MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 9 novembre 2011 | Architetto.info

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 9 novembre 2011

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 9 novembre 2011 - Modifiche al decreto 17 ottobre 2008, recante modalita' di applicazione del Regolamento (CE) n. 657 della Commissione, del 10 luglio 2008, relativo alla concessione di un aiuto comunitario per la cessione di latte e taluni prodotti lattiero - caseari agli allievi delle scuole. (12A00983) - (GU n. 27 del 2-2-2012 )

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

DECRETO 9 novembre 2011

Modifiche al decreto 17 ottobre 2008, recante modalita’ di
applicazione del Regolamento (CE) n. 657 della Commissione, del 10
luglio 2008, relativo alla concessione di un aiuto comunitario per la
cessione di latte e taluni prodotti lattiero – caseari agli allievi
delle scuole. (12A00983)

IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE
ALIMENTARI E FORESTALI

Visto il regolamento (CE) n. 1234/2007 del Consiglio, del 22
ottobre 2007, recante organizzazione comune dei mercati agricoli e
disposizioni specifiche per taluni prodotti agricoli e in particolare
l’art. 102, relativo alla concessione di aiuti per la distribuzione
di prodotti lattiero – caseari agli allievi delle scuole;
Visto il regolamento (CE) n. 657/2008 della Commissione, del 10
luglio 2008, contenente le modalita’ di applicazione del regolamento
(CE) n. 1234/2007 per quanto concerne la concessione di un aiuto
comunitario per la cessione di latte e di taluni prodotti lattiero –
caseari agli allievi delle scuole;
Visto il regolamento (CE) n. 1290/2005 del Consiglio, del 21 giugno
2005 relativo al finanziamento della politica agricola comune;
Visto il regolamento (CE) n. 885/2006 della Commissione, del 21
giugno 2006, che stabilisce modalita’ di applicazione del regolamento
(CE) n. 1290/2005 per quanto riguarda la procedura di liquidazione
dei fondi FEAOG, sezione “garanzia”;
Visto l’art. 4, comma 3, della legge 29.12.1990, n. 428, recante
disposizioni per l’adempimento di obblighi derivanti
dall’appartenenza dell’Italia alle Comunita’ europee (legge
comunitaria per il 1990);
Visto il decreto del Presidente della Repubblica del 22 luglio
2009, n. 129, recante riorganizzazione del Ministero delle politiche
agricole alimentari e forestali;
Visto il decreto 17 ottobre 2008, concernente modalita’ di
applicazione del regolamento (CE) n. 657 della Commissione, del 10
luglio 2008, relativo alla concessione di un aiuto comunitario per la
cessione di latte e taluni prodotti lattiero-caseari agli allievi
delle scuole, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana n. 293 del 16 dicembre 2008;
Visto il decreto ministeriale 23 dicembre 2009, contenente
ulteriori modalita’ di applicazione del citato regolamento (CE) n.
657 della Commissione, del 10 luglio 2008, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana n. 37 del 15 febbraio 2010;
Considerato che si e’ verificato un aumento dei prezzi di mercato
di taluni prodotti lattiero – caseari ed e’ pertanto necessario
adeguare i prezzi massimi applicabili per la cessione di tali
prodotti agli allievi delle scuole;
Acquisita l’intesa della Conferenza permanente per i rapporti tra
lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano,
nella seduta del 22 settembre 2011.

Decreta:

Art. 1

1. Il comma 4, dell’art. 2, del decreto ministeriale 17 ottobre
2008, citato in premessa, e’ sostituito dal seguente:
«4. L’AGEA, in qualita’ di organismo di coordinamento, definisce
le modalita’ di applicazione armonizzate in materia di riconoscimento
dei richiedenti, di sospensione e ritiro dei riconoscimenti, di
presentazione delle domande e di espletamento dei controlli.»

Art. 2

1. Il testo dell’art. 6, del decreto ministeriale 17 ottobre 2008,
e’ sostituito dal seguente:
«1. Le categorie di prodotti di cui all’allegato I al regolamento
per le quali e’ concesso l’aiuto, la definizione dei prodotti, i
prezzi massimi applicabili, gli importi degli aiuti espressi in euro
ed i quantitativi massimi giornalieri sono quelli riportati di
seguito»:

CATEGORIA I
———————————————————————
Quantita’ Prezzo Importo
massima massimo dell’aiuto
(gr) (Euro/kg)* (Euro/100 kg)
———————————————————————
a) Latte trattato termicamente, conforme,
per quanto riguarda il tenore di materia
grassa, alle prescrizioni dell’allegato
XIII, punto III, paragrafo 1, lettere b)
e c) al regolamento (CE) n. 1234/2007, in
confezioni di contenuto netto superiore
a 200 ml ………………………… 257,50 1,30 18,15

