MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA - DECRETO 21 settembre 2009 | Architetto.info

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA – DECRETO 21 settembre 2009

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA - DECRETO 21 settembre 2009 - Rettifica dei posti disponibili per le immatricolazioni al corso di laurea specialistica in medicina veterinaria per l'anno accademico 2009-2010. (09A11512) (GU n. 231 del 5-10-2009 )

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA

DECRETO 21 settembre 2009

Rettifica dei posti disponibili per le immatricolazioni al corso di
laurea specialistica in medicina veterinaria per l’anno accademico
2009-2010. (09A11512)

IL MINISTRO DELL’ISTRUZIONE,
DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA

Visto il decreto ministeriale 3 luglio 2009 con cui e’ stato
definito il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le
immatricolazioni al corso di laurea specialistica in medicina
veterinaria, nonche’ disposta la ripartizione degli stessi fra le
singole sedi universitarie;
Vista, in particolare, la tabella parte integrante del citato
decreto, che definisce il numero dei posti riservati agli studenti
comunitari e non comunitari di cui all’art. 26 della legge 30 luglio
2002, n. 189;
Considerate le particolari esigenze espresse da alcune facolta’ a
seguito dell’emanazione del predetto decreto;
Sentita la Conferenza dei presidi delle facolta’ di medicina
veterinaria;
Ritenuto di rideterminare per l’anno accademico 2009-2010 la
programmazione gia’ disposta con il richiamato decreto 3 luglio 2009,
in attesa di una razionalizzazione dell’offerta formativa delle
facolta’ di medicina veterinaria nell’ambito del piano programmatico
che si intende realizzare:
Decreta:

Art. 1.

1. L’art. 1, comma 2, del decreto ministeriale 3 luglio 2009 con
cui e’ stato definito, tra l’altro, il numero dei posti disponibili a
livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di laurea
specialistica/magistrale a ciclo unico in medicina veterinaria per
gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia, di cui
all’art. 26 della legge 30 luglio 2002, n. 189 e’ modificato nel
senso che il numero dei posti e’ rideterminato da 1.050 a 1.110.
2. Conseguentemente, nella tabella parte integrante del citato
decreto, sono apportate le modifiche seguenti:
Universita’ di Camerino: da 29 a 35;
Universita’ di Messina: da 62 a 67;
Universita’ di Napoli «Federico II»: da 68 a 80;
Universita’ di Padova: da 63 a 65;
Universita’ di Parma: da 62 a 68;
Universita’ di Pisa: da 72 a 79;
Universita’ di Sassari: da 26 a 38;
Universita’ di Teramo: da 60 a 70.
Il presente decreto e’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 21 settembre 2009
Il Ministro : Gelmini

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA – DECRETO 21 settembre 2009

Architetto.info