MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DECRETO 9 aprile 2010 | Architetto.info

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – DECRETO 9 aprile 2010

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DECRETO 9 aprile 2010 - Rilevazione dei prezzi medi per l'anno 2008 e delle variazioni percentuali, superiori al dieci per cento, relative all'anno 2009, ai fini della determinazione delle compensazioni dei singoli prezzi dei materiali da costruzione piu' significativi. (10A05155) (GU n. 103 del 5-5-2010 )

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

DECRETO 9 aprile 2010

Rilevazione dei prezzi medi per l’anno 2008 e delle variazioni
percentuali, superiori al dieci per cento, relative all’anno 2009, ai
fini della determinazione delle compensazioni dei singoli prezzi dei
materiali da costruzione piu’ significativi. (10A05155)

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE
E DEI TRASPORTI

Visti gli articoli 133, commi 4, 5 e 6, e 253, comma 24, del
decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, e successive modifiche,
recante «Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e
forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE»;
Visto il decreto-legge 16 maggio 2008, n. 85, convertito, con
modificazioni, dalla legge 14 luglio 2008, n. 121, recante
«Disposizioni urgenti per l’adeguamento delle strutture di Governo»
ed, in particolare, l’art. 1, comma 3, con il quale sono state
attribuite al Ministero delle infrastrutture le funzioni attribuite
al Ministero dei trasporti;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 3 dicembre 2008,
n. 211, recante la riorganizzazione del Ministero delle
infrastrutture e dei trasporti;
Visto il decreto del Ministro delle infrastrutture n. 12273 del 19
settembre 2007 di costituzione della Commissione consultiva centrale
per il rilevamento del costo dei materiali da costruzione;
Visto il decreto del Ministro delle infrastrutture n. 14347 del 6
novembre 2007 di nomina dei componenti della Commissione consultiva
centrale per il rilevamento del costo dei materiali da costruzione,
cosi’ come modificato ed integrato alla luce dei decreti del Ministro
delle infrastrutture e dei trasporti n. 317 del 9 aprile 2009 e n.
111 del 5 marzo 2010;
Preso atto del decreto 30 giugno 2005 del Vice Ministro delle
infrastrutture e dei trasporti, recante: «Rilevazione dei prezzi medi
per l’anno 2003 e delle variazioni percentuali annuali per l’anno
2004, relative ai materiali da costruzione piu’ significativi, ai
sensi dell’art. 26, commi 4-bis, 4-quater e 4-quinquies, della legge
11 febbraio 1994, n. 109, e successive modificazioni ed
integrazioni»;
Preso atto del decreto 11 ottobre 2006 del Ministro delle
infrastrutture, recante «Rilevazione dei prezzi medi per l’anno 2004
e delle variazioni percentuali annuali per l’anno 2005 relative ai
materiali da costruzione piu’ significativi, ai sensi degli articoli
133, commi 4, 5 e 6, e 253, comma 24, del decreto legislativo 12
aprile 2006, n. 163, e successive modificazioni ed integrazioni»;
Preso atto del decreto 2 gennaio 2008 del Ministro delle
infrastrutture, recante «Rilevazione dei prezzi medi per l’anno 2005
e delle variazioni percentuali annuali per l’anno 2006, relative ai
materiali da costruzione piu’ significativi, ai sensi degli articoli
133, commi 4, 5 e 6, e 253, comma 24, del decreto legislativo 12
aprile 2006, n. 163, e successive modificazioni ed integrazioni»;
Visto il decreto 24 luglio 2008 del Ministro delle infrastrutture e
dei trasporti, recante «Rilevazione dei prezzi medi per l’anno 2006 e
delle variazioni percentuali annuali per l’anno 2007, relative ai
materiali da costruzione piu’ significativi, ai sensi degli articoli
133, commi 4, 5 e 6, e 253, comma 24, del decreto legislativo 12
aprile 2006, n. 163, e successive modificazioni ed integrazioni»;
Visto il decreto 30 aprile 2009 del Ministro delle infrastrutture e
dei trasporti, recante «Rilevazione dei prezzi medi, per l’anno 2007,
e delle variazioni percentuali, su base semestrale, superiori all’8
per cento, relative all’anno 2008, ai fini della determinazione delle
compensazioni dei singoli prezzi dei materiali da costruzione piu’
significativi» emanato in deroga a quanto previsto dall’art. 133,
commi 4, 5 e 6 ed in attuazione dell’art. 1, commi 1, 3 e 7 del
decreto-legge 23 ottobre 2008, n. 162, convertito, con modificazioni,
dalla legge 22 dicembre 2008, n. 201;
Preso atto del parere favorevole reso all’unanimita’, dalla
Commissione consultiva centrale per la rilevazione del costo dei
materiali da costruzione, espresso nella seduta del 23 e 29 aprile
2009, con il quale sono state approvate le rilevazioni dei prezzi
medi relativi all’anno 2007, riguardanti i materiali da costruzione
piu’ significativi, le variazioni percentuali, in aumento e in
diminuzione, relative all’anno 2008;
Considerata la straordinaria intensita’ degli squilibri
dell’economia nazionale nell’anno 2009, caratterizzata, tra l’altro,
da una importante flessione dei consumi e della produzione che ha
provocato un’eccezionale diminuzione dei prezzi di alcuni materiali
da costruzione;
Preso atto del parere favorevole reso, a maggioranza, dalla
Commissione consultiva centrale per la rilevazione del costo dei
materiali da costruzione, espresso nella seduta del 29 marzo 2010,
con il quale sono state approvati le rilevazioni dei prezzi medi
relativi all’anno 2008, riguardanti i materiali da costruzione piu’
significativi, le variazioni percentuali, in aumento e in
diminuzione, relative all’anno 2009, dei singoli prezzi dei materiali
da costruzione piu’ significativi, nonche’ il requisito della
«eccezionalita’» delle circostanze determinanti le variazioni di
prezzo, fondata sul requisito della oggettivita’ e sulla
imprevedibilita’ della straordinaria intensita’ della crisi economica
che ha caratterizzato il periodo di rilevazione;
Ritenuto di condividere l’impostazione metodologica adottata dalla
Commissione consultiva nell’elaborazione del suddetto parere;
Considerato che ai fini della determinazione delle compensazioni,
ai sensi dell’art. 133, comma 5, del decreto legislativo 12 aprile
2006, n. 163, e successive modificazioni ed integrazioni, si rende
necessario individuare sulla base delle «tabelle riepilogative delle
variazioni percentuali 2008 su 2007 per i materiali da costruzione
piu’ significativi», approvate dalla Commissione consultiva in data
23 e 29 aprile 2009, le voci di prezzo medio 2007 e le variazioni
percentuali per l’anno 2008 riferiti ai materiali piu’ significativi
che nell’anno 2008 hanno registrato una variazione percentuale in
aumento o diminuzione superiore al dieci per cento;

