MINISTERO DELL'INTERNO - DECRETO 2 febbraio 2009 | Architetto.info

MINISTERO DELL’INTERNO – DECRETO 2 febbraio 2009

MINISTERO DELL'INTERNO - DECRETO 2 febbraio 2009 - Adozione degli avvisi pubblici per la presentazione di progetti a valenza territoriale finanziati a valere del Fondo europeo per l'integrazione di cittadini di Paesi terzi. (GU n. 33 del 10-2-2009 )

MINISTERO DELL’INTERNO

DECRETO 2 febbraio 2009

Adozione degli avvisi pubblici per la presentazione di progetti a
valenza territoriale finanziati a valere del Fondo europeo per
l’integrazione di cittadini di Paesi terzi.

L’AUTORITA’ RESPONSABILE
del «Fondo europeo per l’integrazione
di cittadini di Paesi terzi» 2007-2013

Vista la decisione del Consiglio dell’Unione europea del 25 giugno
2007, che istituisce il Fondo europeo per l’integrazione di cittadini
di Paesi terzi per il periodo 2007-2013 nell’ambito del programma
generale «Solidarieta’ e gestione dei flussi migratori»
(2007/435/CE);
Visto che la gestione del Fondo e’ stata attribuita al Ministero
dell’interno, Dipartimento per le liberta’ civili e l’immigrazione;
Visto il decreto in data 24 aprile 2008 con il quale il capo
Dipartimento per le liberta’ civili e l’immigrazione ha designato,
quale autorita’ responsabile del Fondo, il direttore centrale per le
politiche dell’immigrazione e dell’asilo;
Visto l’art. 12 della decisione (2007/435/CE) riguardante la
«Ripartizione annuale delle risorse per azioni ammissibili negli
Stati membri»;
Visto il piano finanziario complessivo del programma pluriennale
(notificato con decisione C(2008) 7639 del 4 dicembre 2008) che
prevede 8.766.700,00 euro per l’annualita’ 2007 ed €
12.488.900,00 euro per l’annualita’ 2008;
Visto il programma annuale 2007 ed il programma annuale 2008,
(notificati con decisione C(2008) 7639 del 4 dicembre 2008), che
individua tra le regole per la selezione dei progetti da finanziare
nell’ambito del programma, la possibilita’ di ricorrere a procedura
tramite avviso pubblico per la selezione di progetti a valenza
territoriale;
Visto il decreto dell’Autorita’ responsabile in data 2 febbraio
2009 con il quale sono state ripartite le risorse assegnate;
Rilevata, pertanto, la necessita’ di definire per ogni azione,
l’articolazione ed i contenuti delle proposte progettuali
finanziabili con il Fondo in parola, i beneficiari, le procedure
relative alla presentazione dei progetti, i criteri di ammissibilita’
e valutazione degli stessi, le modalita’ di assegnazione e
liquidazione dei finanziamenti, le procedure di avviso, l’attuazione
e la rendicontazione dei progetti;
Considerati gli orientamenti strategici relativi al periodo di
programmazione 2007-2013 adottati dalla commissione con decisione del
21 agosto 2007;
Preso atto della comunicazione della Commissione «Un’agenda comune
per l’integrazione: quadro per l’integrazione dei cittadini di Paesi
terzi nell’«Unione europea», con la quale sono state proposte una
serie di misure concrete per applicare i principi fondamentali
comuni.
Decreta:

Sono adottati gli allegati avvisi pubblici per la presentazione di
progetti a valenza territoriale finanziati a valere del Fondo europeo
per l’integrazione di cittadini di Paesi terzi, che costituiscono
unitamente a tutti i modelli, parte integrante del presente
provvedimento.
Gli avvisi saranno pubblicati nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana e sul sito internet http://www.interno.it/
Roma, 2 febbraio 2009
L’Autorita’ responsabile: Ciclosi

Allegati

—-> Vedere Allegati da pag. 16 a pag. 61 <----

MINISTERO DELL’INTERNO – DECRETO 2 febbraio 2009

Architetto.info