Latte trattato termicamente, conforme,
per quanto riguarda il tenore di materia
grassa alle prescrizioni dell’allegato XIII,
punto III, paragrafo1, lettere b) e c) al
regolamento (CE) n. 1234/2007, in
confezioni di contenuto netto uguale o
inferiorea 200 ml………………….. 257,50 1,55 18,15

b) Latte trattato termicamente, al cacao,
addizionato di succo di frutta o
aromatizzato, contenente almeno il 90%
in peso di latte e conforme, per quanto
riguarda il tenore di materia grassa, alle
prescrizioni dell’allegato XIII, punto III,
paragrafo 1, lettere b) e c) al regolamento
(CE) n. 1234/2007 e contenente al
massimo il 7% di zucchero aggiunto o
miele o zucchero e miele, in confezioni di
contenuto netto superiore a 200 ml ….. 257,50 1,30 18,15

Latte trattato termicamente, al cacao,
addizionato di succo di frutta o
aromatizzato, contenente almeno il 90%
in peso di latte e conforme, per quanto
riguarda il tenore di materia grassa, alle
prescrizioni dell’allegato XIII, punto III,
paragrafo 1, lettere b) e c) al regolamento
(CE) n. 1234/2007 contenente al
massimo il 7% di zucchero aggiunto o
miele o zucchero e miele, in confezioni
di contenuto netto uguale o inferiore a
200 ml ………………………….. 257,50 1,80 18,15

c) Yogurt ottenuto dal latte trattato
termicamente, addizionato o meno di
succo di frutta o aromatizzato,
contenente almeno il 90% in peso di latte
trattato termicamente e conforme, per
quanto riguarda il tenore di materia
grassa, alle prescrizioni dell’allegato
XIII, punto III, lettere b), c) e d) al
regolamento (CE) n. 1234/2007 e
contenente al massimo il 7% di zucchero
aggiunto o miele o zucchero e miele.. 257,50 3,50 18,15
———————————————————————
* il prezzo massimo e’ riferito all’importo effettivamente pagato
dagli allievi

CATEGORIA II
———————————————————————
Quantita’ Prezzo Importo
massima massimo dell’aiuto
(gr) (Euro/kg)* (Euro/100 kg)
———————————————————————
Yogurt, ottenuto da latte trattato
termicamente, anche aromatizzato,
addizionato di frutta, contenente il
75% (in peso) di latte trattato
termicamente e conforme, per quanto
riguarda il tenore di materia grassa,
alle prescrizioni dell’allegato
XIII, punto III, paragrafo 1, lettere
b), c) e d) al regolamento (CE)
n. 1234/2007 e contenente al massimo
il 7% di zucchero aggiunto o miele
o zucchero e miele ……………. 286,11 3,52 16,34
———————————————————————
* il prezzo massimo e’ riferito all’importo effettivamente pagato
dagli allievi

CATEGORIA III
———————————————————————
Quantita’ Prezzo Importo
massima massimo dell’aiuto
(gr) (Euro/kg)* (Euro/100 kg)
———————————————————————
Formaggi freschi e formaggi fusi anche
aromatizzati, conformi alle disposizioni
del punto II, dell’allegato XII al
regolamento (CE) n. 1234/2007,
contenenti al massimo il 10% (in peso)
di ingredienti non lattieri ………. 85,83 8,20 54,45

Formaggi freschi Crescenza, Stracchino
e Robiola ……………………… 85,83 10,00 54,45

Mozzarella di Bufala campana …… 85,83 10,50 54,45
———————————————————————
* il prezzo massimo e’ riferito all’importo effettivamente pagato
dagli allievi

CATEGORIA IV
———————————————————————
Quantita’ Prezzo Importo
massima massimo dell’aiuto
(gr) (Euro/kg)* (Euro/100 kg)
———————————————————————
Formaggio “Grana Padano” …….. 28,64 11,35 163,4
Formaggio “Parmigiano Reggiano” … 28,64 15,20 163,14
———————————————————————
* il prezzo massimo e’ riferito all’importo effettivamente pagato
dagli allievi

CATEGORIA V
———————————————————————
Quantita’ Prezzo Importo
massima massimo dell’aiuto
(gr) (Euro/kg)* (Euro/100 kg)
———————————————————————
Altri formaggi, conformi alle
disposizioni del punto II,
dell’allegato XII al regolamento
(CE) n. 1234/07, diversi dai
formaggi della categoria III e
IV, contenenti al massimo il 10%
(in 33,66 9,80 138,85 peso)
di ingredienti non lattieri ……. 33,66 9,80 138,85
———————————————————————
* il prezzo massimo e’ riferito all’importo effettivamente pagato
dagli allievi

Roma, 9 novembre 2011

Il Ministro: Romano

Registrato alla Corte dei conti il 12 gennaio 2012
Ufficio di controllo atti MISE – MIPAAF registro n. 1, foglio n. 37.

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 9 novembre 2011

Architetto.info