MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE | Architetto.info

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE - DECRETO 24 gennaio 2002: Chiusura dei termini per la presentazione delle dichiarazioni-domande per l'accesso ai benefici fiscali a sostegno dell'innovazione nelle imprese industriali relative alle iniziative nelle regioni a statuto speciale e nelle province autonome di Trento e Bolzano. (GU n. 26 del 31-1-2002)

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

DECRETO 24 gennaio 2002

Chiusura dei termini per la presentazione delle dichiarazioni-domande
per l’accesso ai benefici fiscali a sostegno dell’innovazione nelle
imprese industriali relative alle iniziative nelle regioni a statuto
speciale e nelle province autonome di Trento e Bolzano.

IL DIRETTORE GENERALE
per il coordinamento degli incentivi alle imprese
Visto il decreto-legge 28 marzo 1997, n. 79, convertito, con
modificazioni, dalla legge 28 maggio 1997, n. 140 ed, in particolare,
l’art. 13 che prevede “misure fiscali a sostegno dell’innovazione
nelle imprese industriali”;
Visto l’art. 17 della legge 7 agosto 1997, n. 266, che ha
modificato il predetto art. 13 del decreto-legge 28 marzo 1997, n.
79, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 maggio 1997, n.
140;
Visto il decreto del Ministro dell’industria, del commercio e
dell’artigianato, di concerto con il Ministro delle finanze, 27 marzo
1998, n. 235, recante il regolamento sulle modalita’ e procedure per
l’attuazione di misure fiscali a sostegno dell’innovazione nelle
imprese industriali ed, in particolare, il comma 2 dell’art. 5 che
demanda al Ministro dell’industria, del commercio e dell’artigianato,
con proprio decreto, la definizione delle informazioni e
documentazioni ulteriori da allegare alla dichiarazione-domanda e
l’individuazione del concessionario responsabile delle attivita’
istruttorie;
Vista la circolare del Ministero dell’industria, del commercio e
dell’artigianato in data 10 luglio 1998, n. 900290, pubblicata nel
supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana n. 131, del 24 luglio 1998, con la quale sono state
anticipate le istruzioni operative per consentire l’attivazione delle
misure fiscali di cui alla richiamata legge n. 140/1997;
Visto il decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112, in materia di
conferimento di funzioni e compiti amministrativi dallo Stato alle
regioni ed altri enti locali;
Visti gli atti relativi alla gara per l’affidamento del servizio il
cui bando e’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana – parte seconda – n. 159, del 10 luglio 1998, e
la cui conclusione ha individuato quale migliore offerta quella
presentata dall’associazione temporanea di imprese facente capo al
Mediocredito di Roma S.p.a. e costituita dalle banche Banca di Roma
S.p.a., Banca Mediterranea S.p.a. e Banca Nazionale dell’Agricoltura
S.p.a.;
Visto il decreto MAP 21 dicembre 2001, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana, n. 3 del 4 gennaio 2002; con il
quale sono stati fissati i termini per la presentazione delle domande
di cui alle regioni a statuto speciale ed alle province autonome di
Trento e Bolzano.
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 3 giugno 1998, n.
252, concernente le disposizioni per la semplificazione dei
procedimenti relativi al rilascio delle comunicazioni e delle
informazioni antimafia;
Considerato che le dichiarazioni-domande di prenotazione delle
risorse gia’ presentate hanno determinato l’esaurimento dei fondi
disponibili a copertura degli investimenti;
Ravvisata la necessita’ urgente di procedere alla chiusura dei
termini di presentazione delle dichiarazioni-domande di prenotazione
delle risorse ed alla restituzione delle istanze inoltrate
successivamente alla data di accertamento di esaurimento dei fondi;
Decreta:
Articolo unico
1. Alla data del presente decreto, sulla base delle richieste
pervenute, e’ accertato l’esaurimento dei fondi relativi agli
interventi agevolativi di cui al decreto-legge 28 marzo 1997, n. 79,
convertito con modificazioni, dalla legge 28 maggio 1997, n. 140, ed
in particolare l’art. 13 che prevede “misure fiscali a sostegno
dell’innovazione nelle imprese industriali”. Le dichiarazioni-domande
di prenotazione delle risorse pervenute successivamente alla predetta
data sono restituite alle imprese interessate.
2. Con decorrenza dal presente decreto e’ disposta la chiusura per
la presentazione delle dichiarazioni-domande di prenotazione delle
risorse di cui al comma 1.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 24 gennaio 2002
Il direttore generale: Sappino

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

Architetto.info