Decreta:

Art. 1

Ai sensi dell’art. 133, commi 4 e 6, del decreto legislativo 12
aprile 2006, n. 163, sono rilevati nell’unito allegato n. 1, che
forma parte integrante e sostanziale del presente decreto:
a) i prezzi medi, per l’anno 2008, relativi ai materiali da
costruzione piu’ significativi che hanno subito variazioni
percentuali annuali, in aumento o in diminuzione, verificatesi
nell’anno 2009 per effetto di circostanze eccezionali di cui all’art.
133, comma 4, del decreto legislativo n. 163/2006 e successive
modifiche;
b) le variazioni percentuali, in aumento o in diminuzione, dei
prezzi dei materiali da costruzione piu’ significativi, verificatesi
nell’anno 2009, per effetto di circostanze eccezionali di cui
all’art. 133, comma 4, del decreto legislativo n. 163/2006 e
successive modifiche, rispetto ai prezzi medi rilevati con
riferimento all’anno 2008.

Art. 2

Ai fini della determinazione delle compensazioni, sono riportati,
sulla base delle tabelle riepilogative approvate dalla Commissione
consultiva in data 23 e 29 aprile 2009, nell’unito allegato n. 2, che
forma parte integrante e sostanziale del presente decreto:
a) i prezzi medi, per l’anno 2007, relativi ai materiali da
costruzione piu’ significativi che hanno subito variazioni
percentuali annuali, in aumento o in diminuzione, superiori al dieci
per cento, verificatesi nell’anno 2008;
b) le variazioni percentuali, in aumento o in diminuzione,
superiori al dieci per cento, dei prezzi dei materiali da costruzione
piu’ significativi, verificatesi nell’anno 2008, rispetto ai prezzi
medi rilevati con riferimento all’anno 2007.

Art. 3

Ai sensi dell’art. 133, commi 4, 5 e 6 e 253 comma 24, del decreto
legislativo n. 163/2006 e successive modifiche, per la determinazione
delle compensazioni relative ai materiali da costruzione impiegati
nelle lavorazioni contabilizzate nell’anno 2009, si fa riferimento:
a) ai prezzi medi e alla variazione percentuale annuale per la
parte eccedente il dieci per cento, rilevati nell’allegato n. 1 del
presente decreto, qualora l’offerta sia stata presentata nel 2008;
b) ai prezzi medi e alle variazioni percentuali annuali per la
parte eccedente il dieci per cento, rilevati nell’allegato n. 1 e
nell’allegato n. 2 del presente decreto, qualora l’offerta sia stata
presentata nel 2007;
c) ai prezzi medi e alle variazioni percentuali annuali per la
parte eccedente il dieci per cento, rilevati nell’allegato n. 1 e
nell’allegato n. 2 del presente decreto, e nella tabella allegata al
decreto ministeriale 24 luglio 2008, qualora l’offerta sia stata
presentata nel 2006;
d) ai prezzi medi e alle variazioni percentuali annuali per la
parte eccedente il dieci per cento, rilevati nell’allegato n. 1 e
nell’allegato n. 2 del presente decreto, nella tabella allegata al
decreto ministeriale 24 luglio 2008, e nella tabella allegata al
decreto ministeriale 2 gennaio 2008, qualora l’offerta sia stata
presentata nel 2005;
e) ai prezzi medi e alle variazioni percentuali annuali per la
parte eccedente il dieci per cento, rilevati nell’allegato n. 1 e
nell’allegato n. 2 del presente decreto, nella tabella allegata al
decreto ministeriale 24 luglio 2008, nella tabella allegata al
decreto ministeriale 2 gennaio 2008, e nella tabella allegata al
decreto ministeriale 11 ottobre 2006, qualora l’offerta sia stata
presentata nel 2004;
f) ai prezzi medi e alle variazioni percentuali annuali per la
parte eccedente il dieci per cento, rilevati nell’allegato n. 1 e
nell’allegato n. 2 del presente decreto, nella tabella allegata al
decreto ministeriale 24 luglio 2008, nella tabella allegata al
decreto ministeriale 2 gennaio 2008, nella tabella allegata al
decreto ministeriale 11 ottobre 2006, e nella tabella allegata al
decreto ministeriale 30 giugno 2005, qualora l’offerta sia stata
presentata nel 2003 o anteriormente.
Roma, 9 aprile 2010

Il Ministro: Matteoli

Allegato 1

Parte di provvedimento in formato grafico

Allegato 2

Parte di provvedimento in formato grafico

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – DECRETO 9 aprile 2010

Architetto.info