MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI - DECRETO 25 febbraio 2002: Disposizioni nazionali di attuazione dei regolamenti (CE) n. 1259/99 del Consiglio del 17 maggio 1999 | Architetto.info

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI – DECRETO 25 febbraio 2002: Disposizioni nazionali di attuazione dei regolamenti (CE) n. 1259/99 del Consiglio del 17 maggio 1999

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI - DECRETO 25 febbraio 2002: Disposizioni nazionali di attuazione dei regolamenti (CE) n. 1259/99 del Consiglio del 17 maggio 1999 e n. 1/2002 della Commissione del 28 dicembre 2001, in ordine al regime semplificato per i pagamenti agli imprenditori agricoli previsti da taluni regimi di sostegno. (GU n. 53 del 4-3-2002)

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

DECRETO 25 febbraio 2002

Disposizioni nazionali di attuazione dei regolamenti (CE) n. 1259/99
del Consiglio del 17 maggio 1999 e n. 1/2002 della Commissione del 28
dicembre 2001, in ordine al regime semplificato per i pagamenti agli
imprenditori agricoli previsti da taluni regimi di sostegno.

IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

Visto il regolamento (CE) n. 1259/99 del Consiglio del 17 maggio
1999, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale delle Comunita’ europee
L 160 del 26 giugno 1999, che istituisce norme comuni relative ai
regimi di sostegno diretto nell’ambito della politica agricola
comune, modificato da ultimo dal regolamento (CE) n. 1244/2001,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale delle Comunita’ europee L 173 del
27 giugno 2001;
Visto il regolamento (CE) n. 1/2002 della Commissione del 28
dicembre 2001, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale delle Comunita’
europee L 1 del 3 gennaio 2002, recante modalita’ di applicazione del
regolamento (CE) n. 1259/99 del Consiglio, in ordine al regime
semplificato per i pagamenti agli imprenditori agricoli previsti da
taluni regimi di sostegno;
Visto l’art. 4, comma 3 della legge 29 dicembre 1990, n. 428,
concernente “disposizioni per l’adempimento di obblighi derivanti
dall’appartenenza dell’Italia alle Comunita’ europee (Legge
comunitaria per il 1990)”, con il quale si dispone che
all’applicazione nel territorio nazionale dei regolamenti emanati
dalla Comunita’ europea si provvede con decreto del Ministro delle
politiche agricole e forestali;
Visto il decreto legislativo n. 281 del 28 agosto 1997, recante
definizione ed ampliamento delle attribuzioni della Conferenza
permanente per i rapporti fra lo Stato, le regioni e le province
autonome di Trento e Bolzano ed unificazione, per le materie ed i
compiti di interesse comune delle regioni, delle province e dei
comuni, con la Conferenza Stato-citta’ ed autonomie locali;
Ritenuto di dover aderire al regime semplificato di cui all’art.
2-bis del succitato regolamento (CE) n. 1259/99;
Acquisito il parere della Conferenza permanente per i rapporti fra
lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano,
espresso nella seduta del 14 febbraio 2002;
Decreta:
Art. 1.
1. L’Italia, a decorrere dall’anno civile 2002, aderisce al regime
semplificato di cui all’art. 2-bis del regolamento (CE) n. 1259/99
del Consiglio, modificato dal regolamento (CE) n. 1244/2001.
2. Le modalita’ di applicazione del regolamento (CE) n. 1/2002
della commissione saranno definite con successivo provvedimento
emanato dall’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA) e gli
organismi pagatori riconosciuti, previa intesa con la Conferenza
permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province
autonome, entro sessanta giorni dalla pubblicazione del presente
decreto.
Roma, 25 febbraio 2002
Il Ministro: Alemanno

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI – DECRETO 25 febbraio 2002: Disposizioni nazionali di attuazione dei regolamenti (CE) n. 1259/99 del Consiglio del 17 maggio 1999

Architetto.info