla circolare MEPC.1/Circ. 644 del 4 novembre 2008 riporta le
informazioni richieste dal modulo di cui alla direttiva 2007/71/CE, e
richiede anche altre informazioni sui quantitativi dei rifiuti di cui
agli allegati II e VI della Convenzione internazionale sulla
prevenzione dell’inquinamento causato dalle navi Marpol 73/78;
Ritenuto opportuno, onde evitare duplicazioni di modelli da
compilare, adottare un modello integrato che garantisca anche il
recepimento di quanto disposto dalla circolare MEPC.1/Circ. 644 del 4
novembre 2008;

Decreta:

Art. 1.

L’allegato III del decreto legislativo 24 giugno 2003, n. 182 e’
sostituito con l’allegato di cui al presente decreto.
Roma, 1° luglio 2009
Il Ministro : Prestigiacomo

Allegato

—-> Vedere da 81 pag. a pag. 82 <----

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE – DECRETO 1 luglio 2009

Architetto.info