MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO 11 febbraio 2010 | Architetto.info

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE – DECRETO 11 febbraio 2010

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO 11 febbraio 2010 - Rideterminazione del tasso d'interesse da corrispondere sulle somme versate sulle contabilita' speciali fruttifere degli enti ed organismi pubblici. (10A02867) (GU n. 55 del 8-3-2010 )

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE

DECRETO 11 febbraio 2010

Rideterminazione del tasso d’interesse da corrispondere sulle somme
versate sulle contabilita’ speciali fruttifere degli enti ed
organismi pubblici. (10A02867)

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO

Vista la legge 29 ottobre 1984, n. 720 e successive modificazioni,
riguardante l’istituzione del sistema di tesoreria unica per gli enti
ed organismi pubblici, la quale prevede all’art. 1, che con decreto
del Ministro dell’economia, viene fissato il tasso di interesse da
corrispondere sulle somme versate nelle contabilita’ speciali
fruttifere in una misura compresa tra il valore dell’interesse
corrisposto per i depositi sui libretti postali di risparmio e quello
previsto per i buoni ordinari del Tesoro a scadenza trimestrale;
Visto il decreto ministeriale del 9 aprile 2009, pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale n. 110 del 14 maggio 2009, che ha fissato nella
misura dell’1,20% lordo il tasso d’interesse da corrispondere sulle
predette contabilita’ speciali fruttifere a decorrere dal 1° marzo
2009;
Vista la nota DT 10086 del 5 febbraio 2010 con la quale il
Dipartimento del Tesoro segnala la necessita’ di adeguare il tasso
d’interesse sulle contabilita’ speciali fruttifere in relazione
all’attuale livello dei tassi d’interesse di riferimento;
Visto il decreto legislativo del 30 marzo 2001, n. 165, come
modificato dalla legge 15 luglio 2002, n. 145;

Decreta:

Articolo unico

A decorrere dal 1° febbraio 2010 il tasso d’interesse annuo
posticipato da corrispondere, ai sensi dell’art. 1, terzo comma,
della legge 29 ottobre 1984, n. 720 e successive modificazioni, sulle
somme depositate nelle contabilita’ speciali fruttifere degli enti ed
organismi pubblici e’ determinato nella misura dello 0,45% lordo.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 11 febbraio 2010

Il ragioniere generale dello Stato: Canzio

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE – DECRETO 11 febbraio 2010

Architetto.info