MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 26 febbraio 2010 | Architetto.info

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 26 febbraio 2010

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 26 febbraio 2010 - Proroga al 30 marzo dei termini previsti dal decreto ministeriale 28 dicembre 2009 recante «Concessione di contributi a valere sul regolamento "de minimis" a favore degli armatori di unita' abilitate all'esercizio della pesca dotate di sistema satellitare». (10A06387) (GU n. 124 del 29-5-2010 )

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

DECRETO 26 febbraio 2010

Proroga al 30 marzo dei termini previsti dal decreto ministeriale 28
dicembre 2009 recante «Concessione di contributi a valere sul
regolamento “de minimis” a favore degli armatori di unita’ abilitate
all’esercizio della pesca dotate di sistema satellitare». (10A06387)

IL MINISTRO DELLE POLITICHE
AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

Vista la legge 14 luglio 1965, n. 963, concernente la disciplina
della pesca marittima e relativo regolamento di attuazione;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 2 ottobre 1968, n.
1639, recante il regolamento per l’esecuzione alla legge n. 963/1965;
Visto il decreto legislativo 18 maggio 2001, n. 226, recante
orientamento e modernizzazione del settore della pesca e
dell’acquacoltura, a norma dell’art. 7 della legge 5 marzo 2001, n.
57 che prevede incentivi finanziari per gli imprenditori ittici;
Visto l’art. 2, comma 7 del decreto legislativo 18 maggio 2001, n.
226, come sostituito dall’art. 6 del decreto legislativo n. 154/2004
che espressamente prevede, ai fini dell’applicazione delle
agevolazioni fiscali e previdenziali e della concessione di
contributi nazionali e regionali, che l’imprenditore ittico e’ tenuto
ad applicare i pertinenti contratti collettivi nazionali di lavoro e
le leggi sociali e di sicurezza sul lavoro;
Visto il decreto legislativo 26 maggio 2004, n. 153, recante
attuazione della legge 7 marzo 2003, n. 38, in materia di pesca;
Visto il decreto legislativo 26 maggio 2004, n. 154, recante
modernizzazione del settore pesca e dell’acquacoltura;
Visto il decreto ministeriale del 1º luglio 2006 con cui e’ stato
disposto il trasferimento a carico degli armatori degli oneri
relativi al funzionamento del sistema;
Visto il regolamento (CEE) n. 2847/93 del 12 ottobre 1993 del
Consiglio, che ha istituito un regime di controllo applicabile
nell’ambito della politica comune della pesca;
Visto il regolamento (CE) n. 2244/2003 del 18 dicembre 2003 della
Commissione che ha disposto un inderogabile divieto di effettuare
battute di pesca alle navi comunitarie soggette all’obbligo del
controllo satellitare, ovunque esse operino ed a quelle dei Paesi
terzi che operino nelle acque comunitarie, senza apparati o con
apparati guasti, difettosi e/o non funzionanti, salva
l’autorizzazione dell’autorita’ competente;
Visto il regolamento CE n. 875/07 della Commissione europea,
relativo all’applicazione degli articoli 87 e 88 del Trattato CE agli
aiuti de minimis nel settore della pesca e recante modifica del
regolamento (CE) 1860 del 2004;
Visto il decreto ministeriale del 28 dicembre 2009 recante
concessione di contributi a valere sul regolamento de minimis a
favore degli armatori di unita’ abilitate all’esercizio della pesca
dotate di sistema satellitare, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.
34 dell’11 febbraio 2010;
Considerato che l’art. 2 del predetto decreto prevede il termine
del 28 febbraio 2010 per la presentazione delle istanze intese ad
ottenere il contributo di cui sopra;
Ritenuto opportuno procedere alla concessione di una proroga di
giorni trenta per consentire la presentazione della documentazione da
allegare alla domanda, in considerazione dei tempi ristretti
intercorrenti tra la data di pubblicazione del provvedimento e il
termine per accedere al beneficio;

Decreta:

Art. 1

Il termine previsto dall’art. 2 del decreto ministeriale 28
dicembre 2009 e’ prorogato alla data del 30 marzo 2010.
Il presente decreto sara’ trasmesso all’organo di controllo per la
registrazione, divulgato attraverso il sito internet
http://www.politicheagricole.gov.it/ e pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica Italiana.
Roma, 26 febbraio 2010

p. Il Ministro
Il Sottosegretario di Stato
Buonfiglio

Registrato alla Corte dei conti il 5 maggio 2010
Ufficio di controllo atti Ministeri delle attivita’ produttive,
registro n. 1, foglio n. 334

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 26 febbraio 2010

Architetto.info